Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'EREDITIERA

All'interno del forum, per questo film:
L'ereditiera
Titolo originale:The Heiress
Dati:Anno: 1949Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:William Wyler
Cast:Olivia de Havilland, Montgomery Clift, Ralph Richardson, Miriam Hopkins, Vanessa Brown, Betty Linley, Ray Collins, Mona Freeman, Selena Royle
Visite:504
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/5/09 DAL BENEMERITO LUCIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Lucius, Fedeerra
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Daniela
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Saintgifts, Stefania
  • Davvero notevole! a detta di:
    Addison
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Cotola


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 28/5/13 21:39 - 7011 commenti

Un buon film di sicuro ma pi¨ convenzionale e meno riuscito, soprattutto dal punto di vista registico, di altre opere di questo grande autore. Storia, prevedibile, tratta da un romanzo di James (Washington square), con una scena finale molto bella. Il meglio lo forniscono le prove di un cast monumentale su cui spiccano un crudelissimo ma lucido Richardson ed una de Havilland ingenua ma la cui metamorfosi finale, fisica e caratteriale, colpisce nel segno. Merita la visione.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 6/12/09 11:49 - 8088 commenti

Fanciulla timida e bruttina si fa abbindolare da un affascinante cacciatore di dote, ma il padre - un uomo egoista che non ha mai perdonato alla figlia di non somigliare alla moglie bella e brillante morta prematuramente - prende le sue contromisure. Dal capolavoro letterario Washington Square di Henry James, una trasposizione che ne mantiene - pur adattandolo - il finale amarissimo. Eccezionale il cast, con la dolce De Havilland stretta fra Clift, mai cosý bello ed seduttivo, e Richardson, detestabile nella sua crudele ragionevolezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La seconda volta, con i pugni battuti sulla porta.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 28/3/14 16:30 - 4099 commenti

Non solo l'abbigliamento e i luoghi sono quelli di cento anni fa, come dice la didascalia all'inizio del film; lo sono soprattutto i dialoghi e la perfetta ricostruzione delle formalitÓ dell'alta borghesia newyorchese. Dialoghi, per lo pi¨ aspri, duri e spesso crudeli, non sono fendenti di sciabola ma colpi di fioretto, sottili, ma lo stesso senza pietÓ. Il film Ŕ una perfezione di stile da qualunque lato lo si guardi e merita l'appellativo di grande esempio di cinema. Ralph Richardson: per la parte che sostiene spicca tra gli ottimi interpreti.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Lucius  12/5/09 6:08 - 2747 commenti

Capolavoro immenso, quello che si dice un sublime esempio di cinema; bianco e nero avvolgente, recitazione ad altissimi livelli, soprattutto quella di Montgomery Clift, sceneggiatura e regia intoccabili per una storia amara e perturbante che ti trascina nel profondo delle fragilitÓ umane. Un finale coraggioso e forte corona una delle opere del cinema classico di altri tempi.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Stefania 30/1/11 13:24 - 1600 commenti

La carrozza di Richard passa in Washinghton Square senza fermarsi, e svanisce l'unico grande sogno di Catherine: essere una ragazza normale, non "l'ereditiera". Washinghton Square Ŕ un recinto mentale, un perimetro occlusivo, una fortezza di mattoncini rossi e di tende di broccato che segna il confine invalicabile tra Catherine e Richard, tra Catherine e il resto del mondo. Wyler adatta allo schermo un breve romanzo di James in un film formalmente elegante, di crudele e geometrica esattezza nel disegno dei personaggi e dei loro destini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le inquadrature dall'alto di Washinghton Square. La trasformazione fisica ed espressiva della De Havilland verso la fine della storia.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Fedeerra 4/2/18 5:36 - 286 commenti

Dietro la geometria del disincanto viene elaborata una ri-composizione sulla solitudine. William Wyler ce lo mostra per bene; non ci sono amori che tornano per scoprirsi ai margini della felicitÓ, solo l'illusione dell'amore che, per il regista, Ŕ la pi¨ grande deformazione mentale dell'uomo. Olivia de Havilland Ŕ sublime, il suo cambiamento emotivo e la sua presa di coscenza sono un po' una morte e una rinascita. La sua Ŕ senza dubbio una delle interpretazioni femminili pi¨ intense che il cinema ci abbia mai regalato. Ottimo Ralph Richardson.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)

Addison 13/7/12 22:20 - 90 commenti

Curatissima versione cinematografica di Washington Square di Henry James (e di un dramma teatrale che a sua volta ne era stato tratto), diretta da un regista attento ai dettagli ma capace di emozionare. Il cast Ŕ perfetto: il giovane Montgomery Clift possiede l'ambiguitÓ necessaria, mentre Ralph Richardson indaga da par suo la (dis)umanitÓ del personaggio del padre protettivo e padrone. Ma il film appartiene a Olivia De Havilland: forse troppo bella, ma brava come giovane innamorata e speranzosa, bravissima come donna indurita e vendicativa.
I gusti di Addison (Drammatico - Giallo - Teatro)