Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SPEED CROSS

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/9/08 DAL BENEMERITO ZENDER POI DAVINOTTATO IL GIORNO 14/4/09


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 3/5/13 5:48 - 10960 commenti

Fatto veramente di poco (e con poco), Speed cross è un film riservato strettamente agli amanti del cinema sportivo/motoristico che apprezzeranno certamente le sequenze della competizione finale, effettivamente ben realizzate. Per il resto, la storia è davvero minimale, i personaggi monodimensionali e la recitazione (vedi la Poggi) è rimasta a casa.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 27/9/08 17:50 - 5737 commenti

Mediocre. L'inconsistente sceneggiatura è tutta indirizzata al lunghissimo finale, di fatto costituito da una rombante gara di motocross: gradiranno i patiti delle due ruote. Per il resto l'azione è scarsa e l'unico che reciti è Mezzogiorno, nel ritratto di un meridionalissimo e baldanzoso motociclista.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 25/9/08 16:02 - 1495 commenti

Il racket delle scommesse nel mondo del motocross visto da Stelvio Massi... La sceneggiatura (ad opera di Steno, De Caro ed un certo Sergio Partou) è la cosa peggiore del film, che rimane comunque discretamente godibile, tra una scazzottata ed una scena di cross. Abbastanza fastidioso Mezzogiorno in un ruolo brillante, ma fortunatamente dopo la prima mezzora avrà ben poco da ridere. La Poggi esce presto di scena, ed è un bene per il film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'apparizione di Guerrino Crivello come radiocronista, totalmente fuori luogo.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Daidae 26/10/09 18:28 - 2599 commenti

Gustoso film d'azione diretto da Stelvio Massi. Benone Fabio Testi e soprattutto Vittorio Mezzogiorno nella parte di un motociclista partenopeo molto sanguigno. La Poggi per fortuna sparisce in tempo, evitando così di rovinare il film. Accuratamente girate le scene d'azione e, anche se la trama è un po' traballante, film risults essere più che discreto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: When I was in Italy...
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Stubby 4/8/10 19:27 - 1147 commenti

Può anche intrattenere a patto che non si faccia caso alla sceneggiatura in quanto è totalmente inesistente. La coppia Testi/Mezzogiorno non si sposa benissimo: il primo pare imbragato ed inespressivo, il secondo fin troppo brillante, tanto da far venire il nervoso. La Poggi si presenta subito mostrando il suo profilo migliore (il lato B), mentre Romano Puppo spacca alla grande: sicuramente la sua presenza è la cosa migliore di tutto il film.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Nando 2/5/13 22:06 - 3323 commenti

Action in salsa motociclistica con Testi e Mezzogiorno protagonisti. Tra scene di motocross, scazzottate e momenti sentimentali si dipana una trama scontata e priva di verve, nonostante l'abilità registica di Massi. Mezzogiorno appare più guascone mentre Testi fa il bellimbusto. La Poggi poco appetibile.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Dusso 9/10/13 21:08 - 1533 commenti

Il film ha una buona partenza ma ben presto si nota l'approssimazione della sceneggiatura sia nella vicenda che in alcuni sbocchi (Testi che arriva alla fornace non si sa come) o passaggi inverosimili (la confessione di Odoardi a Villalonga). Purtroppo il film è anche molto penalizzato dai dialoghi, che sprecano ottimi attori come la coppia di protagonisti. A tratti godibile ma con molti difetti (come la gara finale, davvero troppo lunga!).
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Pessoa 8/6/17 7:45 - 1003 commenti

Puntata nel mondo del motocross di Massi, alla ricerca di copioni alternativi al poliziottesco ormai morente. La trama krimi vede impegnati in veste di buoni il poliziotto-centauro Testi e Mezzogiorno, il migliore del cast, che fa il napoletano simpatico a tutti i costi a volte forzando un po' la mano. Ma, a parte qualche discreta scena della gara (anch'essa, come tutto il film, pesantemente penalizzata dagli scarsi mezzi), il resto è una catastrofe con la proverbiale assenza di sceneggiatura di Massi che qui diventa vuoto spinto. Evitabile!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I numeri di gara attaccati con l'adesivo su normali maglie; La scritta adesiva "Polizei" su una comune Mercedes bianca. Trash d'autore...
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Jurgen77 14/10/15 9:09 - 594 commenti

Trash film motoristico comunque ben girato da Massi. Ottime le sequenze "sportive" e discreta la trama. Non poteva mancare il belloccio di turno (Testi) che imita in tutto e per tutto il grande Steve McQueen. Girato, come sempre per le produzioni italiche, con pochi mezzi, per il solito concetto italiota della minima spesa, massima resa. Sulla "massima resa" avrei comunque qualche dubbio....
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Alex1988 21/4/17 18:35 - 556 commenti

Deludente! Inizio della fase decadente per Stelvio Massi, distintosi fino a qualche anno prima nel poliziottesco. Da un soggetto di Steno e Lucio De Caro, la storia si sviluppa nelle corse motociclistiche, diventando pian piano una storia dallo sfondo giallo. Per nulla coinvolgenti le scene d'azione, tanto meno efficaci gli attori. Peccato per il bravo Mezzogiorno.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)