Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FIORI NELL'ATTICO

All'interno del forum, per questo film:
Fiori nell'attico
Titolo originale:Flowers in the Attic
Dati:Anno: 1987Genere: thriller (colore)
Regia:Jeffrey Bloom
Cast:Louise Fletcher, Victoria Tennant, Kristy Swanson, Jeb Stuart Adams, Ben Ryan Ganger, Lindsay Parker, Marshall Colt, Nathan Davis, Brooke Fries, Alex Koba, Leonard Mann, Bruce Neckels, Gus Peters, Virginia C. Andrews (n.c.)
Visite:1615
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/10/08 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 29/10/08 17:33 - 4466 commenti

Bel film, che si fa perdonare qualche scorciatoia nel finale. È, obiettivamente, un'esperienza. Thriller che tiene sospesi, facendo vedere pochissime gocce di sangue (dall'uso curioso), formalmente accattivante, con la spettacolosa perfidia di Louise Fletcher (fluttuante come la signora Danvers), contornata da un cast adeguato (bravi i giovani protagonisti di questo Hansel e Gretel al quadrato). Ovviamente il "mammone" è il maschio. Per certi versi tràttasi di film educativo. Tratto da un romanzo di Virginia C. Andrews, che appare per pochi secondi mentra pulisce una finestrella. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Madre e figli, piccini piccini, ripresi dall'alto, s'appropinquano all'ingresso della magione.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Cotola 21/11/08 0:36 - 7036 commenti

Bel dramma familiare che, col passare dei minuti, si tinge sempre più di thriller, riuscendo ad avvincere lo spettatore sempre di più. Merito di una regia professionale e di una sceneggiatura solida, che evita ogni tipo di eccesso e che tiene fino al finale. In definitiva si tratta di un piccolo film poco conosciuto, che avrebbe meritato miglior sorte e che certamente è meritevole di essere visto.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 30/3/09 14:06 - 8131 commenti

Dopo la morte improvvisa del marito, giovane donna che era stata diseredata dal padre ritorna nella magione avita insieme ai suoi quattro figli. I ragazzi, imprigionati in una parte della casa, verranno fatti oggetto di soprusi e torture psicologiche da parte della nonna, una strega bigotta. Fiaba gotica che, dopo un inizio incerto, acquista interesse ed appassiona, anche per certi piccoli tocchi sadici, nonostante il finale un po' affrettato. La Fletcher è una maschera di perfidia, ma non è la più cattiva in campo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I servitori muti, le fosse nel giardino.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 16/11/08 10:16 - 1603 commenti

Estremamente interessante e coinvolgente. La storia, che a tratti ha i contorni di una favola nera, riesce a donare allo spettatore quel senso clautrofobico di angoscia che vivono i giovani protagonisti. Un film "cattivo", sicuramente non facile da vedere in un palinsesto televisivo. Da recuperare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il giardiniere prepara una fossa... e altre tre sono già pronte.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Mco 1/2/11 18:06 - 2085 commenti

A essere pignoli si tratterebbe di "fiori in soffitta o sul solaio" in quanto attico non è la traduzione di "attic". A conferma di ciò la storia è tutta ambientata nel sottotetto laddove i quattro giovani passano le loro giornate a dispetto delle bugie della mamma che invece pensa a risistemare la propria vita. Louise Fletcher e Voctoria Tennant sono fantastiche nel loro ruolo e incarnano alla perfezione l'elogio dei vizi e dell'egoismo. Questa piccola perla fu lanciata in Italia dal circuito della beneamata Odeon tv a inizio anni 90.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Pinhead80 4/6/13 12:11 - 3475 commenti

L'atmosfera morbosa che investe il film ti rapisce sin dalle primissime inquadrature. Fiori nell'attico è un gran bel film, che ti fa arrabbiare in continuazione e che gioca con l'erotismo in chiave incestuosa. Poco alla volta il gioco al massacro viene svelato e non si può più rimanere indifferenti all'intera vicenda. La parte finale poteva essere sviluppata meglio, ma la tensione rimane sempre molto alta. La Tennant e la Fletcher nel gotha dei cattivi del cinema. Da riscoprire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I personaggi interpretati da Victoria Tennant e da Louise Fletcher.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  24/5/09 20:43 - 2752 commenti

