Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE CONTENDER

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/3/09 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Raremirko
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo, Nando


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 31/3/09 5:56 - 10962 commenti

Quando il vicepresidente degli Stati Uniti muore improvvisamente, il presidente nomina al suo posto una senatrice che trova forte opposizione nell'establishment politico, pronto a gettare discredito sulla sua figura. Discreto thriller politico che pur senza eguagliarli si colloca sulla scia dei migliori esempi del genere, tipo Tutti gli uomini del presidente. Molto curata la caratterizzazione ambientale (la descrizione delle stanze del potere), così come la psicologia dei personaggi.La Allen è stata candidata all'Oscar.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Nando 10/4/11 23:06 - 3323 commenti

Il forte ostracismo della classe politica americana nei confronti di una valente senatrice candidata alla vice presidenza. Una discreta analisi delle accuse e delle congiure che nascono nel mondo politico in cui tutti i mezzi sono leciti pur di screditare un individuo. La narrazione, benché efficace, risulta eccessivamente verbosa ed è dotata del classico finale all'americana. Coraggiosa la Allen e carismatico Bridges.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Raremirko 11/7/19 22:19 - 487 commenti

Un prodotto cinematografico di qualità che, anche rivisto, non perde i suoi tanti pregi. Ricco il cast (Oldman sempre magistrale), serissimo il piglio, sicura la regia; qualche riserva forse per il personaggio del presidente Bridges, a volte facilone, a volte troppo retorico, è la figura meno credibile del lotto (seppur non odiosa). Comunque un buonissimo film.
I gusti di Raremirko (Giallo - Horror - Thriller)