Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ALLA TRENTANOVESIMA ECLISSE

All'interno del forum, per questo film:
® Alla trentanovesima eclisse
Titolo originale:The Awakening
Dati:Anno: 1979Genere: horror (colore)
Regia:Mike Newell
Cast:Charlton Heston, Susannah York, Jill Townsend, Stephanie Zimbalist, Patrick Drury, Bruce Myers, Nadim Sawalha, Ian McDiarmid, Ahmed Osman, Miriam Margolyes
Note:Aka "Alla 39^ eclisse" ma non "Alla trentanovesima eclissi". Dallo stesso libro di Bram Stoker ("Il gioiello delle sette stelle") da cui è tratto "Exorcismus - Cleo, la dea dell'amore" (1971).
Visite:1856
Il film ricorda: Il presagio (a Medusa71), Exorcismus - Cleo, la dea dell'amore (a Lucius, Buiomega71, Claudius), Manhattan baby (a Medusa71)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/5/09 DAL BENEMERITO LUCIUS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 4/2/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 5/7/15 17:20 - 5737 commenti

La ricchezza ed imponenza scenografica assumono ben poco valore dinanzi ad una narrazione bradipesca e stentata, incapace di evocare il senso di mistero, la tensione e l'inquietudine che la storia, tratta da un racconto di Bram Stoker, avrebbe necessariamente richiesto. Stanco e opaco il cast, che annovera un Charlton Heston in veste di archeologo egittomane e la futura diva di Mai dire sì Stephanie Zimbalist.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I marchingegni omicidi della piramide.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 1/6/09 15:36 - 7082 commenti

Fanta-thriller avventuroso che diventa sempre più interessante col dipanarsi di una storia intrigante, molto avvincente. Merito di una sceneggiatura riuscita che, forse, eccede un pochino solo nella parte finale ma che riesce nello scopo di coinvolgere lo spettatore per tutta la sua durata. Una delle migliori prove registiche di Newell e sicuramente un piccola perla poco conosciuta ma meritevolissima di essere recuperata.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 17/5/13 11:26 - 8246 commenti

Heston archeologo si merita tutti i guai possibili non tanto per aver violato la tomba di una faraona malvagia quanto per aver piantato sola in mezzo al deserto la moglie incinta di 7 mesi. Ciò premesso il film, ispirato ad un racconto di Stoker, avrebbe pure uno script stuzzicante per i sottofondi morbosi tanto da adombrare l'incesto, ma il ritmo blando, le incongruenze sparse, la piattezza della confezione, la prestazione poco convincente del cast lo relegano irrimediabilmente nella routine incolore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non possono essere le doglie, mancano ancora due mesi" ecco lo studioso che parla... ma poteva essere un parto prematuro, bischero!
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 25/7/16 18:45 - 2075 commenti

Newell affronta il racconto di Stoker come un dramma familiare dell'alta borghesia newyorkese, secondo un modello che fa capo a Friedkin e Donner: ne deriva un andamento assorto, contemplativo che è tutto paradossale valore aggiunto per un pubblico che, data la convenzionalità del soggetto, viaggia con un certo anticipo sulla presa d'atto dei personaggi. La lunga premessa, nutrita di egittologia ed esoterismo, è la parte migliore, poi come si addentra nelle complicazioni incestuose, spadroneggiano ellissi incongrue che fanno pensare a tagli censori imposti dalla produzione. Adeguato il cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte di Susannah York.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Brainiac 24/5/09 21:36 - 1081 commenti

Heston (la camminata più buffa di Hollywood) caracolla sotto il sole torrido sole alla ricerca dei resti di una divinità egizia senza nome. La moglie lo assilla con la gelosia per l'assistente e non a torto, visto che dopo aver partorito (in un tripudio di avvenimenti nefasti) la lascerà. La nascitura, al compimento del diciottesimo anno d'età, si reincarnerà nella dea maledetta, non prima di aver intrecciato un legame morboso (il sottotesto più straniante del film) proprio con il padre ricercatore. Thriller fascinoso e malsano ma dall'incedere estenuante. **.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Lei viva, vuole farsi notare da un uomo ossessionato dai morti".
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Trivex 8/9/15 15:45 - 1422 commenti

