Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• ASSASSINIO PER CAUSE NATURALI

All'interno del forum, per questo film:
• Assassinio per cause naturali
Titolo originale:Murder by Natural Causes
Dati:Anno: 1979Genere: thriller (colore)
Regia:Robert Day
Cast:Hal Holbrook, Katharine Ross, Barry Bostwick, Richard Anderson, Bill Fiore, Phil Leeds, Eve McVeagh, Jeff Donnell, Maida Severn, Lloyd McLinn, Victoria Carroll, Jessica Rains, Judith-Marie Bergan, Vivian Brown, Rosanna Huffman
Visite:337
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/2/09 DAL BENEMERITO COTOLA POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/7/17
Chiusa la serie classica di COLOMBO, i magistrali creatori Levinson & Link scrivono per il regista Robert Day un tv-movie che ne replichi lo stile (richiamato anche dalla colonna sonora del fido Dick De Benedictis), pur distaccandosene nettamente per l'assenza di un investigatore che apra la fase poliziesca. E' come se l'introduzione con la costruzione del delitto che in COLOMBO occupa i primi quindici/venti minuti fosse prolungata fino a riempire un intero film comprendendo però tutta una serie di ribaltamenti e colpi di scena che ci accompagneranno fino ai titoli di coda. La vittima predestinata è un furbone che si spaccia per paragnosta in grado di leggere il pensiero (Holbrook): ci guadagna con gli spettacoli "truccati”, ci guadagna coi libri e vive in una meravigliosa villa con la moglie giovane e bella (Ross). Ma si sa, spesso la differenza d'età trascina con sé dei problemi e la donna infatti ha già un amante ben più prestante (Bostwick) col quale ha progettato di uccidere il marito (pure afflitto da problemi di cuore meno metaforici, visto che porta il pacemaker) con un piano in perfetto stile "Colombo", la cui preparazione richiede tempo. L'attuazione dello stesso però costringerà a una serie di cambiamenti in corsa originando sorprese anche inaspettate. Purtroppo poi, come càpita spesso in questi casi, si procederà in direzione di una serie di colpi di scena esasperati che mineranno alla base la credibilità del tutto; ma anche in questo Levinson e Link son bravi a spiazzarci mantenendo un rigore ammirevole e quindi restando nel solco tracciato dalla loro creatura più nota. Il film, televisivo e un po' scipito nella messa in scena, recupera con la sarcastica figura interpretata molto bene da Holbrook e sfruttando i punti di forza di una sceneggiatura che non lascia nulla al caso e conserva una chiarezza esemplare, nonostante la complessità. Non c'è pericolo di perdersi insomma e c'è invece da stabilire quanto le doti "paranormali" dell'Arthur Sinclair di Holbrook non siano comunque frutto di capacità precognitive sviluppate con l'intelletto, al di là di trucchi che sembrano ereditati dal buon vecchio Santini (anzi, il gioco del “dimmi una carta e te la indovino” è proprio lo stesso fatto a Colombo in quella storica puntata). Scrittura esemplare, regia di servizio, un gioco a quattro studiato con fantasia non comune. Ha tutta l'apparenza di un episodio del tenente, ma senza il tenente né nessuno che lo sostituisca. Godibilissimo.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 18/2/09 19:18 - 7087 commenti

Solito thrillerino che sfrutta un soggetto trito e ritrito (moglie con amante progetta l'omicidio del vecchio marito per ereditare il malloppo ma...) e che non presenta alcun colpo di scena. La regia è sciapa come non mai così come la sceneggiatura, gli attori fanno quel che possono e non sono un disastro.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 23/10/16 23:15 - 4729 commenti

Piccolo capolavoro dalla fervida mente dei papà di Colombo, Levinson e Link. Questo giallo di stampo lenziano/diabolici, farà impallidire i già citati, quanto a numero di colpi di scena nel finale, che risultano molto efficaci; a partire dalla classica premessa degli amanti diabolici che vogliono far fuori il marito cardiopatico (ma se il marito è un mentalista, cosa accadrà?). Cast eccellente: ottima la Ross vedova nera, Holbrook magnifico, superbo Anderson, da segnalare il giovane Bostwick. Finale veramente agghiacciante. Cult!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale; "Prova a leggermi nel pensiero"; La Ross seduce il giovane; La Ross carica la pistola.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)