Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PATROCLOOO!... E IL SOLDATO CAMILLONE, GRANDE GROSSO E FRESCONE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 4/5/07 16:26 - 4415 commenti

Indifendibile commedia militare che non fa mai ridere, come il tremendo Quattro marmittoni…, dal quale si stacca lievemente perché Pippo Franco è bravo e per le improvvise epifanìe di Bracardi, che urla "Patrocloooo!", come in “Alto Gradimento”. Personaggio però inserito male, al punto che solo alla sua penultima apparizione i militari si chiedono chi sia, dopo che avevano sopportato tutte le precedenti senza porsi domande (a testimonianza di come il film sia stato arrangiato). Ruolo visibile per il c.s.c Guerra, che divide la cella con Franco.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 4/12/07 21:15 - 3875 commenti

Il limite minimo (in senso artistico, per contenuto e per realizzazione) sfiorato da Mariano Laurenti, che peggio farà più avanti nel tempo dirigendo alcune commediole "festive" stile Settimana Bianca e Settimana al Mare. Pippo Franco gigioneggia e Luciana Turina è -come sempre- simpatica (a dispetto di madre natura). La risata, mooolto blanda, è relegata nella macchietta di Bracardi, estesa al cinema direttamente dal programma radiofonico "Alto Gradimento" (realizzato con il grande Renzo Arbore). Si può tranquillamente soprassedere sul titolo.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 18/5/09 20:01 - 4302 commenti

Sospettavo che mi sarei fatto del male. Trattasi infatti di mostruosa boiata piena zeppa di umorismo da latte oltre le ginocchia. Pippo Franco è così scemo che non fa neanche sorridere. Non parliamo poi del resto dell'allegra brigata "attorica". La povera Turina, che insidia Pippo Franco, fa quasi compassione; e viene pure respinta, mentre in realtà, formerebbero una perfetta coppia (pagherei per vedere un loro figlio). La parte in fattoria e le esercitazioni in campagna affossano definitivamente la pellicola. Si salva solo Bracardi, coi suoi brevi, assurdi e surreali interventi urlati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Patrocloooooo!!!".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Deepred89 19/7/18 22:29 - 3091 commenti

Commediola di ambientazione militaresca che vanta un numero record di gag e battute di infimo livello, ma che trova un vago motivo di interesse in momenti in cui l'idiozia lascia il posto al non-sense, come nelle apparizioni dello scatenatissimo Bracardi urlatore. Il pur bravo Pippo Franco resta travolto dalla pochezza della sceneggiatura, se non altro dotata di un discreto ritmo e sorretta da una confezione non malvagia (curiose poi le ambientazioni). La colonna sonora di Alessandroni è - assieme ai "Patrocloo!" - l'elemento migliore del film.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 20/1/09 16:31 - 2855 commenti

Il mitico grido “Patroclooooo!” di Bracardi in realtà non è funzionale al racconto e in fin dei conti non si capisce cosa c’entri, ma la pellicola, che possiamo considerare del filone “militaresco”, è piuttosto divertente e godibile. L’aspetto piacevole del film è tutto sulle spalle di un giovane Pippo Franco, che ci delizia con il suo surreale umorismo e con il solito personaggio dell’imbranato. Divertente la scena in cui Pippo Franco taglia (malamente) i capelli ad un colonnello.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Matalo! 21/1/09 13:56 - 1343 commenti

Da vedere solo se siete in un'isola deserta e siete indecisi se ammazzarvi o meno; Milizia è stato sceneggiatore ben più vispo (fu la colonna della commedia scoreggiona) e avere Franco come protagonista non è certo il massimo. Resta la follia bracardiana, vero e unico situazionista italiano, grandioso inventore di deliri borderline, celebre per "Alto Gradimento". Certo, non basta urlare "Patroclooo!" per far capire la sua grandezza, ma almeno quando appare si ride di un riso alieno e ancestrale.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Herrkinski 3/1/11 15:57 - 4343 commenti

