Cerca per genere
Attori/registi più presenti

WALK HARD: LA STORIA DI DEWEY COX

All'interno del forum, per questo film:
Walk Hard: La storia di Dewey Cox
Titolo originale:Walk Hard: The Dewey Cox Story
Dati:Anno: 2007Genere: comico (colore)
Regia:Jake Kasdan
Cast:John C. Reilly, Jenna Fisher, Raymond J.Barry, David Krumholtz, Harold Ramis, Tim Meadows, Conner Rayburn, Chip Hormess, Margo Martindale, Kristen Wiig, Eddie Vedder, Jack Black, Paul Rudd, Jason Schwartzman, Justin Long, Ed Helms, Jack White
Visite:654
Il film ricorda:This is Spinal Tap (a Ziovania)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/4/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 29/1/09


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 3/7/17 5:53 - 10987 commenti

Gustosa satira delle biografie dei personaggi musicali, ispirata in particolare a una delle più riuscite. Lo schema è quello dei film del genere, corredato da pungente ironia e da numerosi riferimenti ai cliché legati alla figura dell'artista maledetto. Molto curato nella caratterizzazione ambientale, è dotato di uno score musicale di tutto rispetto e si avvale di una regia raffinata. Fondamentale per la riuscita del film la bella prova del protagonista che rivela insospettate doti canore. Buono.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 12/11/09 9:56 - 8250 commenti

Avvertenza prima dell'uso: anche se contiene altri riferimenti, questo film va obbligatoriamente assunto DOPO Walk the line, in quanto il 90% delle scene e delle battute ne sono una parodia e rischiano di cadere nel vuoto o sembrare semplicemente sceme se non si ha presente l'originale (biografia di Johnny Cash discreta ma anche infarcita di tutti i luoghi comuni classici del genere). Ciò premesso, l'operazione può dirsi riuscita, per l'allegra demenzialità e la buona prova di Reilly, altrove ottimo caratteristica drammatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il babbo che ripete ossessivamente: "Mi è morto il figlio sbagliato".
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 17/4/08 13:48 - 583 commenti

Spoof parodico del biopic musicale, il film di Kasdan jr. (ma dietro c'è la mano di Judd Apatow) ridicolizza le convenzioni (Dewey Cox, dopo la morte del fratello, perde l'olfatto) ed è l'occasione per il caratterista John C. Reilly di mostrare doti da comico e da protagonista. Trattasi di "Frat Movie" (www.the-frat-pack.com/index.html) in piena regola per tematiche e per personaggi coinvolti (Apatow, Jack Black, Paul Rudd, Justin Long ed il protagonista stesso affiliatosi al Frat-Pack con Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il trip acido in stile Yellow Submarine; "Non hai mai pagato la droga! ".
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Harrys 4/3/10 17:39 - 679 commenti

Parodia, prodotta da Apatow, del recente Walk the Line (opera che effettivamente si presta a capovolgimenti comico-demenziali)... È così che il bravissimo Reilly incarna la figura di un cantautore vessato da mille incovenienti (tra cui la ricorrente apparizione del frustrato fratellino defunto), ma, in finale, baciato dalla sorte. Le allusioni sessuali non latitano (come da buona tradizione frat-packiana), così come le esilaranti gag (notevole quella del presunto capolavoro dell'autore). Cameo di Jack Black nei panni di Paul McCartney (!). ***
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Fabbiu 28/5/09 10:56 - 1895 commenti

Con una demenzialità raffinata (è stupida in maniera intelligente) fa il verso alla ripetitività classica e ai luoghi comuni che circondano le storie delle star musicali: da Jim Morrison a Elvis, i Beatles... Tutti simili: un'infanzia difficile, il successo, la notorietà, i vari amori, la droga, il declino... e in commedia anche la morte ha un happy end. Putroppo non tutte le scelte sono pungenti, ma nel complesso, considerata una buona fotografia e valide interpretazioni, si ride e ne esce fuori anche una bella colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: ...E non hai mai pagato la droga, neanche una volta...
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Pinhead80 5/2/12 12:40 - 3516 commenti

