Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PORZûS

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/4/09 DAL BENEMERITO TARABAS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Nando
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Pigro, Rambo90, Lythops
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Tarabas


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 14/7/09 8:18 - 7334 commenti

Accurata ricostruzione storica di un eccidio compiuto in Friuli dai partigiani comunisti contro quelli non comunisti, dai contorni complessi e inquietanti, a cui si aggiunge una riflessione attuale fra due invecchiati avversari, un dialogo per una pacificazione impossibile e necessaria. Il film cede talvolta alla retorica, ma soprattutto sembra rimanere su una narrazione superficiale: molta prosa ordinaria e poca poesia, nonostante le intenzioni. I virtuosismi attorali di Moschin rendono bene, così come la fisicità dolente di Cavina.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Tarabas 23/4/09 10:54 - 1621 commenti

Nel Friuli del 1945 si regolano i conti tra partigiani di opposte fazioni. A Malga Porzus un gruppo di "bianchi" della Osoppo viene tradito e trucidato dai comunisti della Brigata Garibaldi d'accordo con i titini. Episodio fra i più sanguinari e meno noti della guerra civile italiana del 1943-45, la strage di Malga Porzus viene malamente sfruttata per farne un filmetto storiograficamente ridicolo, inutilmente revanscista e visivamente estetizzante. Cast di bellocci e televisivi. Sprecato Cavina. Triste cameo di Moschin.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Flaherty che attraversa un ruscello in ralenti: si parva licet, una citazione del "travelin kapò".
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Rambo90 15/6/16 16:12 - 5885 commenti

Martinelli racconta un episodio che poteva essere davvero coinvolgente in modo piuttosto piatto; colpa di una sceneggiatura eccessivamente verbosa, che appesantisce una prima parte inutilmente lunga e noiosa. Meglio va dopo i primi quaranta minuti, quando finalmente si comincia a entrare nel vivo dell'azione e il ritmo si sveltisce. Buona la ricostruzione d'epoca, penalizzata però da una fotografia televisiva. Ottimo il cast: Cavina, Moschin e Ferzetti offrono prove maiuscole, coadiuvati da giovani promesse, mai sbocciate in futuro. Vedibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 10/2/12 23:37 - 3323 commenti

Una tragica pagina della resistenza narrata con stile asciutto da Martinelli che senza fronzoli e con accuse più o meno dirette descrive l'eccidio avvalendosi di Moschin e Ferzetti per l'attualità e di un sorprendente Crespi e un navigato Cavins per l'excursus storico. L'argomento trattato merita rispetto ed il compito sembra riuscito validamente.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Lythops 11/4/11 8:24 - 972 commenti

Film molto coraggioso negli intenti e nell'affrontare una realtà storica scomoda a molti, ha qualche fastidiosa caduta di stile come le sequenze dedicate ai "partigiani bianchi", descrivendoli come dei buontemponi intenti a giocare a carte o a sognare pasti diversi dalla sbobba quotidiana nelle malghe di Porzus. Nonostante i difetti il messaggio c'è e rimane. Veramente grande l'inizio e il dialogo tra Storno e Geko.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)