Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEVILMAN STORY

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/6/08 DAL BENEMERITO UOMOMITE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Uomomite


Uomomite 1/6/08 23:57 - 175 commenti

L’idea era gustosa: domiciliare lo scienziato pazzo, stile “difenterò patrone di monto!”, in un deserto africano e attorniarlo di scagnozzi tuareg. Con un simile soggetto tra le mani, Jesus Franco avrebbe accelerato, fino a schiantarsi, verso la (sgangherata) sarabanda pop, l'assennato Bianchini, invece, frena. Il risultato è una pellicola piuttosto noiosa, di buon medio gusto. Da segnalare: le lucine colorate che si accendono e spengono su macchine futuristiche di plastica e alluminio e la presenza allucinata di Luciano Pigozzi, il Peter Lorre italiano.
I gusti di Uomomite (Fantascienza - Horror - Poliziesco)