Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA ZONA GRIGIA

All'interno del forum, per questo film:
La zona grigia
Titolo originale:The grey zone
Dati:Anno: 2001Genere: drammatico (colore)
Regia:Tim Blake Nelson
Cast:David Arquette, Harvey Keitel, Allan Corduner, Velizar Binev, Steve Buscemi, Mira Sorvino, Kamelia Grigorova, David Chandler, Michael Stuhlbarg, George Zlatarev, Dimitar Ivanov, Daniel Benzali
Visite:323
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/4/08 DAL BENEMERITO POL

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Pol, Jena
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Capannelle


ORDINA COMMENTI PER:

Capannelle 10/7/11 0:09 - 3581 commenti

Nella lunghissima collezione di film sull'olocausto ecco che vengono arruolati anche Keitel e Buscemi in un sottofilone dedicato ai "sonder kommandos", internati che facevano da supporto organizzativo in cambio di qualche mese di vita. Ma non sono loro i protagonisti: male caratterizzato il primo e marginale il secondo. I veri protagonisti si impegnano ma non riescono a rinvigorire una regia abbastanza spenta e un copione più da fiction che da grande schermo. Molte le scene girate in interni, budget limitato.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Pol 18/4/08 17:40 - 589 commenti

L'argomento "campi di concentramento" contiene in sè un potenziale drammaturgico non indifferente. Quindi nonostante il film in questione non dica nulla di nuovo sull'argomento, è quasi scontato un certo impatto emotivo dovuto alle barbarie che tutti conosciamo. La regia è piuttosto piatta, anonima, bilanciata però da interpretazioni molto sentite da parte di tutto il cast. Tecnicamente siamo di fronte ad un film quasi televisivo e questo ha un peso sull'impatto finale che tuttavia è positivo.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Jena 8/10/11 16:44 - 1047 commenti

Pregi: le parti in cui ci vengono mostrate le fasi dello sterminio, in maniera dimessa, asettica come fosse attività ordinaria. Qui qualche brivido corre lungo la schiena. Difetti: gli interrogativi "morali" dei protagonisti piuttosto banalotti e meccanici, le scene d'azione finali mal filmate e improbabili. Keitel fa il cattivo tenente in salsa nazista ma rimane sempre un grande attore; impossibile invece prendere sul serio Arquette, sempre aduso a ruoli da idiota, nella parte del kapò. Idem per Buscemi. In definitiva potabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La gasazione, la raccolta dei corpi, i mucchi di cenere.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)