Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA DAMA E L'AVVENTURIERO

All'interno del forum, per questo film:
La dama e l'avventuriero
Titolo originale:Mister Lucky
Dati:Anno: 1943Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:H.C. Potter
Cast:Cary Grant, Laraine Day, Charles Bickford, Gladys Cooper, Alan Carney, Henry Stephenson, Paul Stewart, Kay Johnson, Erford Gage, Walter Kingsford, Florence Bates
Visite:78
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/5/09 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/5/13 8:53 - 10958 commenti

Un marinaio (truffatore) e una ricca ereditiera, in una commedia del 1943. La classe di Cary Grant e di Laraine Day rende la pellicola godibile, benché la storia non sia particolarmente interessante. Sono godibili i "duetti" tra i due protagonisti, il che rende accettabile anche il risvolto talora fastidiosamente moraleggiante della vicenda. Efficace la fotografia in bianco e nero. Piuttosto scadente il doppiaggio italiano.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 11/1/18 0:36 - 8145 commenti

Giocatore d'azzardo che ha assunto l'identità di un marinaio greco morto per sfuggire alla leva pensa di truffare un'organizzazione femminile di raccolta fondi per i feriti ma si innamora della presidentessa... L'incipit può far pensare ad un noir, ma basta la comparsa di Grant fischiettante per capire che siamo sul terreno della solita commedia sentimentale condita da equivoci e complicata dalle differenze di classe sociale, sia pure con gli adattamenti per l'ambientazione in tempo di guerra. Grant è il solito concentrato di fascino, ma la sceneggiatura è modesta, la brillantezza latita.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)