Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHI VIVE IN QUELLA CASA?

All'interno del forum, per questo film:
Chi vive in quella casa?
Titolo originale:The comeback
Dati:Anno: 1978Genere: thriller (colore)
Regia:Pete Walker
Cast:Jack Jones, Pamela Stephenson, David Doyle, Bill Owen, Sheila Keith, Holly Palance, Peter Turner, Richard Johnson, Patrick Brock, June Chadwick, Penny Irving, Jeff Silk
Note:Aka "Ritorno dall'inferno", "The day the screaming stopped".
Visite:3269
Il film ricorda:La casa con la scala nel buio (a Claudius)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 11/2/17 14:38 - 3875 commenti

Brutta pellicola di un regista mediocre che si era però distinto, lasciando traccia autoriale alla regia, in una trilogia interessante e polemica verso le istituzioni sociali (famiglia, religione e giustizia). Si avverte qui il cambio di sceneggiatore (McGillivray abbandona il sodalizio) pertanto, a parte un incipit sanguinolento (realizzato con scadenti effetti speciali) che mostra anche un'amputazione di mano, resta un fiacco lavoro, per nulla memorabile a causa di una scialba messa in scena, di una regia anonima e di interpreti molto sottotono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cadavere in disfacimento.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 12/10/10 8:29 - 5737 commenti

Pur in un contesto thrilling più convenzionale, ancora una volta il cinema di Walker si rapporta polemicamente a temi attuali – il moralismo, la pericolosa idolatria dei cantanti rock, i discografici senza scrupoli – e séguita a rievocare l’atmosfera da incubo e la tensione perenne di Frightmare con una magione tetra e malsana, soggettive rabbrividenti, energiche gettate di grand guignol e soprattutto i personaggi sinistri e ambigui resi da Doyle, Turner e dalla coppia Keith-Owen. Nelle ultimissime inquadrature si coglie già l’ironia del parodistico La casa delle ombre lunghe.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 18/7/08 20:02 - 6982 commenti

Fiacco thriller, con qualche sporadico inserto grandguignolesco, in cui Pete Walker ritrova parzialmente le atmosfere di alcuni film precedenti (La casa del peccato mortale e Nero criminale su tutti), senza però ripeterne gli ottimi risultati. L'intreccio della pellicola, infatti, oltre ad essere abbastanza prevedibile, risente di un'eccessiva staticità tanto che a tratti la noia domina in maniera preponderante. Per il resto poco o altro da segnalare. Un lavoro molto mediocre.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 8/4/13 21:44 - 4722 commenti

Solido thriler di Walker. Il film è pervaso da un'atmosfera inquietante e di morte. Straordinaria la Keith, discreto il protagonista Jones, simpatico cameo di Richard Johnson psichiatra. Gli omicidi, molto sanguinosi (da citare quello in apertura con tanto di mano staccata di netto!), sono perfetti, belle le scenografie (il lussuoso appartamento in un palazzo diroccato la casa dove il protagonista scoprirà l'orrore), ottimo anche il finale con una delle abituali critiche sociali di Walker.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo omicidio; Il cadavere nell'appartamento lasciato a marcire; La rivelazione finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 13/4/09 14:50 - 3101 commenti

Mediocre thriller con varie suggestioni orrorifiche. Non manca qualche buon momento (il primo omicidio, la risoluzione dell'enigma) e la regia è abile nel creare tensione, soprattutto grazie agli apprezzabili movimenti di macchina, ma la storia è esilissima e un paio di discreti (ma poco originali) colpi di scena non riescono a nascondere un'evidente mancanza di idee. Anonimo e piuttosto mediocre il protagonista, inquietante Sheila Keith.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 25/4/10 21:36 - 4376 commenti

Dopo la caduta di tono de La terza mano, Walker gira un giallo/horror che riporta alle atmosfere dei suoi due classici, in particolare a Nero criminale, pur non raggiungendone i livelli di inquietudine e gusto del macabro. Ad ogni modo questo film è un buon prodotto di genere; gode di un buon cast (con l'immancabile Sheila Keith, dall'aria sempre più malevola), l'uso della mdp è talvolta magistrale, le scene splatter sono di grande effetto e l'atmosfera è notevole. Il ritmo non è mai stato il punto forte di Walker, ma il film merita comunque.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La testa piena di vermi.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 12/5/13 23:49 - 2585 commenti

Pur non amando particolarmente questo regista, il film mi è piaciuto. Inizio in quinta, quasi splatter, in seguito un'ottima mistura di soprannaturale e thriller, decisamente più intrigante e meno noioso di altre albioniche pellicole dello stesso genere. Gradevole..

