Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LO STALLONE

All'interno del forum, per questo film:
Lo stallone
Dati:Anno: 1976Genere: erotico (colore)
Regia:Tiziano Longo
Cast:Gianni Macchia, Dagmar Lassander, Annarita Grapputo, George Ardisson, Valeria Pescatore, Giuseppe Terranova, Paola D'Egidio, Stefano Amato, Domenico Palma
Note:Aka: "The Stallion"; "Perversiˇn Familiar"; "L'╔talon"
Visite:2218
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/10/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Fauno
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Lucius
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Panza
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Undying


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 25/10/08 18:36 - 3875 commenti

L'amore di Daniela (Annarita Grapputo) verso il padre (Giorgio Ardisson) non Ŕ solo affettuoso, motivo per cui la perversa fanciulla spinge la madre ad instaurare un rapporto extraconiugale con un amante che ha fama d'esser piuttosto vigoroso (da cui il titolo). I genitori, per˛, dopo varie esperienze si riavvicinano e la figlia deciderÓ di compiere un gesto folle ed insensato che si conclude con l'avvento della "triste mietitrice". Incesto, follia, delirio: questi i temi alla base di una pellicola erotica solo parzialmente, nata da un'idea di Piero Regnoli.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lucius  8/9/14 12:55 - 2741 commenti

GiÓ l'idea di uno stallone non tutto muscoli, ma con qualche dote nascosta, di per sÚ rende il personaggio non stereotipato. Il titolo lascerebbe pensare a un filmetto erotico da quattro soldi, ma Longo cura molto bene dialoghi e situazioni, per non parlare delle location: un litorale bello come pochi e degli scorci di Roma a dir poco suggestivi. Il tutto condito con malizia, bramosia dei sensi e desideri sessuali indomiti. Morboso, carnale, con un finale inaspettato e disseminato da perle di erotismo.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Fauno 5/5/11 12:17 - 1808 commenti

Per quasi un'ora sembra ispirarsi ad altri due bellissimi film di Alfaro e Di Leo, visto che s'impernia sul risveglio sensuale e spirituale della Lassander prima (mai cosý nuda e cosý bella) e di Ardisson poi (il suo voyeurismo non Ŕ un peccatuccio frivolo, ma un liberarsi da idee fisse e deleterie). In seguito il regista, con merito, lo fa evolvere tragicamente. Eh sý, perchÚ il tutto avviene in conseguenza di un calcolo sbagliato per una presunzione adolescenziale, ma il vero motivo che scatena il peggio sparisce, Ŕ ingerito dal resto del film... che fa sognare!
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Panza   4/10/16 12:51 - 1402 commenti

Lo "stallone" del titolo, che potrebbe far pensare a una commedia scollacciata (comunque la sceneggiatura Ŕ anche di Regnoli), Ŕ l'elemento destabilizzante della famiglia borghese (ricorda vagamente Teorema) rompendone gli equilibri giÓ non molto stabili. Splendide la Lassander e la Grapputo, entrambe concupite da un Macchia sornione. Ben reso il particolare rapporto tra i genitori della protagonista, mentre lasciano il tempo che trovano le incursioni dei compagni di scuola della Grapputo. Discreta sorpresa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le acrobazie sulla moto di Macchia.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)