Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ATLANTIDE, CONTINENTE PERDUTO

All'interno del forum, per questo film:
Atlantide, continente perduto
Titolo originale:Atlantis, the Lost Continent
Dati:Anno: 1961Genere: fantascienza (colore)
Regia:George Pal
Cast:Joyce Taylor, Anthony Hall (Sal Ponti), John Dall, Edgar Stehli, Edward Platt, William Smith, Frank DeKova, Berry Kroeger, Wolfe Barzell, Jay Novello
Note:E non "Atlantide, il continente perduto".
Visite:363
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/10/08 DAL BENEMERITO FLAGRANZA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Faggi 28/10/15 11:26 - 1421 commenti

Caro George Pal, dopo una perla bianca (L'uomo che visse nel futuro)... una perla nera? Pittoresca diavoleria filmica tratta dalla penna di Gerald Hargreaves. Non manca quasi niente all'armamentario del genere: schiavi mutanti, improbabili ordigni da guerra (simili a giocattoli), macchine leonardesche, giganti assassini, divinità greco-romane, cristalli dalle mille e una energie misteriose, anfiteatri zeppi di spettatori esaltati, raggi laser da tavolo, tensioni da guerra fredda, vulcani sterminatori (che nemmeno Pompei...).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cattivo di turno: "Mi fido solo di chi ama l'oro più dell'onore"; I disegni di Leonardo da Vinci appesi ai muri, in un interno...
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Uomomite 22/2/11 6:02 - 175 commenti

Questo "filmone" fantastorico non ha mai goduto di grande fama e proprio per questo ho deciso di visionarlo. Sarà che certe atmosfere mitico-exotiche mi fanno sognare, sarà che adoro la cartapesta, sarà che quelle apocalittiche scene con il popolo di Atlantide che fugge nei cunicoli, mentre il plastico della città va in pezzi che è una meraviglia, mi hanno emozionato (lo so, ho l'emozione facile), sarà che sono un fessacchiotto ma a me il film è piaciucchiato. Dimenticavo: ci sono anche i filosofeggiamenti socio-politici. Ingenui, ma ci sono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il salvataggio acrobatico del vecchio schiavo da parte del giovane, aitante protagonista.
I gusti di Uomomite (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Flagranza 16/11/09 18:50 - 73 commenti

Mezzo passo falso del regista del notevole L'uomo che visse nel futuro. Le vicende di Demetrios e Antilla, vicende che risentono delle teorie politiche di Platone, risentono pure dei clichè dei gusti dell'epoca del film e quindi assistiamo al classico anacronismo di personaggi antichi che si comportano e si pettinano come divi degli anni 50/60. Stranamente, per un film di Pal, gli effetti speciali sono al di sotto della sua media.
I gusti di Flagranza (Fantascienza - Horror - Thriller)