Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHE - GUERRIGLIA

All'interno del forum, per questo film:
Che - Guerriglia
Titolo originale:Che: Part Two
Dati:Anno: 2009Genere: biografico (colore)
Regia:Steven Soderbergh
Cast:Benicio Del Toro, Yul Vazquez, Franka Potente, Demián Bichir, Rodrigo Santoro, Catalina Sandino Moreno, Norman Santiago, Othello Rensoli, Jorge Perugorría, Néstor Rodulfo, Lou Diamond Phillips
Note:Seconda parte di un film che ha come prima "Che, l'argentino".
Visite:571
Il film ricorda: Che - L'argentino (a Ryo, Ryo)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/5/09 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/12/11 5:51 - 10960 commenti

Stilistamente differente rispetto al primo film, la seconda parte del film di Steven Soderbergh dedicato alla figura di Che Guevara sembra più incentrata sulla figura del protagonista che non sul suo contesto. Nella parte finale della sua vita, i valori del personaggio sembrano emergere più profondamente rispetto alle sovrastrutture e agli archetipi ideologici, sebbene il regista indugi in qualche lungaggine di troppo. Molto riuscita la caratterizzazione ambientale. Ottima la prova di Del Toro.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 3/5/09 0:57 - 4343 commenti

Vale lo stesso discorso fatto per la prima parte (piuttosto lento, arrancante, anche se girato con mestiere). L'unica differenza è che qui si assiste alla lenta agonia dei guerriglieri, meno motivati e assai poco supportati dai contadini. In più, l'esercito Boliviano è addestrato, a differenza di quello Cubano. Del Toro è sempre bravo, ma questa non è una novità. Per uno come me, piuttosto ignorante sull'argomento, è stato comunque utile e istruttivo, anche se ci vorrebbe un esperto, almeno per sapere se più o meno sia andata così. Comunque, non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il Che: "Se vestissimo un elefante da uomo, riusciremmo a far passare anche quello in Bolivia".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Hackett 27/2/10 12:33 - 1603 commenti

La seconda parte dell’opera di Soderbergh vede Guevara partire per la Bolivia dove troverà la sua tragica fine. Questo film appare più lento e meno ben strutturato del precedente ma rimane comunque interessante e dotato di una maggiore carica introspettiva. Si respira un’aria decadente e disperata che ben rende l’idea del capolinea di un personaggio portato dai suoi ideali allo stremo delle forze e a rimanere sempre più solo. Descritta con sobrietà la fine di un uomo considerato un simbolo. Non era cosa facile.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Enzus79 11/6/10 14:43 - 1579 commenti

Rivoluzione fallita in Bolivia del Che. Soderbergh rimane sulla stessa linea d'onda del primo, ma forse qui manca qualche cosa: il rapporto fra l'argentino e Fidel doveva essere meglio chiarito, così come alcune cose a La Paz. Comunque è bello da vedere.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Cif 6/5/09 11:56 - 272 commenti

La seconda parte inizia con il ritorno in campo del Che, dopo l'esperienza di ministro a Cuba. Interamente ambientata in Bolivia, rappresenta un parallelo rispetto alla prima parte dedicata alla rivoluzione cubana (seppur con esito assai più sfortunato). Descrizione della lenta sconfitta dei guerriglieri e del loro simbolo, il Che. Ricostruzione fedele, che evita qualsiasi speculazione su presunti dissidi tra Guevara e Fidel. La guerriglia è infatti sostenuta da Cuba. A tratti lento e un po' lungo. Opera asciutta e commovente. 3 pallini e 1/2.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Si chiarisce la dottrina Castro di aiutare gli altri popoli sudamericani oppressi, opposta alla politica USA di sostegno a tutte le dittature militari.
I gusti di Cif (Drammatico - Fantascienza - Giallo)

Piero68 30/8/13 8:43 - 2663 commenti

Soderbergh cambia registro e modo di dirigere in questa seconda parte dedicata al Che e sbaglia tutto. Anche perché del primo conferma solo i difetti; il più grosso è la decontestualizzazione rispetto al momento storico e rispetto alle ideologie professate. Insomma un pugno di uomini inseguiti da un esercito evanescente per le impervie terre boliviane è il massimo che il film possa offrire. Nessun momento di pathos, nessun tipo di caratterizzazione e soprattutto nessuna sceneggiatura. Ossessivamente noioso ha negli ultimi minuti l'unico guizzo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte attraverso gli occhi del Che.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Ryo 11/4/11 21:58 - 1908 commenti

