Cerca per genere
Attori/registi più presenti

QUO VADIS

All'interno del forum, per questo film:
Quo vadis
Titolo originale:Quo vadis?
Dati:Anno: 1951Genere: peplum (colore)
Regia:Mervyn LeRoy
Cast:Robert Taylor, Deborah Kerr, Leo Genn, Peter Ustinov, Patricia Laffan, Finlay Currie, Abraham Sofaer, Marina Berti, Buddy Baer, Felix Aylmer, Nora Swinburne, Ralph Truman, Norman Wooland, Peter Miles, Geoffrey Dunn, Nicholas Hannen, D.A. Clarke-Smith, Rosalie Crutchley, John Ruddock, Arthur Walge, Elspeth March, Strelsa Brown, Alfredo Varelli, Roberto Ottaviano, William Tubbs, Pietro Tordi, Adrienne Corri (n.c), Liana Del Balzo (n.c.), Franco Fantasia (n.c.), Enzo Fiermonte (n.c.), Sophia Loren (n.c.), Clelia Matania (n.c.), Aldo Pini (n.c.), Alberto Plebani (n.c.), Alfredo Rizzo (n.c.), Bud Spencer (n.c.), Giuseppe Tosi (n.c.)
Note:Tratto da un romanzo storico di Sienkiewicz, premio Nobel per la lettaratura nel 1905
Visite:930
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/2/09 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 7/2/09 10:54 - 10956 commenti

La vicenda è ambientata nell'antica Roma, al tempo dell'imperatore Nerone. E' la storia del patrizio Marco Vinicio che tornato dalla Gallia, si innamora della cristiana Licia e si converte. Monumentale kolossal hollywoodiano realizzato nella romana cinecittà, Quo vadis? è apprezzabile per la ricostruzione storica e per alcune scene imponenti (vedi il rogo di Roma ad opera di Nerone). Il film è più limitato per quello che riguarda la caratterizzazione dei personaggi ma rappresenta tuttavia uno spettacolo molto godibile.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 17/11/09 16:53 - 8139 commenti

Quando Hollywood era sulla riva del Tevere...Trasposizione non priva di spettacolarità (grazie anche alle musiche imponenti di Rosza e alla sontuosa fotografia) ma prolissa e pomposa. Inamidato Taylor, che mantiene la sua aria impettita in qualsiasi circostanza, ed anche Deborah Kerr, solitamente attrice sensibile, appare spaesata. Chi invece nel suo ruolo ci sguazza a meraviglia è Peter Ustinov, un Nerone infantilmente bizzoso, gigione ogni oltre limite. E' soprattutto la sua prestazione a rendere tuttora gradevole questa pellicola.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 29/4/11 23:46 - 2597 commenti

Monumentale produzione hollywoodiana di stanza a Cinecittà, è un kolossal quanto mai inattendibile dal punto di vista storico ma comunque dotato di scenografie sontuose e sequenze di grande impatto visivo (una per tutte l'incendio di Roma). La caratterizzazione dei personaggi è piuttosto superficiale, ma rimane memorabile l'interpretazione di Ustinov nei panni di un Nerone istrionico, folle ed incendiario. Lungo e retorico, ma comunque interessante.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Rigoletto 8/5/12 14:40 - 1404 commenti

Kolossal mastodontico, sia in termini di durata che per dispiegamento di mezzi, girato a Cinecittà da LeRoy avvalendosi di un'opulenza scenica di prim'ordine. Grande contributo viene dagli attori, soprattutto da uno splendido Peter Ustinov e da un quasi pari Leo Genn. Ottimo come kolossal, risulta meno curato nella parte religiosa che, dati i fatti storici rappresentati, avrebbe dovuto essere approfondita meglio. Eccellenti le musiche di Miklos Rosza, che ricerca suoni antichi (realizzate con ottoni e percussioni) per marce e fanfare. ****

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La predicazione di San Pietro sul colle Vaticano; La lettera di Petronio a Nerone.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Disorder 28/4/11 13:47 - 1388 commenti

Kolossal d'altri tempi, nel bene e nel male: storicamente inattendibile, retorico ed ingenuo in certe soluzioni narrative ma ancora affascinante e spettacolare nonostante l'età. Buona la prova del cast in cui brillano un grande Peter Ustinov, un folle e crudelissimo Nerone (tratteggiato un po' ingenuamente dagli sceneggiatori come semplice pazzo incendiario, ma del resto così tutti lo immaginiamo!). In sostanza sicuramente un buon film...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I folli deliri di Ustinov-Nerone.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Giacomovie 15/7/10 12:55 - 1319 commenti

La valutazione di sufficienza da parte della critica sta stretta a questo buon kolossal dal miscuglio storico-drammatico-religioso, che racchiude quanto di meglio era possibile realizzare in quegli anni. Tra i suoi pregi vi è quello (non di poco conto) di riuscire a non far perdere interesse e a non diventare monotono strada facendo, cosa che diverse volte accade nella seconda parte a film di lunga durata. Qui invece solo nella prima parte c’è qualche dialogo di troppo, ma poi emerge tutta l’imponenza degna dei filmoni di rilievo. ***!
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Von Leppe 13/3/13 14:19 - 942 commenti

Racconta la Roma di Nerone e le persecuzioni ai primi cristiani (come da cliché), con una durata considerevole e un uso di gradi mezzi al punto da ricordare certi film del muto. Molto affascinante nelle scenografie e nei costumi, senza badare a spese (anche se girato a Cinecittà). Perde un po' nella trama e nei personaggi: su tutti Nerone, che viene ritratto come un bambinone irresponsabile (anche se poteva esserlo), mentre i cristiani sono esageratamente buoni e non violenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incendio di Roma.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Rullo 2/5/15 17:49 - 388 commenti

Una storia d'amore sullo sfondo dell'ultimo Nerone, ormai alle sue battute finali. Peplum interessante e ben diretto, complice un ottimo Robert Taylor, forte di una sceneggiatura ben scritta e di un soggetto solido. Belle le scene all'interno dell'anfiteatro e buon climax nel finale. Anche le musiche accompagnano egregiamente le scene. Un buon film.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Smoker85 19/1/12 0:57 - 361 commenti

Film molto convenzionale nel mostrarci il solito Nerone pazzo, i soliti cristiani perseguitati e via dicendo. Tuttavia questo peplum è sicuramente tra i migliori mai prodotti. Taylor è più convincente da menefreghista che da innamorato, la parta del leone la fa un Peter Ustinov strepitoso come non mai nel ruolo del folle e pusillanime imperatore (almeno così è dipinto il principe giulio-claudio). Molto buona anche l'interpretazione di Leo Genn che ci offre un perfetto Petronio Arbitro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La reazione di Nerone alla lettura del testamento di Petronio.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)