Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA COLONNA INFAME

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/1/09 DAL BENEMERITO MARKUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Renato 12/9/09 13:53 - 1495 commenti

Bel film che ricostruisce uno degli episodi più infamanti nella storia della città di Milano, accaduto sotto la dominazione spagnola. Il cast è ottimo ed anche ben diretto, la storia funziona e ci sono alcuni momenti davvero riusciti. Peccato solo per la ricostruzione scenografica, un po' povera: il film venne girato tutto a Roma, anche perché trovare angoli milanesi ancora uguali a com'erano 4 secoli prima sarebbe stato praticamente impossibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Piazza a Mora: "Non perdonarmi".
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Markus 29/1/09 23:05 - 2877 commenti

Tratto dal noto saggio di Manzoni. Il regista Nelo Risi ha diretto con efficace crudezza realistica un nutrito cast piuttosto variopinto d’attori. Un plauso ad un insolito Caprioli, che ha saputo dare credibilità al suo personaggio. Particolarmente impressionanti alcune scene di tortura, che nel film vengono denominati come “tormenti”.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Ronax 28/7/16 0:59 - 818 commenti

La drammatica vicenda di Gian Giacomo Mora e Guglielmo Piazza, raccontata da Manzoni soprattutto sulla base della ricostruzione storica fattane dall'illuminista milanese Pietro Verri, fornisce a Risi la base per un discorso sulla stoltezza e la ferocia del potere che va al di là dello specifico contesto storico assumendo valenze universali e straordinariamente attuali. Girato quasi tutto in interni, il film procede con rigore e ritmo serrato fino al tragico finale, aiutato da un bel gruppo di attori fra cui spicca un intenso Vittorio Caprioli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La processione finale con il carro che porta i condannati al patibolo.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Noir 17/2/10 7:28 - 24 commenti

Tratto da un racconto del Manzoni, il film traccia un realistico spaccato di vita della Milano del 1600 contaminata dalla peste. Buona la recita complessiva degli attori con un determinato e spietato Berger contro un Caprioli drammatico e commovente. Quest'ultimo, dapprima incredulo, poi accusatore ed infine rassegnato al proprio destino, è sicuramente la figura centrale di tutto il film. Fortunatamente, visto il tragico finale dei due protagonisti, il regista ha evitato scene gratuite e grandguignolesche. Breve comparsa di Salvo Randone.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il perdono del Mora verso il finale.
I gusti di Noir (Drammatico - Fantascienza - Horror)