Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MANITù - LO SPIRITO DEL MALE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/6/08 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 3/4/16 13:20 - 2345 commenti

Nato per parto vertebrale, Misquamakus fa levitare vecchiette, impazzire persone bisturi e laser, trasforma corridoi in ghiacciai, ne sa una più di Pazuzu. Non è granché chiaro di cosa sia risentito o si debba vendicare, ma memore del cinema che si fa spalancato cancello degli inferi, rompe i cosiddetti meglio che può. Un po’ Friedkin un po’ Winner, con un simpatico finale twilight misto Kubrick con f/x che lasciano a cavallo tra compassione e la simpatia. Ci si fosse sbizzarriti maggiormente su questi ultimi anziché incaponirsi su un floscio narrato, sarebbe scattato un deciso applauso.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Herrkinski 26/6/08 18:13 - 4443 commenti

Questo film, che peraltro presenta un cast decente (con un Tony Curtis misteriosamente coinvolto nell'operazione), è invecchiato malissimo. La storia poteva anche essere discreta ai fini di un horror soprannaturale, ma lo sviluppo è decisamente noioso e la prima metà del film in particolare è abbastanza scoraggiante. Poi da quando la donna è ricoverata in ospedale e si manifesta il Manitù, si vede scorrere un po' di sangue e le cose si fanno un po' più interessanti, ma il film resta comunque un sottoprodotto decisamente trascurabile.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Rufus68 18/4/17 0:07 - 2661 commenti

Neanche male, se non fosse per situazioni improbabili sino al ridicolo spinto. La vicenda del demone indiano incistato nella carne lascia presagire buone cose: lo sviluppo, purtroppo, fra esorcismi ed effetti speciali alla buona lascia svaporare le premesse. Il finale allucinante, ricco di fulmini globulari e scariche elettrospirituali, annienta qualsiasi logica per consegnarsi al definitivo pastrocchio new age. Simpatico Curtis, come sempre.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Acid burn 4/9/18 0:25 - 40 commenti

Una misteriosa deformazione ossea comparsa sul corpo di Karen dà inizio a una lunga serie di ricerche mediche del suo dottore e di ricerche storico/spiritiche da parte dei suoi amici per scoprire una eventuale maledizione. Davvero buona la prima parte, tutto il fascino del mistero e della mitologia indiana: si scopre la reincarnazione del potente stregone Misquamakus. La parte finale si svolge ancora all'ospedale, non troppo turbato dai fatti assurdi che vi si svolgono e diventa un miscuglio di fenomeni paranormali, senza coerenza né tensione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le radiografie delle ossa; L'intervento su Karen; Le sedute spiritiche; Il combattimento finale in stile videogame.
I gusti di Acid burn (Fantascienza - Giallo - Horror)