Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN MATRIMONIO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/7/08 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Pigro
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Galbo, Cotola, Rambo90, Paolog.
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Hackett
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Rocchiola
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Kinodrop


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/1/11 5:56 - 10786 commenti

In uno dei suoi grandi film "corali", Robert Altman sbeffeggia da par suo l'istituzione matrimoniale. E' sempre soprendente la capacità del regista di muovere con perfetta sincronia così tanti personaggi, regalando loro il giusto spessore e facendo contemporaneamente emergere il loro cinismo e la loro indifferenza. Si ride e nello stesso tempo si riflette in un film dalla sceneggiatura quasi perfetta e segnato da una grande prova degli attori.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 12/7/08 9:56 - 7187 commenti

Megafesta di matrimonio dell’alta borghesia americana (mentre la nonna al piano di sopra sta morendo). L’istituzione principe della società viene scorticata senza pietà da un più che mai beffardo e cinico Altman, pronto a rappresentarne tutte le ipocrisie e a trasformare la festa in un microcosmo di meschinità e sfacelo morale. Ogni personaggio è scolpito a tutto tondo nelle sue piccole abiezioni quotidiane: ottimi tutti gli attori. Film corale e geniale, divertente e amaro, indimenticabile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 22/7/10 21:07 - 6869 commenti

Con uno stile spesso sopra le righe e grottesco (funzionale al narrato) Altman firma un’impietosa radiografia dell’America e dell’istituzione familiare che ne escono con le ossa rotte e lo fa nel suo stile e cioè regalandoci una pellicola corale in cui durante una festa di matrimonio si intrecciano le storie, i destini, i successi e i drammi di tantissimi personaggi attraverso i quali vengono fuori alla fine solo sentimenti negativi, meschini, profondamente gretti. Eccellente come al solito la direzione degli attori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La divina Lilian Gish nelle prime scene della pellicola.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Hackett 6/3/15 9:16 - 1588 commenti

Per questo film il regista americano ha dato sfogo ancora una volta alla passione voyeuristica della sua cinepresa, anche se è sul sonoro che dà il meglio di sé. Numerosissime le tracce audio, che si accavallano come in una vera festa nella quale riusciamo a cogliere frammenti di dialoghi e scorci di vite. Per certi versi ripreso in seguito dal Lars Von Trier di Melancholia, questo film è l'impietoso sguardo su una serie di classi sociali unite ma mai amalgamate, che danno sfoggia della loro umana mediocrità.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 3/12/13 23:03 - 5589 commenti

Grandissimo film corale di Altman, superbo nel riuscire a mettere insieme così tanti personaggi senza perdere le varie sfumature caratteriali. Forse anche fra i più divertenti del regista, grazie alle situazioni che si accavallano fra loro creando molteplici problemi durante il matrimonio del titolo. Il cast è superbo: Gassman si fa notare anche qui, la Farrow quasi muta è spassosa e particolarmente brava è la Burnett. Ottimo.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Kinodrop 2/5/18 19:08 - 974 commenti

La debolezza ideologica di concentrare sulla solita borghesia e sui suoi riti tutti i difetti e le magagne della società, si manifesta ampiamente in questa commedia, puntando più sulla quantità che sulla veridicità dei personaggi e delle loro tresche. Il tocco di Altman è ben presente, pur con qualche rigidezza, ma aleggia un tipo di cinismo che è più vicino alla goliardia e in certi casi al macchiettismo, con alcune trovate da teatro popolare. Il cast pur notevole si disperde nella farragine delle situazioni; il finale accomodato, tende al caricaturale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il prelato rimbambito; La "caduta" borgatara di Gassman e Proietti.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Rocchiola 17/3/19 17:30 - 483 commenti

Tipico mosaico alla Nashville pervaso però da una vena umoristica più marcata e genuina che fa forse passare in secondo piano le ambizioni di critica sociologica del modello. Il risultato è piacevole ma un po' troppo caotico per essere anche avvincente. L’insolita presenza dei nostri maestri di commedia Gassman e Proietti infonde un tocco più popolare alla recitazione molto improvvisata dei colleghi americani. In ogni caso si rimpiange la capacità di sintesi del primo Altman. La Farrow nei panni di una giovane ninfomane si mostra a seno nudo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scandaloso dipinto della sposa; L’arrivo di Proietti; L’incidente automobilistico; Il congedo di Gassman davanti al corpo della suocera defunta.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Paolog. 17/8/14 0:10 - 10 commenti

Commedia sarcastica e amara girata con grande virtuosismo (48 personaggi di importanza equivalente che si dividono la scena) e interpretata da una gruppo di attori strepitosi. La pomposità della cerimonia iniziale fa da perfetto contraltare alla vacuità del rapporto dei protagonisti e degli altri personaggi, tutti immersi in un mondo di finzioni, chi consapevole e chi no. Immenso Gassman.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il personaggio di Vittorio Gassman incontra il fratello, "Luigi" Proietti.
I gusti di Paolog. (Gangster - Musicale - Thriller)