Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANALISI FINALE

All'interno del forum, per questo film:
Analisi finale
Titolo originale:Final Analysis
Dati:Anno: 1992Genere: thriller (colore)
Regia:Phil Joanou
Cast:Richard Gere, Kim Basinger, Uma Thurman, Eric Roberts, Paul Guilfoyle, Keith David, Robert Harper, Agustin Rodriguez, George Murdock
Visite:612
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/5/08 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 17/5/08 5:56 - 10882 commenti

Un noto psicanalista di San Francisco si innamora della sorella di una sua giovane paziente,a sua volta afflitta da instabilità mentale. Realizzato intorno al tema del doppio (molti personaggi non sono quello che inizialmente appaiono) analisi finale è un discreto thriller che deve molto (a partire dal luogo di svolgimento e dal tema centrale) al cinema di Alfred Hitchcock ma che è girato con una certa perizia e con numerosi colpi si scena che assicurano uno spettacolo godibile. Buona la fotografia.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 28/12/08 15:24 - 6928 commenti

Discreto thriller dal retrogusto hitchcockiano che tiene bene la tensione per tutta la sua durata grazie ad alcuni colpi di scena ben assestati. Peccato però che la sceneggiatura cerchi di ammantarsi di serietà quando fa strambi e fiacchi riferimenti alla psicanalisi. In ogni caso buono come puro intrattenimento.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 11/2/11 15:42 - 7929 commenti

Psicanalista brizzolo si fa irredire da sorelle sventolone bionde: Thurman che fa sogni sospetti (ma Gere si è laureato con CEPU? almeno i testi sacri del mestiere dovrebbe conoscerli...) e Basinger, malsposata ad un cattivo ceffo e soggetta ad ebbrezza alcolica che le fa perdere il controllo (come le accadeva in Appuntamento al buio). Il tonto ci casca e si trova invischiato in un ginepraio. Thriller che si regge quasi tutto sul glamour degli interpreti, con una trama ricca di colpi di scena ma anche di incongruenze. Piacevoli gli omaggi a zio Hitch.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Herrkinski 29/4/11 19:18 - 4339 commenti

Tipico esemplare di thriller hollywoodiano dei primi anni '90. E a dir la verità non è nemmeno disprezzabile, anzi, è decisamente godibile e tiene desta l'attenzione dello spettatore (a patto di sorvolare su varie assurdità della sceneggiatura). Trama e svolgimento riportano alla mente i vecchi noir e il cinema del sempreverde Hitchcock; gli interpreti, seppur un po' troppo "perfettini" e pertanto non tanto credibili, offrono comunque un'ottima prova (su tutti la brava Basinger e il grande Roberts). Buone fotografia e scenografie.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 12/3/10 12:24 - 982 commenti

Nel complesso un film insignificante, privo di un'identità precisa. Dal "quadrato" amoroso iniziale si passa al legal-thriller per poi finire con la facile baracconata nel tempestoso e delirante finale sopra il faro. Il punto di svolta riesce a capovolgere completamente la storia ma non arriva certo in modo imprevisto. La durata spropositata è un'ulteriore zavorra che gli attori non riescono a sopportare. Dei vari protagonisti il più in forma è Eric Roberts, ma purtroppo è il primo ad uscire di scena. La confezione è tanto buona quanto ininfluente.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Hackett 18/5/08 13:49 - 1594 commenti

Buon thriller del poco sfruttato Joanou che viene dal mondo della musica ma ha saputo in pochi film (uno su tutti stato di grazia) ritagliarsi un piccolo spazio nel cinema. Il film ha una buona storia, un ritmo abbastanza incalzante e tre buoni interpreti tra cui spicca il viso enigmatico dell'allora semisconosciuta Thurman che soffia la scena alla bellisima Basinger. Noir con retrogusto sentimental-erotico, da riscoprire.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Stefania 22/2/10 4:01 - 1600 commenti

In presenza di un thriller psicoanalitico incentrato su un pericoloso triangolo ai cui vertici ci sono due sorelle e, ovviamente, un giovane e attraente psichiatra, penso subito a certi noir anni '40, tipo "Lo specchio scuro". Qui, sempre di tradimento, di manipolazione e di identità sovrapposte si parla, ma c'è meno introspezione e più azione (anzi il ritmo è fin troppo sostenuto e i colpi di scena sono anche troppi). Patinato, ma patinato con gusto, con un discreto omaggio Hitchcock nell'ambientazione e nella scena finale. Gere si impegna, ma come psichiatra non convince. Discreto comunque.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La resa dei conti finale: letteralmente, un cliffhanger!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Giacomovie 4/11/13 16:27 - 1318 commenti

Kim Basinger e Uma Thurman formano un duetto micidiale di bellezze esteriori malefiche dentro. L'intrecciato caso freudiano che ne deriva si protrae però stiracchiato e senza troppa inventiva, tanto che la parte meglio riuscita diviene quella processuale. Ma la notevole impennata di suspence (e di ritmo) nel finale salva il film dall'ordinaria amministrazione. Può essere istruttivo per gli appassionati di psicologia, per la trattazione dei temi dell'ebrezza patologica e del disturbo bipolare della personalità.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Tomastich 10/2/11 11:23 - 1194 commenti

Quando Hollywood firmava ancora dei thriller belli "zeppi", quando Kim Basinger stava vivendo gli ultimi momenti di gloria, quando Gere era ancora credibile e quando la Thurman non era invischiata in "tarantelle" varie. Un thriller che cita altre pellicole in un modo garbato e che riesce a farsi apprezzare.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Viccrowley 28/2/14 10:56 - 726 commenti

Bisogna fare attenzione a scomodare Freud e Sir Alfred contemporaneamente, si rischia di fare una figuraccia. Joanou vola però basso e sfrutta furbescamente il primo omaggiando continuamente il secondo con risultati non disprezzabili. L'intreccio pecca un po' di ingarbugliamento, ma il terzetto di protagonisti, comprensivo delle due sventole dal biondo crine, interpreta diligentemente un copione che tutto sommato tiene avvinti e consente di arrivare in fondo ben desti.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Maxx g 1/12/13 22:05 - 424 commenti

Ero abbastanza prevenuto sul film per molti motivi: all'epoca non mi pareva che la critica avesse così elogiato la pellicola e anche il cast lo trovavo poco adatto. Vedendolo mi sono ricreduto; non tanto sul cast (Gere e gli altri statici e poco credibili, oltre che poco convinti) ma sulla storia, che nella seconda parte desta almeno un po' più di attenzione nello spettatore rispetto alla prima, decisamente convenzionale e piuttosto noiosa. Citazione in più per il bravo Keith David.
I gusti di Maxx g (Comico - Horror - Western)