L'inizio nel deserto e la fine in città, per un film che parla di affascinanti e oscuri misteri, pronti per essere scoperti, quasi per caso. Poi il sole diventa buio e il demone prova a ritornare, mediante un processo subdolo e pauroso. Nonostante la pellicola non brilli per originalità, si distingue per la grande elaborazione del metodo classico del "fanta-horror". Senza eccessi nelle immagini ma con costanti momenti in cui incombe la morte, anche se evidentemente la predestinazione è chiara e le sorprese non sono il punto forte del prodotto.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 1/9/10 18:51 - 5941 commenti

La storia è molto interessante (anche se i primi incidenti ricordano Il presagio) ma l'esecuzione è lenta e noiosa e nell'ultima parte zoppica parecchio. Si lascia guardare per merito di un Charlton Heston ben calato nella parte e di una regia comunque esperta. Eccessivo il rapporto morboso che lega padre e figlia.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  7/5/09 1:22 - 2755 commenti

Impregnato di segreti primordiali, il film coniuga il thriller col paranormale. Al centro della storia una tomba maledetta e una regina innominata che risorge in tutto il suo splendore in una nuova vita, in una nuova epoca. Come per Stargate, fantascienza, avventura e una minaccia imminente. Un film visivamente d'impatto, con atmosfere inquietanti ma tanto suggestive, in linea con i misteri dell'antico Egitto.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Rufus68 25/9/17 0:01 - 2693 commenti

Non ci si lasci ingannare dalla confezione di ordinario e dignitoso mestiere: l'andamento monocorde e il rimastichìo del maledettismo egiziano (stavolta il revenant è una mummia muliebre) ne fanno un polpettone da bicarbonato di sodio. La giovane protagonista è acqua fresca; le scene che dovrebbero garantire tensione (tra fiaccole, vasi canopi e quant'altro) un accumulo di trovarobato. Si salva il vecchio leone Heston e poco più.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Giùan 9/1/14 6:41 - 2667 commenti

L’incongruenza più anacronistica e buffa del film sta non tanto nelle reincarnazioni di dee egizie o in esoterici eventi astronomici quanto nel fatto che il Charlton di vent'anni prima appaia più vecchio dell’Heston della “contemporaneità”. Per il resto Newell governa la pellicola con un ritmo alquanto bislacco, dall’altalenante ipnotismo che, pur senza l’aura cult di Exorcismus, amalgama classicità demoniache coi nuovi modelli luciferini (da Il presagio a Friedkin). Nodale apporto del cast femminile con la convincente York e una sensuale Zimbalist.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Buiomega71 17/12/10 18:00 - 2054 commenti

Il "possession movie" dell'Esorcista (l'inizio con gli scavi ne è un palese omaggio) si sposa con i delitti funesti del Presagio e rimembranze hammeriane in quello che è un horror metempsicotico di indubbio valore, irrobustito dalla ferrea regia di Newell (l'occhio per il genere c'è l'aveva) e dalla fotografia di Jack Cardiff. Fulci lo assorbirà in Manhattan baby e Exorcismus gli è nettamente inferiore. Un Holocaust 2000 tra l'ombra delle piramidi ,musei di archeologia e maledizioni secolari. Notevole la Zimbalist in terrifiche vesti egizie. Da annoverare tra i classici.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scheggia di vetro che tentenna e...; La Zimbalist che, nel gran finale, soffia come una felina posseduta verso Heston; L'incipit archeologico.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Nicola81 26/10/14 10:50 - 1722 commenti

