Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• LA VITA DI LEONARDO DA VINCI (5 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/5/09 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 12/4/14 14:25 - 4467 commenti

Sceneggiato celebre, della televisione italiana, la RAI ovviamente, del tempo che fu. Narrazione sobria e compatta, cui gli interventi didascalici di Bosetti dànno pure un contributo di chiarezza e di linearità. Leroy perfetto per la parte. Trasmissione giustamente tramandata ai posteri.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 18/10/10 5:49 - 10954 commenti

Tra i migliori sceneggiati biografici prodotti in Italia c’è la vita del celebre scienziato e pensatore toscano. Ottima la scelta del cast, a partire da un ispirato Leroy nella parte del protagonista (uno dei ruoli migliori della sua carriera) e una serie di ottimi attori italiani in parte dimenticati (Giampiero Albertini). Efficace la ricostruzione ambientale.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 2/5/09 10:47 - 7332 commenti

La vita del grande artista e scienziato in uno sceneggiato realizzato con grande cura. Buona documentazione (consulente Cesare Brandi!), ottima ricostruzione, efficace interpretazione (intenso il protagonista Philippe Leroy), e interessante anche l'inserimento del narratore in chiave didascalica all'interno dell'ambiente stesso in cui si muovono i personaggi della storia. L'effetto di straniamento a opera di questa figura non reprime, anzi esalta la narrazione, rendendola accessibile a un pubblica vasto. Un buon prodotto della tv italiana.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Gugly 10/4/14 21:29 - 974 commenti

Sceneggiato dei "tempi d'oro" della tv italiana; a tratti un po' didascalico, corredato com'è di narratore "a latere", nel complesso invoglia lo spettatore ad approfondire un periodo storico e la vicenda umana di un personaggio ancora oggi non compreso sino in fondo. Ottime le ricostruzioni ambientali e gli attori utilizzati a partire da Philippe Leroy, ma voglio ricordare anche caratteristi dimenticati come Giampiero Albertini (Ludovico il Moro) e Glauco Onorato (Ser Piero). Vanoni Canta Leonardo, scusate se è poco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Leonardo Da Vinci: personaggio complesso, curioso dei fenomeni naturali al punto da sezionare un vecchio deceduto da lui assistito poche ore prima.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Lucius  30/9/17 17:50 - 2752 commenti

Più che per Leroy, attore per caso per sua ammissione, lo sceneggiato ha dalla sua una buona ricostruzione storica del periodo e del personaggio Da Vinci. Il cast risulta sufficientemente impegnato per dare credibilità all'intera produzione. Il resto lo fanno costumi e trucco (lodevole l'idea di dare quel pizzico di ambiguità a Leonardo). Si resta affascinati dalla vita e dalla sregolatezza del genio: un genio a tutto tondo, dalle sue creazioni (anche in campo bellico) alla "poco irreprensibile" vita privata. Non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il trucco di Leroy; La parentesi del processo (annullato) alla sua persona per atti di omosessualità.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)