Cerca per genere
Attori/registi più presenti

HYPNOSIS

All'interno del forum, per questo film:
Hypnosis
Titolo originale:Saimin
Dati:Anno: 1999Genere: horror (colore)
Regia:Masayuki Ochiai
Cast:Goro Inagaki, Miho Kanno, Takeshi Masu, Ken Utsui, Yuki Watanabe, Shigemitsu Ogi
Note:Aka "The hipnotist"
Visite:362
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/5/08 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Schramm
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Undying


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/5/10 23:52 - 3875 commenti

La causa di un'imponente e crescente serie di suicidi, avvenuti in tempi e circostanze pressoché identiche, è da ricercarsi nelle azioni di un ipnotista televisivo, novello Giucas Casella malvagio e incosciente, che ha scatenato forze sovrumane e incontrollabili. Al solito la sceneggiatura, trattandosi di un prodotto orientale, non è il pezzo forte; non almeno quanto la valida regia di Masayuchi Ochiai che propone - in mezzo al delirante assunto di partenza, al sospeso e patetico intermezzo sentimentale e scene ralenty inadatte - feroci immagini di morte e un finale cattivo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il gancio appendiabiti nella "testa" del poliziotto; l'atleta in corsa senza soluzione di continuità, con inevitabile "usura" delle relative gambe...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Schramm 18/5/08 15:34 - 2219 commenti

Una pandemia suicidogena da far impallidire Macchie solari e modalità di annientamento che nemmeno Der Todesking rifatto da Jodorowsky. Una trama che a tutta prima riecheggia Cure, per poi uscire a comprarsi le sigarette: la logica diventa presto un'opinione, non così la paura e la tensione, direttamente proporzionali all'assenza di concessioni fatte alla razionalità; e proprio in virtù di questa anarchia organizzata il film è una fiorentina per gli occhi e una vergine di ferro per i sensi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il suicida che si lava il viso col fuoco.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)