Seconda parte dedicata alla vita di Che guevara, in cui vengono mostrati i suoi ultimi mesi di vita. Il film è ben girato, anche se la storia non scorre veloce e assume uno stile semi-documentaristico. A mio parere la sceneggiatura è molto approssimativa e, per chi è poco informato sulla biografia del "Che", alcune scene possono lasciare dei dubbi. Ottima la scena della morte in stile POW.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Alcuni credono in Dio". "E lei in cosa crede?" "Io credo nell'uomo".
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Xamini   22/5/09 19:55 - 907 commenti

Nonostante il primo film abbia avuto funzione preparatoria al racconto dell'esperienza boliviana, finisce per essere migliore di questo. Che risulta ancora più asciutto, meno retorico (non ci sono le parole all'ONU o l'intervista in voice-over), più stanco, a tono con la parabola discendente di questa figura storica. Nel ricercare questo stile, però, mi dicono che Soderbergh commetta diversi peccati di omissione (specie nel finale) e qualche errore. Imperdonabile, dal momento che cerca di ritagliarsi un tono documentaristico e rischia di spacciarsi per veritiero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'interpretazione di Benicio del Toro, il momento della cattura (anche se storicamente inesatto), l'inquadratura al momento dello sparo (come sopra).
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Cloack 77 30/8/12 14:32 - 547 commenti

Soderbergh prosegue il suo percorso o il suo "inseguimento" al Che senza mutare intenzioni, stile, perseguendo un'idea docu-cronachistica del personaggio. Stavolta però il film subisce il racconto, subisce non il fallimento dell'idea ma della resa. La pellicola si anima di fallimento, l'euforia di Cuba precipita, diviene malinconia e chissà, forse, rimpianto, a cui la morte concede la mitizzazione. La distanza dal personaggio diviene impossibile e la soggettiva dell'ultimo respiro annulla tutto l'impianto del film precedente.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Magi94 13/7/17 0:22 - 542 commenti

Un buon film e, a differenza di molti, lo preferisco al primo episodio. E' vero che il ritmo è più lento e mancano le scene d'azione, ma si evita l'approccio un po' "fighetto" sui rivoluzionari che tanto mi aveva infastidito. Soderbergh è didascalico ma non noioso. Purtroppo tratta il finale in modo superficiale, non ricostruisce la vicenda come è realmente andata e non approfondisce il motivo politico dell'esecuzione di Guevara: la CIA (qui assente) avrebbe preferito tenere in vita il Che e l'ordine di morte fu dato solo dal governo boliviano.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Ilcassiere 3/1/10 17:40 - 282 commenti

Seconda parte della storia di Che Guevara, dall'addio a Cuba per unirsi ad altre rivoluzioni, fino alla sconfitta ed alla morte in Bolivia. La pellicola è ambientata quasi interamente nei luoghi dei guerriglieri; ne descrive le azioni, le motivazioni, le paure e le difficoltà. È così reale da far sentire l'odore del fango. Molto emozionante la scena finale, vissuta attraverso gli occhi del Comandante Guevara, un intenso e straordinariamente somigliante Benicio Del Toro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il momento finale visto attraverso gli occhi del Che.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Tyus23 3/11/10 22:24 - 220 commenti

Ben girato e ottimamente interpretato da un Del Toro pur meno protagonista, Guerrilla soffre però di un'eccessiva mancanza di ritmo soprattutto nella prima parte. Come nel primo episodio Soderbergh adotta una stile documentaristico in certi momenti efficace (forse l'unico stile possibile) ma che alla lunga affatica lo spettatore. Buone le (poche) musiche e perfette le ambientazioni. Interessante ma riuscito a metà.
I gusti di Tyus23 (Drammatico - Horror - Thriller)

Ilfigo 8/5/09 10:25 - 75 commenti

Steven Soderbergh non delude nemmeno nel secondo adattamento della storia di Ernesto Che Guevara. Non c'è che dire, anche questo è un capolavoro. Si vede che ognuno del cast si è impegnato alla morte per trasformare questo film in un piccolo gioiello. Complimenti ancora a Del Toro e ovviamente al regista.
I gusti di Ilfigo (Erotico - Horror - Sentimentale)