Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL DIAVOLO IN CORPO

All'interno del forum, per questo film:
Il diavolo in corpo
Titolo originale:Le diable au corps
Dati:Anno: 1947Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Claude Autant-Lara
Cast:Micheline Presle, Gérard Philipe, Jean Debucourt, Denise Grey, Palau, Jean Lara, Michel François, Richard Francoeur, Max Maxudian, Germaine Ledoyen, Jeanne Pérez, Jacques Tati, André Bervil, Edmond Beauchamp, Charles Vissières, Henri Gaultier, Jean Relet, Marthe Mellot, Renée García, Albert Michel, Albert Rémy, Jean Berton, Raymond Destac, Jean Fleury, Albert Glado, Léon Larive, Jacques Beauvais, Roger Vieuille, Maurice Lagrenée
Note:Ispirato al romanzo omonimo di Raymond Radiguet, come pure il successivo Diavolo in corpo diretto da Marco Bellocchio.
Visite:337
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/1/09 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 17/6/15 9:12 - 7362 commenti

Lo scandaloso e febbrile romanzo di Radiguet rivive carico di irrequietezza in un film vorticoso di passione. Ritratto della travolgente carica emotiva di un amore adolescenziale e proibito – quello tra un ragazzo e una donna sposata – sul quale incombono i funebri riti della guerra. Una sorta di “mettete i fiori nei vostri cannoni” ante litteram, che prende il volo verso un sentimentalismo niente affatto sdolcinato, ma vigoroso e intenso, al quale Autant-Lara imprime un gusto visivo raffinato. Gérard Philipe magnetico.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 6/1/14 15:21 - 5737 commenti

Romanzo di amore e guerra. Tra le bombe, i militi e i feriti del Primo conflitto mondiale si consuma l’adulterina passione amorosa tra lo studente e la giovane donna, di cui vengono smussati gli aspetti più introspettivi – in evidenza invece nel libro di Radiguet, anche per il racconto in prima persona - in favore di un romanticismo talvolta melenso. La rapita Presle e l’irresoluto Philipe si immergono nella storia con freschezza, dando vita a una coppia cinematografica indimenticabile. La sequenza della gita in barca verrà mantenuta anche da Bellocchio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il contrasto tra la tristezza di François per la morte dell’amata, e l’esultanza della folla per la fine della guerra.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daniela 16/1/09 16:30 - 8238 commenti

Raccontata a ritroso a partire da un funerale ed ambientata negli anni della prima guerra mondiale, la storia dell'amore "trasgressivo" fra il giovanissimo Francois e la più matura Marthe, moglie di ufficiale al fronte, risulta edulcorata rispetto al romanzo, di cui accentua gli aspetti romantici. Opera delicata e sottilmente erotica, resta impressa soprattutto per le interpretazioni della trepida Presle e di Philipe, un angelo caduto la cui bellezza illumina lo schermo. Molto suggestiva anche la fotografia, in particolare nei paesaggi fluviali.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Marthe cede per la prima volta a François, che si è presentato a casa sua bagnato fradicio dalla pioggia.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

J.d.s. 14/7/17 15:05 - 20 commenti

Il racconto di un adulterio, consumato fra una donna matura e un ragazzo adolescente. Ispirandosi al romanzo breve di Radiguet, Autant-Lara riesce a tratteggiare con abilità e maestria l'amore irrazionale, i turbamenti adolescenziali, la passione fra una donna e un ragazzo al di là delle convenienze sociali. Non c'è lieto fine, ma meraviglierebbe piuttosto il contrario.
I gusti di J.d.s. (Drammatico - Fantascienza - Sentimentale)