Cerca per genere
Attori/registi più presenti

POVERO CRISTO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/5/08 DAL BENEMERITO RENATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 2/12/14


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/12/10 0:27 - 4249 commenti

Inaudito. Follìa di Pier Carpi (regìa, soggetto, sceneggiatura) che affida ad un rigidissimo e inaccettabile Reitano la figura che per metàfora richiama Cristo. Messa in scena involontariamente ridicola, perché si vede che Carpi ci crede: ma cade in tutte le trappole, a partire dal tormentone dei "fratelli della notte", continuando con situazioni stucchevoli, irrisolte. A rendere il tutto surreale il fatto che le facce sono pure giuste, perché al di là del rigido Jurgens, gli altri (la bellissima Dexter, Grassilli, Purdom, Lastretti, Badessi, Gozlino, la Galli) funzionerebbero pure bene!
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 18/3/10 8:54 - 5737 commenti

Trafficante di alchemiche bizzarrie, Carpi allegorizza la vita di Gesù sospendendola in un limbo atemporale in cui villaggi aridi ed indigenti prelevati dall’Antico Testamento si sovrappongono ad una città futuristica, con intervallo di carnevalesco baccanale felliniano. Un compìto Reitano (doppiato da Pino Colizzi) aderisce ad un Cristo inconsapevole testimone di se stesso fino all’agnizione e relativa “Passio” finale. Lo affianca un curioso cast: dall’impellicciato committente Jurgens al tentatore Purdom, passando per la bionda apostola Quaia, ex vampira de La cripta e l’incubo. Astratto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gozlino, danzante Giovanni Battista, battezza Cristo/Reitano con lo champagne.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 18/2/10 11:59 - 1495 commenti

Quando si trova finalmente il sacro Graal non è il caso di andare troppo per il sottile, direi. Il film secondo me funziona bene, soprattutto per la suggestiva atmosfera che riesce a trasmettere sin dalle primissime inquadrature: Reitano poi (doppiato, ça va sans dire) è bene in parte. Rimane un qualcosa di strano, che non scivola nel ridicolo involontario come avevo pensato e nemmeno riesce ad elevarsi a "film serio", detto tra virgolette. Notevoli scenografie e costumi.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Panza   28/9/14 18:53 - 1332 commenti

Un film incredibile che subito mi ha ricordato il buon vecchio Joan Lui: entrambi brutti, ma almeno nell'altro caso il progetto era talmente tronfio e megalomane che scadeva inevitabilmente nell'assurdo e nel ridicolo e come tale lo si considerava. Qua invece Carpi si prende terribilmente sul serio, coll'incredibile parallelismo con la vita di Cristo che si fa stucchevole nel secondo tempo. Il film è interminabile, con le insopportabili elucubrazioni del protagonista che pesano come un macigno sul collo dello spettatore.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Anthonyvm 28/2/18 12:26 - 581 commenti

Folle, pretenzioso, assurdo. La storia è strana di suo e Carpi la infarcisce di dialoghi deliranti e immagini surreali in abbondanza. Già dalle premesse (Mino Reitano nei panni di una sorta di reincarnazione di Gesù) non ci si poteva aspettare nulla di diverso. Il film si prende tanto sul serio che a lungo andare mi ci sono affezionato. Il ridicolo involontario è dietro l'angolo, ma alla fine della visione si ha l'idea di aver assistito a un qualcosa di autoriale e persino profondo a tratti. Lentissimo, ma non noioso. Andrebbe rivalutato.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)