Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UCCIDI O MUORI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/8/08 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Stubby, Fauno
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Homesick
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Faggi


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 4/8/08 18:00 - 5737 commenti

Italo-western di mediocre fattura diretto da Tanio Boccia, che ricicla tutti i luoghi comuni del genere (il pistolero solitario, le due famiglie in lotta tra loro, la bella di turno e la vendetta finale). Rod Dana non ha lo spessore di un protagonista convincente; più interessanti Farnese, Bosic, il complessato Moroni e Mitchell, che lascia il suo segno (nonché ghigno) inconfondibile nonostante il piccolo ruolo che gli viene assegnato.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Stubby 24/7/09 11:34 - 1147 commenti

Western tutt'altro che disprezzabile: a parte qualche lungaggine e un paio di passaggi a vuoto minimi si mantiene sempre su ritmi interessanti. Buoni caratteristi (Mitchell e Farnese in primis) e soprattutto tutti i clichè del western sono presenti. Godibile.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Fauno 2/6/17 20:16 - 1808 commenti

Direi buono; non troppo crudele o spietato ma senza dubbio avvincente. Sono però più i personaggi secondari a tirar su il film, vedi pistolero Baltimora (Mitchell), nonna Drummond e l'ortopedico di turno (Maggio). La trama comprende una famiglia sterminata e un'altra prepotente che spadroneggiano, tante scazzottate e pistolettate ed è infarcita qua e là da scintille di saggezza alquanto graffiante, specie nell'insegnamento a tenere la pistola con la mentalità giusta o nell'interpretazione dei sentimenti di un'avvenente giovane, superstite di tanti lutti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Dove vuoi che ti seppellisca? "; La sfrontatezza di Spotty nei confronti dello sceriffo; " me che cercavate? ".
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Faggi 3/4/19 20:00 - 1389 commenti

Inizia e procede dispiegando con mediocre artigianato di genere una copiosa quantità di cliché dello spaghetti western; sembra tutto nella norma di riferimento fino alla scena dove appare il killer: da questo punto in poi l'insieme degenera nella farsa involontaria; i difetti sui quali si faceva finta di niente saltano inesorabilmente agli occhi. Sparatorie e scazzottate si sprecano senza mai farsi ammirare. Gli attori inducono alla perplessità; gli snodi narrativi sono pretesti mal gestiti. Musica senza carattere (fastidioso il leitmotiv).
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)