Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ASSASSINO ARRIVA SEMPRE ALLE 10

All'interno del forum, per questo film:
L'assassino arriva sempre alle 10
Titolo originale:The Night Visitor
Dati:Anno: 1971Genere: thriller (colore)
Regia:Laslo Benedek
Cast:Max von Sydow, Trevor Howard, Liv Ullmann, Per Oscarsson, Rupert Davies, Andrew Keir, Jim Kennedy, Hanne Bork, Gretchen Franklin, Lotte Freddie
Note:Aka: "L'assassino arriva sempre alle dieci", "Lunatic"; "Salem Come to Supper"; "El visitante nocturno"; "Perfekte Rache"
Visite:744
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/8/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Fedeerra
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Undying


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 7/8/08 19:51 - 3875 commenti

Salem (Max von Sydow) fugge da un manicomio, nel quale Ŕ stato internato per impedirgli di rendere importante testimonianza. Una volta evaso, i responsabili della sua forzata reclusione inziano a cadere come mosche. A dispetto del titolo, "puntualmente" tradito (e quasi ridicolo nel nostro linguaggio) si tratta di un dramma psicologico che ha, dalla sua, scenografie desolanti e opprimenti (Ŕ stato girato tra Danimarca e Svezia). Il buon cast non Ŕ in grado (nŔ avrebbe potuto, pur volendolo) di sovrastare la lentezza narrativa e la staticitÓ d'una regia pressochÚ anonima e televisiva.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Myvincent 30/9/17 8:21 - 2286 commenti

Un thriller alla "Bergman" dove un dramma familiare nasconde sorprendenti veritÓ che emergeranno poco a poco. C'Ŕ un uomo in mutande che corre per i boschi innevati (davvero singolare) colpendo le sue vittime senza pietÓ e un ispettore che non si fida delle sole apparenze. Il ritmo Ŕ troppo lento per tenere sempre desta l'attenzione, tranne nel finale-sorpresa, degno di Edgar Allan Poe.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fedeerra 14/10/18 0:08 - 278 commenti

Da un soggetto semplice un film intricato e dilatato. La regia di Benedek riesce a districarsi tra il mero cinismo degli eventi e l'isolamento psicologico dei protagonisti e ci immerge in un microcosmo allucinato sovrastato dai cieli plumbei di una Svezia teatrale. Nonostante il ritmo cada spesso nell'apatia la suspense Ŕ sempre all'erta e non mancano momenti da cardiopalma (il rientro in prigione dopo la fuga). Bravissimo Max Von Sydow e bellissima Liv Ullmann.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)