Non conoscendo gli altri film tratti dallo stesso racconto di Stoker, ho notato diverse similitudini con Il presagio. Meno spettacolare e più statico del film di Donner, ma senza mai essere realmente noioso, è costruito con intelligenza e la suggestiva ambientazione egiziana gli dona un innegabile fascino. Forse eccessivo (ma dall'indiscutibile impatto visivo) il finale al museo. Heston professionale ma nulla più, ottimo invece il cast femminile, in particolare la giovane Stephanie Zimbalist. Buone la fotografia e la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il parallelismo tra la scoperta della tomba e il parto; L'omicidio con la siringa; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Faggi 12/4/16 21:45 - 1414 commenti

B-movie (tratto dalla penna del beneamato Bram Stoker) che lotta per la promozione in "A". Non ci riesce ma tutto sommato ha una sua modesta dignità. La vicenda è costruita e addobbata per coinvolgere, attraverso l'evocazione di maledizioni egittologiche, atmosfere cupe e sequenze sanguinarie. Preso come forma d'intrattenimento senza grandi pretese è un prodotto che si lascia vedere. Buono il finale, che è come un "to be continued".
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Rigoletto 12/12/14 15:32 - 1405 commenti

Un'opera non completamente riuscita ma sicuramente molto accattivante. È indubbio che il soggetto del film e il ritmo un po' lento imposto dal regista ne facciano un prodotto che, ammantandosi di quell'alone di mistero tipico dei faraoni, possa piacere a una larga fetta di pubblico, ma è innegabile come alcune ingenuità e alcune incongruenze lo rendano una bizzarria, un unicum all'interno del genere che poteva preludiare a un seguito mai realizzato. Bravo Heston, archeologo ossessionato da Kara, ma altresì convincente la prova della Zimbalist.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Jena 9/9/15 18:51 - 1049 commenti

Ha un ritmo lento, ipnotico ma non annoia. Heston è abbastanza in palla(seppure sul viale del tramonto sa ancora dire la sua), la Zimbalist è bellissima, peccato poi si sia vista poco. Per il resto dove vada a parare la storia lo si capisce quasi subito, ma il gioco è condotto con una buona regia e con notevole gusto visivo (le scene nel deserto). Certamente non fa molta paura, anche in qualche risvolto horror, ma rimane una buona storia, old british style.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Ira72 27/11/18 15:51 - 797 commenti

"Lei, viva, vuole farsi notare da un uomo ossessionato dai morti". Profetica la sentenza di Jane, riferendosi alla povera Anna che anela disperatamente all'amore del marito invasato. Ma lui ha occhi solo per la "senza nome" e per le bionde procaci. Il film è scorrevole e non annoia, ma di horror c'è poco e ricorda, piuttosto, Indiana Jones (ma con meno colpi di scena). Sebbene l'Egitto e le maledizioni che da sempre ne derivano, mantengano comunque un certo fascino, qui scenografie farlocche, effettacci e spauracchi da Luna Park fanno quasi sorridere.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Claudius 19/10/14 18:55 - 327 commenti

Affascinante commistione di fantascienza e horror, il primo film di Newell mette in scena antiche profezie, credenze soprannaturali, timidi accenni erotici (morbosi quanto basta) servendosi di un ottimo cast e aggiungendo dettagli non irrilevanti sull'antico Egitto. Indimenticabili gli ultimi dieci minuti e bellissima la Zimbalist.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Pensa solo per un attimo a quanta gente sulla Terra crede nel soprannaturale".
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)

Chappaqua 16/9/12 14:05 - 16 commenti

L'avevo visto subito dopo l'uscita e ne ero rimasto favorevolmente colpito. Ora ho comperato il dvd, così ho potuto rivederlo con calma e in solitudine: devo dire che se prima pensavo mi piacesse, ora sono letteralmente estasiato. Grande atmosfera, buoni attori e i due minuti finali di Stephanie Zimbalist in Kara sono da incorniciare. Presumo che a breve lo rivedrò.
I gusti di Chappaqua (Fantastico - Horror - Thriller)