Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE ROOM

All'interno del forum, per questo film:
The room
Titolo originale:The room
Dati:Anno: 2006Genere: thriller (colore)
Regia:Giles Daoust
Cast:Pascal Duquenne, Maximilien Jouret-Maron, Henri Luyckx, Françoise Mignon, Philippe Résimont, Caroline Veyt
Visite:222
Il film ricorda:Identità (a Undying)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/11/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Undying


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 5/11/08 20:13 - 3875 commenti

Una famiglia nervosa, quella che abita nella casa destinata a ritrovarsi, senza alcun movente, con una porta in più. Il padre è un compositore musicale fallito, la madre una dispotica padrona di famiglia ed i figli ci vanno di mezzo: c'è il Down a cui la sorella Melinda (Caroline Veyt) deve dedicare la sua attenzione ed il suo "amore". Ed è proprio la figura dell'autistico la causa dell'improvvisa apparizione d'una "camera" misteriosa. Film idioti se ne son fatti a centinaia ma, in quanto ad imbecillità, battere The Room è cosa impossibile. Più della storia ridicola, dan fastidio i personaggi.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daniela 11/10/09 22:17 - 8605 commenti

Famiglia disastrata: padre pazzo da legare (in confronto il Nicholson di Shining - espressamente citato - sembra un tipino tranquillo), madre nevrastenica, figlio down paralitico con fantasia fervida, sorella vittima incinta, fratellino minore odiosetto. L'apparizione di una porta misteriosa, che conduce ad un'altra dimensione (Poltergeist? c'è pure la "neve" in tv), forse sfoltisce le fila... o forse no. Qualche cosa buona, ma personaggi esasperati alle soglie del ridicolo e poi la fine è di quelle che non sopporto nel 99% dei casi.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)