Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA DEROBADE - VITA E RABBIA DI UNA PROSTITUTA PARIGINA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/5/09 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Undying
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Daidae


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 21/3/10 16:54 - 3875 commenti

Un futuro di emarginazione, dettato dal destino e da pietose condizioni familiari (sorella maggiore prostituta e padre alcolizzato e incestuoso), spinge in uno squallido ambiente della periferia parigina la protagonista, costretta a vendere il suo corpo ormai svuotato dell'anima. Squallido e deprimente, con minuziosa descrizione di ambienti desolanti, sfortunatamente percorsi come una "Via Crucis" dall'ingenua e addolarata anti-eroina, immersa nella sporcizia materiale e morale di un mondo sommerso, ma tragicamente reale. Cruda e feroce la scena d'autolesionismo manifestato contro una vetrata.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daidae 8/5/09 1:07 - 2607 commenti

Trama stupida e banalissima (sembra presa di peso dalla vicenda di Velluto e la sarda nel bellissimo Il racket della prostituzione) per un film erotico di rara bruttezza. Solita solfa tra prostitute, clienti perversi, voglia di riscatto, etc. Pi¨ che mediocre.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)