Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PICCOLO CESARE

All'interno del forum, per questo film:
Piccolo Cesare
Titolo originale:Little Caesar
Dati:Anno: 1931Genere: gangster/noir (bianco e nero)
Regia:Mervyn LeRoy
Cast:Edward G. Robinson, Douglas Fairbanks Jr, Glenda Farrell, William Collier Jr, Sidney Blackmer, Ralph Ince, Thomas Jackson, Stanley Fields, Maurice Black, George E. Stone, Armand Kaliz, Nicholas Bela
Visite:400
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/4/09 DAL BENEMERITO RENATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 25/12/10 9:18 - 10927 commenti

Mervyn LeRoy firma un grande classico del genere gangster movie, raccontando l'ascesa di un criminale da piccolo boss di provincia a ras della grande metropoli. Il film ha un ritmo serrato, quasi da cronaca documentaristica e ha in Edward G. Robinson il suo motore pulsante:la sua interpretazione è straordinaria e ricca di sfumature così come ottima è la prova del resto del cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 23/12/10 9:07 - 7314 commenti

Ascesa e rovina di un gangster spregiudicato nella città tentacolare, ma il cuore morale del racconto è semmai l'opposizione tra essere duri e teneri: come deve essere il vero uomo di successo? Così la fine per lo spietato boss, che ha sempre sgridato i poco "duri", scaturirà da un atto di tenerezza nei confronti dell'ex amico. Su questo si impianta un ottimo film, dal bel ritmo narrativo incalzante e dai begli scorci scenografici, che ha il suo fulcro nello straordinario physique du rôle ed espressività di Robinson, davvero magnetico.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Renato 9/4/09 13:51 - 1495 commenti

Quelli che magnificano lo Scarface di De Palma, dovrebbero fermarsi un momento a guardare questo film con Edward G. Robinson. Prototipo del genere gangsteristico, che tanto successo ebbe in quegli anni, è ancora godibile anche dopo quasi 80 anni.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Daniela 13/4/13 12:00 - 8086 commenti

Protagonista del primo gangster-movie sonoro, il Little Caesar di Robinson non ha il fascino spavaldo del Tony di Muni né l'energia del Tom Powers di Cagney, ma riesce a risultare più realistico di entrambi, nella sua mediocrità fisica e caratteriale. E' un uomo meschino, dominato dalla volontà di potere, infantilmente vanesio e crudele, ma non sono questi i difetti che lo condurranno alla rovina quanto l'unica "debolezza" degna di compassione: l'amore non corrisposto verso l'amico con cui ha iniziato la sua carriera criminale. Interpretazione memorabile in una pietra miliare del genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Otero guarda estasiato il suo capo ben vestito che si rimira allo specchio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 23/10/14 13:20 - 3107 commenti

Il film che ha dettato le leggi del gangster movie anni 30 è, forse proprio per questa ragione, lineare e un po' schematico, capace di andare oltre i suoi innovativi canoni soltanto quando, verso il finale, il ritratto del protagonista si fa più psicologicamente dettagliato. Al di là del valore storico, a imprimersi nella memoria sono il volto e il fisico del protagonista (Robinson, poi protagonista de La donna del ritratto), in grado di suscitare odio e tenerezza allo stesso tempo. Un po' sopravvalutato, ma da vedere.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Saintgifts 2/11/09 23:00 - 4099 commenti

Film scelto per la preservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. In Italia è uscito solo nel 1963. Edward G. Robinson è nel pieno della sua carriera cinematografica quando gira "Piccolo Cesare" e ha 38 anni. La pellicola vista oggi può sembrare datata, ma anche la realtà di quegli anni non è paragonabile a quella attuale e l'ambiente della malavita è comunque ben descritto in questo lavoro di LeRoy. L'interpretazione di Rico da parte di Robinson è eccezionale, gangster spietato leale però verso l'amico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Commento dei poliziotti su Rico "piccolo Cesare": "Si è montato la testa, già dovranno fare un cappio speciale per poter fargliela passare".
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Jdelarge 4/12/18 11:16 - 714 commenti

Grande noir firmato Mervyn LeRoy, molto vicino all'espressionismo tedesco per l'utilizzo degli ambienti, delle scenografie, delle luci e anche per la prova degli attori. Edward G. Robinson, con la sua piccola figura, incarna perfettamente i panni del gangster esteta che vuole diventare sempre più grande. L'ascesa e la caduta del protagonista vengono ben descritte dalla regia, che contribuisce in modo significativo a rendere più intense le sfumature della trama.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Vito 30/5/17 19:39 - 592 commenti

Grande esempio di gangster movie anni '30, è praticamente ancora perfetto rivedendolo adesso. Regia precisa, ritmo veloce, atmosfera cupissima e ottimi interpreti. Edward G. Robinson è semplicemente fantastico nei panni del criminale Rico, un personaggio dalle molte sfaccettature, quasi un anti-eroe da tragedia greca. Vi hanno attinto praticamente tutti i successivi noir e mafia movies, con in testa lo Scarface di De Palma. Fondamentale.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Enricottta 11/8/09 16:19 - 507 commenti

Enrico Bandello detto Rico, il piccolo cesare. Il film del 1931 è bellissimo; non solo per Edward G. Robinson (incredibili i suoi occhi che riescono a parlare come nessun'altro riuscì), ma anche per un azzeccatissimo Douglas Fairbanks Jr. Chi ha cercato analogie con altri film, vedi Scarface di De Palma, si sbaglia: "Piccolo Cesare" è migliore.
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)

.luke. 11/4/12 0:35 - 89 commenti

Ottimo gangster movie che narra l'ascesa di Rico Bandello da criminale di quartiere a boss della malavita. Tutto è ridotto all'essenziale, dall'azione ai dialoghi, e questo giustifica la breve durata della pellicola. Grande merito della riuscita del film va al protagonista Edward G. Robinson, che rende al meglio le diverse sfaccettature del suo personaggio, duro e crudele ma anche fragile quando si trova di fronte il vecchio amico uscito dal giro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: È stupido aver paura di questi pezzi grossi: più grossi sono e più cadono male.
I gusti di .luke. (Commedia - Drammatico - Western)