Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA VENDETTA DEL VAMPIRO

All'interno del forum, per questo film:
La vendetta del vampiro
Titolo originale:El mundo de los vampiros
Dati:Anno: 1961Genere: horror (bianco e nero)
Regia:Alfonso Corona Blake
Cast:Mauricio Garces, Erna Martha Bauman, Silvia Fournier, Guillermo Murray, Jose Baviera, Maricarmen Vela, Alfredo Wally Barron, Yolanda Margain
Note:Aka "The World of the Vampires".
Visite:860
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/11/08 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/10/16 15:59 - 3875 commenti

Pastrocchiata pellicola messicana, nata sulla scia de La bara del vampiro e La stirpe dei vampiri. A differenza dei due titoli precedenti qui si ripropone il tema di Dracula e Van Helsing in versione apocrifa e blandamente sviluppata: dopo 300 anni il discendente di un conte vampiro cerca di eliminare i tre successori della famiglia avversaria. Pipistrelloni di cartapesta mossi da fili, zombi simulati con maschere enormi, dialoghi deliranti e un uso - originale - della musica ne fanno un must per gli appassionati con gusti anche da palato poco fine!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pipistrello con volto di donna...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 4/7/11 21:27 - 4229 commenti

Boiata con un protagonista ultrapettinato (il conte Subotai, adoratore di Astaroc...mah), che del vampiro ha solo i parodistici denti (velo pietoso sullo sguardo; Ŕ pi¨ una fissitÓ tipica dell'ottuso). I primi dieci minuti sono da non credere, soprattutto da quando appaiono i suoi aiutanti (pensavo avessero delle maschere e invece...). In pi¨, gli attori sono a dir poco mediocri e il ritmo non Ŕ certo forsennato. L'unica, vera novitÓ Ŕ data da una nuova arma antivampiro (la cattiva musica). Detto ci˛, il ridicolo qui Ŕ di casa e i vampiri toccano probabilmente uno dei loro punti pi¨ bassi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'organo fatto di ossa e teschi. Il vampiro lo suona, poi si blocca, caccia un urlo e risuona; Il servitore gli bussa alla bara e lui risponde. .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Ciavazzaro 1/11/08 11:37 - 4703 commenti

Prodotto da Abel Salazar (lo storico regista-attore-produttore del cinema horror messicano), un ottimo vampirico messicano. Un vampiro e la sua setta per vendicarsi dell'uomo che uccise un suo simile e per rendere la terra una landa popolata solo dai vampiri, cerca l'ultimo discendente della famiglia dell'uomo e le nipoti per compiere il rito. Tra belle scenografie horror (la cripta del vampiro in una grotta), attori convincenti e molta atmosfera, il titolo Ŕ un classico da vedere senza dubbio.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Myvincent 19/3/18 19:55 - 2206 commenti

Il pretesto Ŕ un'atavica vendetta fra due famiglie che si perde nella notte dei tempi, lo strumento i dentoni affilati di un vampiro con al seguito un gruppo di orrende creature. Trattasi di una curiosa produzione messicana a basso costo, con un Dracula quanto mai prestante, ma a suo agio nei tenebrosi sotterranei di cartapesta, dentro al solito malefico maniero. Il risultato: un pasticciaccio come pochi, divertente alla fine, specie per i pazienti amanti del genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le bare verticali da cui escono i vampiri che paiono di compensato!
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Faggi 17/12/18 22:35 - 1344 commenti

Spassoso vampirico involontariamente surreale, incentrato su un'improbabile vendetta con cupa brama di sottomissione dell'umanitÓ e sul potere psichicamente persuasivo della musica (il dentuto Ŕ vulnerabile a una certa melodia dissonante e governa con i suoni il suo popolo di morti-vivi). Siamo nel reame della cartapesta e dei pupazzi mossi con i fili, dove ogni giorno Ŕ Martedý grasso: qui l'assurdo dilaga, ma non irrita e anzi intrattiene. Il cinema Ŕ anche una macchina del tempo: se si Ŕ disposti si farÓ il giusto viaggio squinternato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pipistrello con il volto di una donna vampirizzata.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Rigoletto 8/11/12 15:01 - 1340 commenti

Discreto film sui vampiri che si porta dietro sia pregi che difetti: non mi ha del tutto convinto la recitazione degli attori, particolarmente del protagonista, che ho trovato inadatto al ruolo (sarebbe per˛ pi¨ giusto dire non "inadatto" ma piuttosto "costruito male"). Assolutamente convincenti le atmosfere surreali che incorniciano l'ambientazione, nonchŔ alcune trovate interessanti. Ottime le musiche e in particolare l'idea di riciclare il brano "Funerailles" tratto dalle "Armonie Poetiche e Religiose" di Franz Liszt, adattissimo al film. **!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'organo fatto di ossa.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Von Leppe 18/4/14 14:00 - 901 commenti

Divertente horror dove i vampiri sono sensibili alla musica invece che ai soliti aglio e croci. La storia Ŕ bislacca e gli attori mediocri, ma quello che lo rende interessante, come spesso accade negli horror messicani, sono l'atmosfera gotica e il bianco e nero. Alcune trovate risultano esageratamente baracconesche e certi effetti troppo posticci (ad esempio i pipistrelli e i mascheroni dei vampiri). Da vedere la notte di Halloween con una zucca vicino al televisore.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

R.f.e. 11/3/10 11:21 - 819 commenti

Surreale vampire-movie di produzione messicana, magari non originalissimo dal punto di vista del soggetto, ma reso comunque suggestivo grazie all'uso di trucchi e scenografie piuttosto ingegnose, a prescindere dall'esiguo budget (si veda per esempio l'organo a canne costituito da teschi e ossa umane), capaci di evocare un'atmosfera particolare e davvero molto efficace, almeno in relazione all'epoca in cui il film Ŕ stato girato e al contesto indubbiamente "naif". Da riscoprire.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)