Cerca per genere
Attori/registi più presenti

STRADA SBARRATA

All'interno del forum, per questo film:
Strada sbarrata
Titolo originale:Dead end
Dati:Anno: 1937Genere: gangster/noir (bianco e nero)
Regia:William Wyler
Cast:Humphrey Bogart, Joel McCrea, Silvia Sidney, Claire Trevor, Ward Bond, Marjorie Main, Wendy Barrie
Visite:333
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/1/09 DAL BENEMERITO SAINTGIFTS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 2/8/10 9:36 - 7313 commenti

Gangster torna nel quartiere dove è cresciuto, dove imperversa una banda di ragazzi di strada. Il film mantiene l'origine teatrale dell'opera: tutto è concentrato nell'angusto spazio in cui la via sbocca sul fiume, dando così grande potenza allusiva alla storia. Bellissimi i temi ben sviluppati: da quello sociale (il confronto tra ricchi e poveri) a quello sul tempo (tra memoria del passato, presente e speranza del futuro) e sullo spazio (affacciato sull'acqua da cui poter fuggire verso un altrove desiderato). Ottimo cast di adulti e ragazzi.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Saintgifts 30/1/10 10:23 - 4099 commenti

Nell'East End di New York, dove le strade finiscono sul fiume, ci sono gli slums dei poveri, ma anche favolose case di ricchi che trovano pittoresco il traffico sul fiume. In questo ambiente, ricostruito completamente in studio e fotografato molto bene, si svolge la vicenda che vede protagonisti un gangster ricercato, su cui pende una grossa taglia, ragazzini teppistelli del quartiere e due giovani onesti nati e cresciuti li. Nel film c'è azione ma anche una buona descrizione psicologica dei personaggi e del momento di depressione dell'America.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Crains 18/8/13 20:26 - 15 commenti

L'anima teatrale di quest'opera traspare, oltre che dalla messa in scena (fantastica ricostruzione in studio), dalla coralità dell'intreccio narrativo, con ottime interpretazioni da parte di tutto il cast: dal più giovane al più anziano (straziante la madre di Faccia d'angelo/Bogart) ogni singolo personaggio ha la giusta profondità. La "strada sbarrata" è la metafora per eccellenza dell'immaginario noir, noir che qui svolta sempre più sul piano sociale in una perfetta commistione con il cinema classico americano. Essenziale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Forse mi sbaglio..." "Sbagliamo tutti, capo. Ecco perché mettono le gomme sulle matite".
I gusti di Crains (Drammatico - Horror - Poliziesco)