Trascurabile farsa militaresca, interpretata da un Pippo Franco in tono minore. Bracardi, all'epoca personaggio radiofonico molto gettonato, compare presumibilmente per meri scopi commerciali e non influisce sulla riuscita della pellicola. Per il resto, assistiamo alle consuete gag umoristiche "da caserma", col risultato di non discostarsi troppo da un'atmosfera da barzelletta; la Troschel aggiunge l'ennesima presa in giro della famiglia merdidionale. Nel complesso, si ridacchia a denti stretti, perlopiù grazie alla simpatia di Franco.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 22/8/12 2:05 - 2577 commenti

Il sottogenere commedia militare o comico militare (oggi per fortuna sparito), mai ha prodotto dei pezzi validi, e questo Patroclo è sicuramente uno dei peggiori. Battute che non fan ridere, attori sprecatissimi e una regia mediocre; stento a credere che Laurenti ,che ha diretto validissime commedie sexy, ne sia il regista. Noioso, squallido, banale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Patroclooooo!
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Saintgifts 1/6/16 10:13 - 4099 commenti

Voglio immaginare che siano partiti da Giorgio Bracardi e dal suo Patroclo per costruirci attorno il film e non il contrario. Almeno ci sarebbero più giustificazioni per la scarsa qualità del lavoro. Inserire l'urlo di Bracardi in un film non è in effetti facile, a meno che non si giri una satira sulla guerra di Troia, dove un Achille infuriato evochi l'amico del cuore. Pippo Franco fa ciò che sa fare e in modo convinto, in diverse situazioni è divertente e, immagino, avrà divertito molto di più all'epoca. Buona la trovata delle due identità.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 21/7/10 13:57 - 3399 commenti

Tremendo filmetto diretto da Mariano Laurenti, che vede come protagonista "sfigato" Pippo Franco costretto suo malgrado a fare il militare al posto di un altro. Le battute sono fiacche e scontate e neppure l'ambiente cameratesco è rappresentato in maniera decente. A parte le comparsate di Bracardi che urla Patroclooo e la gag di Pippo Franco in veste da barbiere, il resto è noia. Inutile.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 3/10/10 18:44 - 3290 commenti

Pellicola incentrata sul mondo da caserma con una trama risibile e battute di bassa lega. Protagonista è Franco che svolge il servizio militare tra ufficiali e sottufficiali poco credibili e vicende poco memorabili. Non si ride nonostante la presenza di Bracardi che urla il nome che lo contraddistingue.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Dusso 17/9/11 18:38 - 1533 commenti

Mi aspettavo molto peggio invece tutto sommato anche se ha un calo nella seconda parte è un film molto simpatico e surreale, davvero fatto su misura per Pippo Franco (ma anche De Luca qui fa ridere). A parte l'entrata in scena di Bracardi, da ricordare sono la scena al ristorante e altre simpatiche scenette che colpiscono nel segno.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ronax 19/5/09 19:18 - 814 commenti

La farsaccia militare è uno dei filoni più deprimenti del cinema tricolore dei primi Anni Settanta, ma qui si tocca il fondo e si annega in un mare di desolazione e di noia difficili da eguagliare. Pippo Franco avrebbe potuto stare alla larga dal cinema, soprattutto il cinema avrebbe fatto meglio a stare alla larga da lui e la sua bella moglie avrebbe meritato di più (s'intende cinematograficamente). Cosa c'entri poi il Bracardi di "Alto Gradimento" con il suo Patroclo lo sa (se lo sa) solo Laurenti, ma non viene alcuna curiosità di chiederglielo.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Graf 9/7/11 15:49 - 623 commenti

Come riuscire a girare un film di un’ora e mezzo con un canovaccio misero e corto così. Eppure Laurenti ci riesce e anche con una certa disinvoltura. La capacità d’improvvisazione e l’estro creativo di alcuni attori e di tanti guitti da commedia dell’arte aiutano a tenere in piede la traballante drammaturgia della storia. Siamo comunque ad un livello cinematografico prossimo allo zero. I personaggi entrano ed escono dalla storia a caso, senza un perché. Pippo Franco è parecchio sottotono.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)