Splendido thriller tratto dal romanzo gotico di V. C. Andrews. Interpretazione magistrale di Luoise Fletcher nel ruolo della cattiva per antonomasia. Il film raggiunge picchi di tensione inaspettati che uniti alla sceneggiatura originale e alle ambientazioni a tratti claustrofobiche ma a tratti altamente suggestive ne fanno un cult da riscoprire e da visionare in compagnia.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Buiomega71 24/1/12 17:43 - 2033 commenti

Se con Spiaggia di sangue Bloom aveva realizzato un tremendo pastrocchio, qui si riscatta con uno dei migliori thriller psicologici (ammantati dal rancido sapore "american gothic") degli Anni Ottanta. Tracce di certo cinema aldrichiano si mischiano a echi alla Mine Ha-Ha in un crudele e claustrofobico eccidio di bimbi, eredità, nonne tiranniche che manco Baby Jane, mamme degeneri pronte a tutto per ricchezze, pizzi e lustrini. Bloom sfiora picchi di rara ferocia e regala una favola nerissima, con uno dei migliori finali che il genere ricordi e che regala schegge di cinema argentiano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cathy che "scopre" il suo corpo nella vasca da bagno (con vaghi sentori "incestuosi"); L'agghiacciante finale alla cerimonia di nozze.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Stefania 20/10/12 2:12 - 1600 commenti

Film di formazione costruito con mattoncini di gotico, di horror, di thriller e di melò: con discreto vigore espressivo racconta una storia esemplare, archetipica, di maturazione, sul conflitto spesso feroce degli adolescenti col mondo degli adulti, conflitto indispensabile al divenire... adulti. Sullo stesso tema, sono stati fatti film molto migliori (su tutti il grandioso La morte corre sul fiume), ma questo accontenta: crea empatia con i protagonisti, estremizza i caratteri, gioca bene con i cliches, offre un memorabile ritratto di "villainess" (la Fletcher). Opprimente e sadico: tirannico!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I pasticcini al veleno; le fosse in giardino; la grottesca scena madre alle nozze, con la figlia che porta il suo... dono!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Tomastich 3/2/10 13:58 - 1203 commenti

Notevole thriller claustrofobico che non risente assolutamente dell'assenza di scene di sangue (solo le frustate). Fastidiosa più la madre che la nonna, da prendere il televisore e farla fuori con le nostre mani. Bravi i giovani interpreti, ridotti al limite delle forze da questo "complotto familiare". Ottimo.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Lupoprezzo 13/10/12 11:08 - 635 commenti

Un piano diabolico per seppellire il passato in una fossa (anzi in una soffitta) e godersi così la vita. Sorprende questo thriller, scosso dalle fondamenta da una vena incestuosa (che però non esplode del tutto) e dalla austera e implacabile prova di Louise Fletcher: madre, nonna, governante, istruttrice e padrona della splendida casa. Ambientazione soddisfacente, calibrata a dovere sui giovani ragazzi e le loro sventure, con un cast di gregari in gran forma, a cominciare dal misterioso maggiordomo. Il finale è un po' sbrigativo, ma non guasta.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Manfrin   31/7/10 14:43 - 302 commenti

Film abbastanza claustrofobico e lento, con un finale abbastanza scontato. Fatica a decollare ma coinvolge per la situazione assurda e quasi fuori dal tempo in cui si snoda. La Fletcher risulta essere fin troppo cattiva, ottima la Tennant nella parte della madre.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Anna 17/3/09 17:36 - 90 commenti

Inaspettato thriller che potrebbe apparire all'inizio lento e poco interessante ma poi evolve in una storia (favola) angosciante che tiene bene fino alla fine. L'antipatica mamma è l'azzeccatissima Victoria Tennant; interessante la figura del maggiordomo che ricorda, non dall'aspetto ma dalle movenze il Lurch della famiglia Addams; l'ambigua nonna Louis Fletcher, già nota in situazioni simili, non fa che confermare positivamente la sua particolare propensione per quel tipo di personaggio. Finale leggermente sotto le aspettative ma in fondo è una fiaba.
I gusti di Anna (Musicale - Poliziesco - Thriller)