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il costume dell'assassino.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lucius  2/9/11 23:33 - 2742 commenti

Al di là di alcuni personaggi irreali il film, da cui ha certamente preso spunto Lamberto Bava con il suo La casa con la scala nel buio per via di varie attinenze, si traduce in un discreto thriller che ha tra le frecce al proprio arco la tetra magione in cui è ambientato e un forte mistero che permea gran parte della pellicola. I trucchi sono poveri, ma essendo datato ci sta. Buoni i movimenti della mdp, anonima l'interpretazione del protagonista. Angosciante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Giùan 7/2/17 10:32 - 2619 commenti

Siamo lontani dagli sbeffeggianti fasti gore di Nero criminale e La casa del peccato mortale, ma il sarcastico moralismo di Walker diverte e intrattiene ancora con indubbia efficacia. Dopo il folgorante incipit del primo assassinio nella riuscitissima location dell'attico, lo script incrocia numerose incongruenze, che lo spiegone finale andrà a esacerbare piuttosto che a risolvere. Tuttavia a Walker interessa tutt'altro che il realismo, piuttosto l'additare con rozzo disincanto "deboscherie" umane (il discografico di Doyle) e fragilità personali (il cantante Jones).
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 5/3/17 14:07 - 2287 commenti

Un cantante prova una nuova ribalta dopo anni di silenzio, ma qualcuno sembra disseminare morte attorno a lui. Poco da complimentarsi con questo giallo convenzionale, stinto, "sbadiglioso", salvo il finale con spiegazione catartica inaspettata inclusa. Attori nella media, con un David Doyle, notissimo volto della serie TV Charlie's angels.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Buiomega71 12/2/17 20:07 - 2006 commenti

Walker al suo apice artistico (per chi scrive, forse il suo capolavoro). Argento, Bava, Fulci i numi titolari del regista inglese. Necrofilia, travestismo, feticismo per le armi da taglio (accette, falcetti), tocchi splatter di rara ferocia e crudeltà, corpi in via di putrefazione che sprigionano vermi. Come se Privilege incontrasse Psyco in un incubo allucinato che oscilla tra horror gotico (la villa) e psyco-thriller. Atmosfere rancide, follie genitoriali, vecchine massacratrici. Il gioiello walkeriano va avanti tra colpi di scena fino alla terrifica e visionaria chiusa finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ciao ciao dalla finestra; L'ex moglie di Nick massacrata senza pietà; La stanzetta che racchiude olezzi necrofori; Truccandosi da donna allo specchio.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Nicola81 20/12/15 22:20 - 1660 commenti

Thriller abbastanza inquietante (l'omicidio iniziale mette davvero i brividi), ma non proprio imprevedibile sul versante strettamente giallo, anche per il ristretto numero di personaggi. Alcuni tormentoni del genere (la villa isolata, i timori del protagonista che nessuno prende sul serio) si sposano con qualche punta di splatter e con quella critica sociale tanto cara al regista, che stavolta mette nel mirino l'ipocrisia che si annida nel mondo dello spettacolo. Cast discretamente in parte, film assolutamente decoroso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli omicidi; Le voci notturne udite dal protagonista; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Tomastich 13/10/10 15:53 - 1197 commenti

L’ombra di Alfred Hitchcock ha sempre permeato lo stile del bravo regista britannico Pete Walker. In questo caso, per questo bel thriller, il nostro si rifà alla teoria della masquerade tanto cara al regista di Psycho. Con bravi attori, un’ottima fotografia e un notevole climax Walker riesce a costruire un buon thriller in pieno stile anni ’70.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Digital 8/8/11 19:05 - 999 commenti

Thriller diretto dallo specialista del brivido Walker che risulta sicuramente inferiore rispetto ad alcuni precedenti lavori del regista inglese (Nero criminale e La casa del peccato mortale in primis) ma che non manca di regalare forti emozioni, specie nel finale. I delitti sono ben congegnati (cito la donna massacrata sulle scale) e il sangue scorre copioso. Il cast non è dei migliori, anche se viene nobilitato dalla presenza di Sheila Keith e, in un cameo, da Richard Johnson.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Claudius 13/6/15 22:22 - 308 commenti

Rivisto in una semi-maratona dedicata al regista, questo thriller elegante racchiude temi interessanti e insoliti per un film del genere: i manager senza scrupoli, il suicidio di una ragazzina per il divo del rock... temi oggigiorno attuali. Allo stesso tempo Walker non risparmia momenti shock che il loro effetto lo ottengono ancora. Ottimi la Keith e Doyle, ma anche il protagonista se la cava bene.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo delitto.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)