Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SCEMO E PIù SCEMO INIZIò COSì...

All'interno del forum, per questo film:
Scemo e più scemo iniziò così...
Titolo originale:Dumb and Dumberer: When Harry met Lloyd
Dati:Anno: 2003Genere: comico (colore)
Regia:Troy Miller
Cast:Derek Richardson, Eric Christian Olsen, Eugene Levy, Mimi Rogers, Rachel Nichols, Cheri Oteri, Luis Guzmán, Shia LaBeouf, Derek Richardson, Holly Towne, William Lee Scott, Elden Henson
Note:Apocrifo sequel di "Scemo e più scemo". E non "Scemo e più scemo cominciò così".
Visite:382
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/7/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 21/12/17
L'idea poteva essere simpatica e indubbiamente i due protagonisti, fisicamente, convincono in pieno nei ruoli di Harry e Lloyd giovani: Eric Christian Olsen è un buon Jeff Daniels prima maniera ma è soprattutto Derek Richardson (con inconfondibili capelli a scodella) a risultare perfetto come proto-Jim Carrey! E' naturale che ritrovare anche la qualità e il talento degli originali (registi compresi) era impensabile, ma intanto le basi per ripetere in sedicesimo il successo del classico dei Farrelly c'era. Niente da fare invece: tutto sprecato per una farsaccia in cui, benché si cerchi in ogni modo di riprendere il tipo di battute idiote degli Harry e Lloyd che ben conosciamo, non funziona nulla. L'ambientazione da college americano, con i nostri che vengono inseriti in una classe di ragazzi “speciali” dal preside (Levy) e dalla sua complice (Oteri) che puntano a ricevere per questo i soldi di un fondo, non si addice proprio alla coppia di “imitatori”. I due protagonisti si scontrano all'angolo di una strada mentre sono entrambi di corsa ed è quasi un colpo di fulmine: capiscono di esser fatti l'uno per l'altro e quando il preside decide di far scegliere loro i compagni della futura classe di alunni speciali rintracciano sì un manipolo di altri disperati (c'è pure la futura star Shia LaBeouf), ma non certo imbecilli come loro. Quindi, al di là delle inutili lezioni in classe, la scena è solo per Harry e Lloyd; o al massimo per i loschi traffici del preside nonché per la ragazza (Nichols) che ha intenzione di servirsi dei due per scoprire e denunciare le malefatte del suddetto preside. La regia fa di tutto per dare un ritmo infernale alle gag (sfruttando anche un'ottima colonna sonora di bel rock FM dove spiccano Air Supply, Hall & Oates, Who e perfino i Survivor della solita “Eye of the Tiger”), ma è la qualità delle stesse a deprimere. I due corrono, gridano, infilano scemenze in sequenza ma, ahinoi, non riescono mai una volta per sbaglio a ottenere l'effetto di quelli che diventeranno “da grandi”. Gag prolungate inspiegabilmente per minuti interi (“mia, tua, mia”), escrementizie nel migliore dei casi (la puntata al bagno di Lloyd è la versione involgarita di quella già non finissima del capostipite), per nulla ricercate come sarebbe il minimo richiesto a un film che unicamente su quello basa la sua riuscita.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Mascherato 30/7/08 12:38 - 583 commenti

Il sequel di Scemo e più scemo (auspicabile, ma non necessario) è diventato un prequel e, affidato ad un nuovo team, fa rimpiangere anche Fatti, strafatti e strafighe (che almeno aveva una sua delirante dignità camp). Fosse solo per questo...La scarsa consistenza delle gag è paragonabile a quella, altrettanto disarmante, di pellicole quali Panarea o Classe mista III A. Insomma, nell'operazione di raschiamento del barile si è passati dal fondo al sottofondo.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

124c 16/2/15 17:00 - 2555 commenti

Tentativo di sommare la comicità di Scemo e più scemo a quella delle varie commedie adolenziali Usa stile American pie per dare un prequel al film di 9 anni prima. Francamente sono poco interessato alle avventure liceali dei due scemi di Carrey e Daniels (anche se proprio in questo film s'incontrano per la prima volta), perché i giovani sosia sono poco incisivi e le gag indovinate sono sporadiche. Le comparsate di Mimi Rogers e Eugene Levy, poi, sono poca cosa, come quella di Shia LaBeouf, all'epoca solo un giovane attore in ascesa.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Belfagor 8/7/10 10:52 - 2544 commenti

Il sequel di un film celebre (anche se di capolavoro certo non si tratta) si può anche fare, un prequel proprio no. Ambientato in un liceo tanto stereotipato quanto irritante, questo film senza colonna vertebrale si tuffa a capofitto in una serie di gag scontate e poco divertenti. Eugene Levy sfodera occhiali e baffi alla Groucho Marx, ma è fin troppo chiaro che la comicità non abita nei paraggi. Occasione sprecata, tempo sprecatissimo.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Modo 22/11/15 15:06 - 626 commenti

Ci si aspetta che il film sia comunque un minimo divertente, anche senza i due attori "mattatori" di Scemo & più scemo. Invece... imbarazzante sarebbe un elogio! Qui manca tutto e non si tratta di essere demenziali o meno, non fa ridere. Trama esile, ma il punto focale non è questo. Il nocciolo è l'assenza di due veri protagonisti comici che tengano alti i ritmi dall'inizio alla fine come Jim Carrey e Jeff Daniels avevano saputo fare.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Stelio 27/7/15 9:28 - 380 commenti

Pessima riproposizione giovanile dell'originale comico interpretato da Carrey e Daniels. Praticamente dall'inizio il film (similmente al recente seguito in cui tornano i due vecchi protagonisti) mostra tutte le sue lacune in termini di scrittura, ma l'aggravante è che i due protagonisti non fanno nulla per porvi rimedio e si rivelano totalmente inadeguati. Inguardabile.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)

Zio bacco 16/10/14 16:41 - 224 commenti

Già i prequel non sono di facile trasposizione... qui l'idea alla base è folle, perché una replica delle macchiette farrellyane avrebbe avuto senso solo in un (comunque evitabile) sequel. Ne consegue un'imbarazzante opera spuria dalla regia anonima, i cui sciatti protagonisti fotocopiano l'idiozia dei "predecessori" con effetti meno che penosi. Assurde le gag, scadente la trama, che ricalca la precedente anche nell'effimera narrazione (i due idioti litigano per una bellona). Nauseante l'ambientazione, con Levy catapultato da American pie. Orrendo.
I gusti di Zio bacco (Comico - Commedia - Drammatico)