Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AMORE E GINNASTICA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/6/09 DAL BENEMERITO R.F.E.

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 4/7/13 16:45 - 8139 commenti

Passato alla storia della letteratura patria per il mattone Cuore, De Amicis è anche l'autore del sorprendente romanzo breve da cui è tratto il soggetto del film: vi si narra l'innamoramento di un timido e goffo ex seminarista per una insegnante di ginnastica, bella valchiria seguace dei nuovi metodi e propugnatrice dell'emancipazione femminile. Grazie ad una deliziosa ricostruzione d'ambiente ed un cast in parte, D'Amico sa ben rendere l'umorismo pungente ma bonario del testo e confeziona una commedia assai piacevole, divertente e tenera, da apprezzare e riscoprire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Capolicchio per far colpo sulla bella maestra si dà alla ginnastica, con esiti disastrosi; Il finale sulla scala del palazzo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 22/9/09 12:16 - 2473 commenti

Commediola garbata e divertente che può vantare la buona interpretazione di Lino Capolicchio e di una splendida Senta Berger; simpaticissimo anche Faa Di Bruno. La trama, tratta da un romanzo di De Amicis, è esile esile e racconta gli affanni di Capolicchio, timido ed imbranatissimo, per conquistare l'insegnate di ginnastica (la Berger). Niente di che come si può notare, ma il tutto è girato con una grazia che al giorno d'oggi il cinema italiano si sogna. Consigliato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Lucius  21/9/16 0:40 - 2752 commenti

Non si discute il versante tecnico: tutto alquanto accurato, dalle scenografie alle ambientazioni d'epoca, dagli oggetti di scena ai costumi. Perfino la prova del cast è degna di nota, in particolare Lino Capolicchio che bissa l'exploit di Escalation, ma è la sceneggiatura a risultare sempliciotta e goffa in alcuni passaggi, che peraltro presentano lungaggini superflue. Il finale poi, alquanto "baciato", costituisce la ciliegina sulla torta, una torta ben farcita ma troppo ricca di calorie. Sorvolo sul titolo alla Sydne Rome...
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Faggi 13/10/18 14:46 - 1408 commenti

Senta Berger e Lino Capolicchio si muovono molto bene in questa divertente, spigliata, tecnicamente valida trasposizione filmica di un lavoro insolito e acuto di De Amicis; e il resto del cast, ben diretto, si prodiga con eleganza (notevole Adriana Asti). Tutto scorre deliziosamente, con levità, senza inciampare in didascalismi o facilonerie descrittive; la curiosa vicenda e l'ambientazione torinese d'antan (fine '800) sono restituite con garbo e nettezza di colore locale anche prezioso. Una piacevole sorpresa.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

R.f.e. 18/6/09 11:04 - 819 commenti

Garbato e divertente film (uno dei migliori) di Luigi Filippo D'Amico (autore, ricordiamolo anche del mitico episodio "Guglielmo il dentone" contenuto nel film I complessi) in vernacolo torinese, che adatta efficacemente un testo del 1892 - ingiustamente ignorato - del ligure Edmondo De Amicis, rispettandone gli intenti satirici e sorprendentemente "femministi". Una pellicola piacevolissima che (come il libro, che si sta riscoprendo) sarebbe senz'altro da rivalutare (e farne uscire finalmente una degna versione in dvd).
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Guru 25/6/11 19:04 - 348 commenti

In una Torino freschissima di "Unità" le nuove realtà contrastano i vecchi e obsoleti metodi didattici e si crea un vero e proprio caso... quello della prof. di ginnastica. Far accettare la sua disciplina ritenendola indispensabile per la crescita psicofisica delle ragazze fa gridare allo scandalo la vecchia guardia! Recitazione simpatica e a tratti surreale, sottile ed ironica al punto giusto, grazie alla brava Berger e al "ridicolo" Capolicchio. Curato il trucco di Natalucci. Espressiva e magnificamente "patetica" Adriana Asti.
I gusti di Guru (Fantascienza - Giallo - Sentimentale)

Zadok 8/4/11 13:18 - 12 commenti

Tratto da un romanzo di De Amicis sull'emancipazione della donna, offre uno spaccato realistico della Torino fine 800. Bene la recitazione dei protagonisti e splendida la parte di Faa di Bruno, lo zio ricco burbero e austero dal cuore d'oro, perfetto "torinese".
I gusti di Zadok (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Rutticello 1/4/13 19:16 - 1 commenti

Onore al grande Edmondo De Amicis. Simpaticissimo film di femminismo antesignano. Grande Capolicchio in versione "comica", un po' deludente la Berger come eroina femminista e, come sempre, fantastica Adriana Asti. Il film si apprezza perché ricostruisce con fedeltà personaggi, mentalità, luoghi, usi e costumi del periodo post-unitario nel quale la laicità dello Stato inizia a prendere le giuste contromisure in una società già fortemente intessuta di pregiudizi pseudo-religiosi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando una anziana signora, avendo appreso che la Prof. di ginnastica fa il bagno con l'acqua calda, commenta: "Come mai e malata? ".
I gusti di Rutticello (Commedia - Drammatico - Erotico)