Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NEL CORSO DEL TEMPO

All'interno del forum, per questo film:
Nel corso del tempo
Titolo originale:Im Lauf der Zeit
Dati:Anno: 1976Genere: drammatico (colore)
Regia:Wim Wenders
Cast:Rudiger Vogler, Hanns Zischler, Lisa Kreuzer, Rudolf Schundler, Marquand Bohm, Hans Dieter Trayer, Franziska St÷mmer, Patric Kreuzer, Wim Wenders
Visite:283
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/1/09 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Deepred89
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Pigro


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 1/7/12 8:07 - 7334 commenti

Al terzo road-movie, dopo i bellissimi Alice e Falso movimento, Wenders ha la presunzione di farsi da solo la sceneggiatura, e propina noia mortale e inconcludente. Due tizi vagano su un camion tra i cinema (con inevitabile e ridondante interrogarsi sulla decima musa) delle cittadine al confine tra le due Germanie, alluse proprio dalla coppia vagabonda (un poĺ Easy Rider), unita e divisa al tempo stesso. Straordinaria fotografia b/n e grande cura visiva per un film che affoga in un vacuo simbolismo politico-esistenziale. Masturbatorio.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Deepred89 21/1/09 19:08 - 3112 commenti

Road movie nello stile del regista che si rifÓ alle atmosfere del cinema di viaggio americano. I tempi sono dilatatissimi, i punti morti abbondano e la storia non vede grandi evoluzioni, ma i personaggi sono molto interessanti e insolitamente umani (umanitÓ rintracciabile soprattutto durante questi punti morti, tramite vari dettagli, alcuni decisamente inusuali). Non manca neppure un discorso sul cinema e sulla sua crisi (si pensi al discorso della proprietaria del cinema verso ala fine). Bella la colonna sonora.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Myvincent 5/9/16 8:57 - 2316 commenti

Robert e Bruno si conoscono casualmente: il primo mentre tenta il suicidio dopo il fallimento matrimoniale, il secondo durante il suo peregrinare da camionista solitario. Nasce cosý non un'amicizia, ma un viaggio soprattutto dentro se stessi e il proprio passato. Un film-fiume che ha tanti punti interrogativi di interpretazione e dove l'amara conclusione sembra essere l'incomunicabilitÓ unita all'assenza di vera solidarietÓ fra uomini. Alcuni elementi narrativi non paiono significativi per lo sviluppo della storia. Riuscito in parte.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le digressioni sulla decadenza della settima arte; La "non storia" fra i protagonisti, in odore di omosessualitÓ (?).
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)