Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• IL MIO AMICO BABBO NATALE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/12/08 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Ciavazzaro 27/12/08 11:53 - 4723 commenti

Questo film-tv è uno dei motivi che fanno rimpiangere la precedente carriera di Lino Banfi, ora praticamente assogettato a ruolo di nonno Libero o di personaggi che vanno bene solo per la storia natalizia. In questo caso Banfi-Babbo Natale deve riuscire a far diventare buono un industriale (Scotti) pena la perdita del lavoro. Troppi buoni sentimenti, cast non all'altezza; guardabile da una famiglia a Natale, ma io passerei oltre.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Buiomega71 22/12/12 13:07 - 2034 commenti

Non malaccio per essere una film Mediaset. Buoni sentimenti e quel pizzico di magia quasi "spielberghiana", dove Amurri si rifà al suo Da grande. Certo, preferisco il Banfi delle commedie martiniane, ma questo suo babbo natale alla Dickens regala qualche momento in linea con l'atmosfera fiabesca/natalizia dell'insieme. Scotti non se la cava nemmeno male e la Belvedere fa onore al suo cognome. Prodotto comunque discretamente confezionato, che si lascia seguire senza annoiare. Forse un po' troppo debitore alle commedie/fantasy natalizie americane.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi che fa gravitare i giochi nella cameretta di Lorenzo in stile Poltergeist; Scotti nascosto sotto il letto della Belvedere; La letterina di Scotti.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ultimo 23/12/16 15:46 - 1246 commenti

Film per la tv di carattere natalizio, semplice, senza particolari pretese e adatto a tutta la famiglia. Gerry Scotti veste i panni del classico personaggio che nel corso della vicenda avrà modo di capire i propri errori, consegnando agli spettatori una buona morale. C'è anche Lino Banfi, che riesce sempre a piazzare qualche colpo vincente. Tutto sommato ha un suo perché.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

G.enriquez 20/7/09 15:49 - 121 commenti

Certo, l'originalità non passa certo da questo film (molte situazioni sono riprese pari pari da Una poltrona per due di John Landis), ma come film tv è decisamente sopra la media delle ultime pessime produzioni televisive degli ultimi anni. Merito di una regia accorta, di un buon ritmo di sceneggiatura e di effetti speciali simpatici e riusciti, anche se un po' troppo computerizzati. Finale azzeccato.
I gusti di G.enriquez (Comico - Poliziesco - Thriller)