Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SEMI-PRO

All'interno del forum, per questo film:
Semi-Pro
Titolo originale:Semi-Pro
Dati:Anno: 2008Genere: comico (colore)
Regia:Kent Alterman
Cast:Will Ferrell, Woody Harrelson, André Benjamin, Maura Tierney, David Koechner, Andrew Daly, Will Arnett, Andy Richter, Matt Walsh, Jackie Earle Haley, DeRay Davis, Josh Braaten, Jay Phillips, Peter Cornell
Visite:441
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/10/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 3/1/11
Uno dei maggiori punti di rottura tra il nostro mondo e quello americano. In SEMI-PRO c’è tutta la cultura dello show a tutto tondo, della partita come momento in grado di coinvolgere non solo il mondo sportivo ma anche quello dell’intrattenimento. Jackie Moon (Will Ferrell, doppiato da Pino Insegno) è il prototipo dello sportivo eclettico, che nasce come star del basket ma che si impone come cantante in grado di sfornare un hit di gran successo come “Love me sexy”, prima di ricadere con la squadra di cui è insieme proprietario, coach e giocatore, nella serie minore. Ma c’è il momento del riscatto: la Nba ha deciso che ingloberà nel suo campionato le quattro migliori squadre di quella serie. Il grande salto è da operarsi con il passaggio di Moon da coach a promoter e l’inserimento di un vero giocatore/coach di talento (Woody Harrelsson). L’intero film posa le sue basi (come le decine di prodotti americani simili) su un mix di commedia, sport e un briciolo di sentimento, appoggiandosi come nella stragrande maggioranza dei film con Ferrell sul demenziale. Il problema è che da noi questo tipo di comicità fatica ad imporsi, legata com’è a uno stile di vita completamente diverso. Le battute che si scambiano regolarmente i due speaker ci appaiono quasi sempre imbarazzanti o poco comprensibili, le esagerazioni da business-man di Moon troppo caricaturali e deboli, e difficilmente le gag colgono nel segno (non è male però l’hippie deluso perché non riesce a farsi cambiare l’assegno gigante vinto prima di un match). SEMI-PRO è davvero esemplificativo di un diverso modo di vivere lo sport e di conseguenza l’umorismo ad esso legato in pellicole tanto dichiaratamente parodistiche. Nonostante la buona prova di un doppiaggio professionale (diretto da Chevalier) si ride poco e molto più spesso si resta stupiti di fronte alla pretesa di far ridere con battute tanto elementari. Il ritmo c’è, ma non è supportato da una sceneggiatura in grado di renderlo elemento utile ad evitare la noia; così, dopo i primi venti minuti in cui già si è ben capito a cosa siamo di fronte, si rischia di attendere inerti i titoli di coda. E Woody Harrelson finisce, una volta di più, in un film incapace di sfruttarne il talento.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Mascherato 6/10/08 21:33 - 583 commenti

Will Ferrell stenta a sfondare in Italia. E' capitato ad altri, in passato (Chevy Chase) e nel presente (Adam Sandler). Guai a pensare che Semi-Pro, se fosse distribuito in Italia, potrebbe rappresentare l'occasione propizia, perché, tra tutte le pellicole interpretate da Ferrell ed incentrate sugli sport (Talladega Nights, Blades of Glory) questa sul basket non strappa neanche mezzo sorriso. Ha dell'incredibile il fatto che si riesca a strizzare tanto uno straccio (di idea) che non c'è. Sbadigli a go go e 91 minuti persi.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Harrys 11/11/09 17:06 - 679 commenti

Will Ferrell non si smentisce. Basterebbe la sua presenza per far divenire automaticamente una pellicola "cult immediato". In questa nuova avventura, ben diretta dall'esordiente Kent Alterman, impersona un improbabile manager di un'infima squadra di basket (e capitano della stessa), nonchè di un cantautore (la sua unica, spassosamente demente, hit? "Love Me Sexy"). Molto curata l'ambientazione 70's, con sfavillanti indumenti e disco-locali à la Saturday Night Fever. Guest-star un imbronciato Harrelson: perfetto. Da segnalare la lotta con l'orso.
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Luza1884 3/12/15 21:16 - 2 commenti

Will Ferrel fa parte di quella cerchia di attori in ascesa che riescono nell'impresa di lasciare il pubblico senza fiato... dal ridere. Ogni singola scena del film non ha una conclusione logica, il che lo rende davvero godibile... Lotte con Orsi e "corse fino a vomitare" saranno solo alcune delle stramberie che questo pazzo proprietario di una squadra di basket farà per scalare le vette e arrivare in NBA.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lotta con l'orso e "il tiro segreto".
I gusti di Luza1884 (Comico - Commedia - Horror)