Davvero una bella sorpresa questa parodia di Kasdan sul mondo dei rocker. Le scene comiche sono moltissime. Il film dimostra che è ancora possibile fare commedie divertenti con intelligenza, esagerando forse qua e là con la volgarità, ma lasciando sempre allo spettatore il sorriso sulle labbra. La demenzialità è contagiosa e il risultato è decisamente buono. Consigliato a tutti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il momento in cui Reilly riacquista l'odorato.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 23/4/17 14:59 - 2601 commenti

Brillante parodia di Quando l'amore brucia - e, in generale, dei biopic sugli artisti tormentati - che prende di mira gli svariati cliché del genere senza però rinunciare alla qualità: con gli svariati brani disseminati lungo la storia, Reilly dà prova del proprio talento musicale, oltre che confermarsi un ottimo attore. Cast ricco e affiatato per un tripudio di doppi sensi e conscia assurdità: una cura per riprendersi dai coevi disastri firmati Seltzer & Friedberg.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "È morto il figlio sbagliato"; Let's Duet; La giustificazione di Dewey per la propria bigamia: "Mi sono dimenticato".
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Didda23 28/4/12 15:55 - 2137 commenti

Notevole parodia del ben più acclamato Quando l'amore brucia l'anima, Walk hard ha la capacità di prendere per i fondelli tutte le biografie musicali del passato, ricorrendo a gag divertenti e godibili. Apatow, qui in veste di produttore e sceneggiatore, dimostra (ancora una volta) di essere uno dei pochi che sa scrivere veramente bene. Per un appassionato del genere come me è stato libidinoso vedere i Beatles interpretati da Rudd, Black, Long e Schwartzman (tutti n.c.). Nonostante qualche calo nel ritmo, l'operazione si può dire sostanzialmente riuscita.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Kinodrop 1/6/17 18:05 - 1139 commenti

Rivisitazione ironica e demenziale della vita di Johnny Cash (e non solo), sulla base della "mitologia" intorno alle vite di altre leggendarie rock star. Il traumatico evento che segna l'infanzia di Cox/Cash lo porta a scoprire la sua anima blues e a una carriera carica di tutti i successi e gli eccessi dagli anni '50 in poi, incrociando via via altri mostri sacri del genere (Beatles, Presley, Holly ecc.); il tutto in forma ironica e paradossale grazie anche alla versatilità multiforme di Reilly. Prima parte brillante e giocosa, il resto segna il passo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo blues del piccolo Cox; L'ingenua scoperta di tutte le droghe; La frase ostinata del padre; L'"incontro" coi "Beatles" in India.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Rocchiola 4/12/18 8:56 - 679 commenti

Biografia di una finta rockstar tanto ben congegnata da sembrare reale. La ricostruzione d’epoca e le canzoni sono di prim’ordine, ma il risultato finale è guastato da un eccesso di demenzialità che limita il film alla pura e semplice parodia. Peccato perché con maggiore serietà e realismo poteva essere uno dei migliori biopic sul rock, ben più irriverente e verace dei cugini maggiori come Quando l'amore brucia l'anima e Ray. In ogni caso resta la brillante prova di John C. Reilly, caratterista dal pedigree prestigioso qui eletto a protagonista per un giorno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "E' morto il figlio sbagliato"; L'incontro con i Beatles in India; Cox che durante gli anni 60 imita Dylan; I cameo di Vedder, Browne e Lovett.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Ziovania 24/11/10 14:08 - 337 commenti

L'ironia (il termine inglese è mock-rock film) è il filo conduttore di un film che si snoda in circa due decenni caratterizzati dagli eccessi in cui il debole Dewey si lascia trascinare. E John C. Reilly è talmente credibile che si sente l'irrefrenabile impulso di cercare su Wikipedia tale "Dewford Cox, cantante statunitense degli anni '50 e '60 che ebbe il suo momento di gloria con il brano "Walk hard".
I gusti di Ziovania (Commedia - Documentario - Musicale)