Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA ROSE DE FER

All'interno del forum, per questo film:
La rose de fer
Titolo originale:La rose de fer
Dati:Anno: 1973Genere: horror (colore)
Regia:Jean Rollin
Cast:Françoise Pascal, Hugues Quester, Nathalie Perrey, Mireille Daygens, Jean Rollin
Note:Aka "The Iron Rose" o "Rose of iron"
Visite:516
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/6/08 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Ghostship
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Ciavazzaro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Rufus68
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ronax


ORDINA COMMENTI PER:

Ciavazzaro 24/6/08 12:20 - 4660 commenti

Storia d'amore tinta di horror, ambientata in un cimitero dove un paio di ragazzi per appartarsi rimangono bloccati nel lugubre loco di notte e dove la ragazza comincia a essere posseduta da misteriose forze. Molto poetico, cast di fedelissimi, stringato ma essenziale. Regia sicura e di nuovo la visione della spiaggia tanto cara a Rollin (presente già in film come Le Viol Du Vampire, Levres De Sang). Da vedere.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Ghostship 11/10/11 20:17 - 394 commenti

Poesia visiva di Rollin che con questo titolo firma il suo capolavoro. La storia è al solito semplice e, se si vuole, anche pretestuosa, ma i due protagonisti che animano la vicenda si muovono su versi ed immagini di assoluto splendore, racchiusi in una cornice decadente e crepuscolare.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Rufus68 17/11/16 23:36 - 1952 commenti

Noiosa polpettina poeticista che il buon Rollin sforna per soddisfare le proprie ansie intellettuali. Le citazioni (da Corbière?) sono confuse, la simbologia pedestre e lo svolgimento, già raffazzonato all'inizio, girano a vuoto come una stanca banderuola. Qualche timida fiammella splende nel buio pesto, qua e là, attizzata, più che altro, dalla nostra indulgenza. Poca roba.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ronax 7/8/18 17:02 - 726 commenti

Coppia di innamorati si perde nottetempo in un lugubre cimitero, ma gli spiriti delle tenebre si impadroniscono della ragazza con esiti tragici. Ispirandosi ai versi "maledetti" di Tristan Corbière, Rollin crede che ambientare un horror fra villaggi fatiscenti, spiagge deserte disseminate di croci, stazioni abbandonate e avvolte dalla nebbia, tombe scoperchiate con ossa e teschi sparsi qua e là, basti a creare tensione e mistero. Una non-storia buona per un corto, ma che dilatata a 80 minuti diventa impossibile da reggere e terribile da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uomo vestito da clown che si aggira fra le tombe.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)