Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL FRULLO DEL PASSERO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/3/10 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daidae
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Lucius, Vitgar
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Giacomovie
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Saintgifts
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Pol


ORDINA COMMENTI PER:

Daidae 3/3/10 14:48 - 2607 commenti

Molto bello. Sono mischiati egregiamente sentimentalismo ed erotismo. La Muti allora trentenne Ŕ uno spettacolo (non a caso Ŕ stata definita una delle donne pi¨ belle e sensuali degli ultimi anni, altro che quelle sciacquette siliconate dei tristi anni 2000). Detto questo, ottima la prova del cast (Noiret superbo), benissimo la Muti, buona fotografia e bella la colonna sonora. Apprezzabile.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Pol 12/3/16 14:18 - 589 commenti

Erotico/pretenzioso di stampo '70 ma senza la messa in scena e le musiche che rendono magico quel decennio: qui sembra di vedere giÓ una fiction rai e la cosa non predispone bene. Ma il problema Ŕ che tolti pochi dialoghi inzuppati di ridicolo involontario (il meglio del film), il resto Ŕ una storiella raccontata male, diluita da una miriade di scenette di cui sfugge il senso e che non servono a nulla ai fini della trama, finchŔ inevitabilmente si invoca una rapida fine. Emblematiche le faccette "non-so-cosa-dovrei-esprimere" di Noiret.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Noiret osserva gli astri, la Ferilli lo provoca e lui vede le stelle (con effetto spot San Marzano Borsci) e gli si alza il telescopio: una finezza.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Saintgifts 7/10/12 16:28 - 4099 commenti

Una favola dove si sente la vena poetica di Tonino Guerra nella sceneggiatura. Questo per˛ non Ŕ sufficiente a farne un film godibile. Piuttosto lento e senza un vero significato, anche metaforico (i passeri, le gabbie, libertÓ?); non che necessariamente ci debba essere un qualche significato in un film, ma almeno dovrebbe interessare o commuovere o divertire o suscitare una qualche altra emozione, cosa che a me non Ŕ capitata. Scarse anche le musiche, come quella specie di trillo ogni volta che un passero entra in scena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Una quasi irriconoscibile Sabrina Ferilli in una breve scena, dove per˛ ha modo di mostrare tutto il suo talento.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Lucius  11/6/11 19:33 - 2754 commenti

Probabilmente, con Fiorina la vacca, il film pi¨ "corporeo" della Muti, nel senso che l'attrice si offre nature allo sguardo degli spettatori, senza alcuna remora. Drammatico, ma soprattutto erotico, anzi intimo e sensuale. Intrigante il suo personaggio, interpretato acerbamente ma carico di ineluttabile lussuria, una donna che si presta ad ascoltare le storie pi¨ intime del suo nuovo compagno in una provincia romagnola tutta da scoprire. Seducente.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Giacomovie 6/1/14 12:32 - 1320 commenti

╚ un film che sembra di sapere giÓ in partenza di non avere nulla da pretendere, cerca per˛ di sviluppare al meglio il tema del senso di nostalgia e dell’importanza di rievocare i ricordi (che poi stranamente si fondono col presente). Alla fine rimane solo la curiositÓ di vedere una giovane Sabrina Ferilli e la sempre bella Ornella Muti nel periodo in cui faceva ancora frullare il passero. Piacevoli anche le musiche di Rossini e la canzone “FelicitÓ” di Lucio Dalla.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Vitgar 5/3/15 19:12 - 586 commenti

Produzione particolare, non facile, con la sceneggiatura di Guerra e Roversi. Sostanzialmente la trama si intuisce alla fine del film; per il resto, spesso, si fatica a capire il vero significato. Ottime la fotografia, le ambientazioni, e caratteristico quel tanto di "sconclusionato" che pure dona fascino al tutto. Ottimo Noiret, la Muti Ŕ come sempre molto bella ma manca di quel tanto che la rende insostituibile nel ruolo. Bella colonna sonora, a cui collabora Lucio Dalla.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)