Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CJAMANGO

All'interno del forum, per questo film:
Cjamango
Dati:Anno: 1967Genere: spaghetti western (colore)
Regia:Edoardo Mulargia
Cast:Sean Todd (Ivan Rassimov), Mickey Hargitay, Hélène Chanel, Livio Lorenzon, Ignazio Spalla, Piero Lulli, Federico Boido, Nino Musco
Visite:417
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/4/09 DAL BENEMERITO STUBBY

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Buiomega71
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Tojo72
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Homesick, Stubby


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 13/1/10 14:04 - 5737 commenti

Western all’italiana di stampo molto convenzionale – le due bande rivali si richiamano a Per un pugno di dollari e al Franco Nero di Django un Rassimov con nome, abbigliamento ed espressioni simili – che Mulargia tuttavia guida con discreto mestiere, ritagliandovi anche qualche trovata ad effetto (Fioravanti legato alla dinamite). Il proscenio dei cattivi è spartito tra Lorenzon e Lulli, mentre a rivelarsi deus ex machina non è l'elusivo Hargitay, ma la brunita Chanel. Il personaggio di Cjamango sarà ripreso l’anno successivo da Musolino in Chiedi perdono a Dio, non a me.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Stubby 21/11/09 23:23 - 1147 commenti

Personalmente non mi ha entusiasmato, anzi; va bene che trattasi di un western veramente povero ma la sceneggiatura è praticamente ultrapiatta (inoltre saccheggia a piene mani Per un pugno di dollari). Buona la prova di Rassimov, che certamente non sfoggia un'interpretazione memorabile ma ha il buon pregio di avere un'espressione adatta. Poco convincente Lulli nella parte del cattivo, bella Hélène Chanel (che avrebbe meritato più spazio) e infine ricordiamo la presenza del piccolo Giusva Fioravanti (che dà un tocco da lacrima movie al tutto).
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Buiomega71 7/8/13 0:12 - 2053 commenti

Ottimo spaghetti western, poco originale nello script ma diretto con mestiere e abilità da un Mulargia in stato di grazia. Echi leoniani, spettrali paesini, sparatorie, femmine armate e risolute (bella e tosta Hélène Chanel), bambini che suonano ossessivamente lo scacciapensieri e una vena crudele non indifferente (il piccolo Fioravanti legato con la dinamite da Lulli). Lulli (grande faccia da western) e Lorenzon impagabile duetto di cattivi, uno più avido e spietato dell'altro. Pochi fronzoli e niente romanticismi. Bellissimo lo score di Felice Di Stefano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio nel paesello spettrale di Don Pablo, con il bimbo di Fioravanti accusato di avere la peste e accarezzato dalle bellissime note di Di Stefano.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Tojo72 20/8/16 10:21 - 53 commenti

Discreto, considerando i limiti imposti dal budget. Un buon ritmo, una storia classica ma sempre avvincente e una regia attenta e precisa. Per non parlare poi delle bellissime ambientazioni sia esterne che interne. Note stonate: il finale e Fioravanti (il bambino) tutto lacrime e buoni sentimenti... diciamo che in uno spaghetti western che si rispetti non c'è posto per queste cose. Sarà stato probabilmente imposto data la fama raggiunta con Carosello e serie televisive.
I gusti di Tojo72 (Erotico - Poliziesco - Western)