Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA COSA BUFFA

All'interno del forum, per questo film:
La cosa buffa
Dati:Anno: 1972Genere: commedia (colore)
Regia:Aldo Lado
Cast:Gianni Morandi, Ottavia Piccolo, Giusi Raspani Dandolo, Dominique Darel, Rosita Torosh, Fabio Garriba, Riccardo Billi, Angela Goodwin, Luigi Casellato, Nino Formicola
Note:Dal romanzo omonimo di Giuseppe Berto (Rizzoli, 1966)
Visite:2402
Filmati:
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI 45 GIRI DI LUCIUS
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/3/08 DAL BENEMERITO IL GOBBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/10/10


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 10/7/10 2:13 - 4484 commenti

Il problema principale è il protagonista Morandi, attorialmente surclassato da troppi. Molti, infatti, sono bravissimi: Raspani Dandolo e Goodwin perfette, Darel e Torosh espressivamente notevoli e affascinanti, Garriba centrato. La Piccolo (qui ragazza dall'orgasmo facile) è come Venezia (l'amore di Lado per la città spicca assai): bellissima. La storia ha non pochi momenti melensi, ma si lascia guardare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Darel che si spoglia a Villa Condulmer.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Gobbo 28/3/08 12:59 - 3011 commenti

Impacciato maestrino di provincia con velleità erotiche si innamora, ricambiato, di una bella ragazza veneziana, ma di famiglia ricchissima... Poteva venir meglio questa commedia con pruriti in cui Lado prova la carta di un Morandi parolaccioso e sessualmente intraprendente (c'è anche un nudo integrale, ma controfigurato). Ma la satira sociale è greve, il cotè sentimentale un po' melenso (e non mancano le corse degli innamorati al ralenti), il ritrattino di provincia superficiale. Comunque guardabile. Mini apparizione del futuro Gaspare!
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 2/11/13 16:54 - 5737 commenti

Fedele trascrizione del colorito romanzo di Berto, con piccole aggiunte per favorirne l’adattamento cinematografico. Tolti Morandi, scialbo e inefficace nell’esprimere le insicurezze esistenzial-sessuali dello sprovveduto Antonio, e un Billi fin troppo borioso, la corrispondenza tra personaggi e attori raggiunge talvolta la perfezione, come nel caso dell’angelica Maria della Piccolo e la sua bigotta e sprezzante madre resa dalla Raspani Dandolo. Ugualmente centrata l’affittacamere della Goodwin con le sue voglie ben poco nascoste. Scorci veneziani coprotagonisti, nel film come nel libro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Morandi sotto la pioggia che cammina sui tacchi per non rovinare le scarpe nuove; i commenti del barbiere (Casellato). .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Matalo! 23/11/10 10:01 - 1360 commenti

Film di rara cagneria girato a due metri da casa mia con top moments nel quale si racconta di patemi che spero, vista l'epoca, abbian trovato platee sghignazzanti. Vale la visione per un Morandi giovane, povero, in amore ma anche "in calore", che si mena tra Badoere e Venezia innamorato di una giovane Piccolo dall'orgasmo facile. Un musicarello con incongrue scivolate nel sex grottesco, storia di un pirla che viene rimorchiato restando puro. Top scene: il sogno del matrimonio, l'imbarazzante fellatio della povera Goodwin. Venezia era bellissima.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il termine "sverginare" e "fare la festa"; Morandi che viene e dice "Mamaaaa miaaaaa".
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 29/7/11 23:28 - 2609 commenti

Così così... Gianni Morandi lo preferisco come attore piuttosto che come presentatore televisivo. La Piccolo è graziosa, ma ridicola quando geme e mette in mezzo la Madonna. Il film scorre, ma alcune assurdità lo penalizzano parecchio. Il finale poi è da buttare via.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Trivex 16/7/12 9:53 - 1422 commenti

Curioso e buffo (tanto per stare originali). Bella Venezia e bella la Ottavia, mentre il film, per quanto davvero inconsueto grazie allo strano comportamento dell'"eterno ragazzo", è spesso noioso e poco interessante. Lado comunque dimostra la sua linea anche qui, dove la violenza fisica (vista bene altrove) è surrogata dal linguaggio poco familiare dell "eterno ragazzo" e da qualche puntata trasgressiva che potrebbe stupire i fan "normali" del famoso protagonista. Con un po' di spessore aggiunto, il film poteva pure essere davvero buono. Vale **.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Fauno 30/7/12 10:05 - 1830 commenti

Il film sarebbe banale, come trama, ma la bravura di Lado a creare i personaggi la si sente. I genitori di lei sono odiosi, anche se ben lontani da quelli di Gerard in Morire d'amore; la madre è tutta un viaggio... tonda, bigotta, ignorante, vede solo lo scandalo e l'importanza del denaro, per il resto ha il paraocchi; una figlia che soffre di predisposizione agli orgasmi e Morandi che è un puro di sentimenti, ma tutt'altro che tonto, anche se il suo fisico da spiaggia fa prorio ridere. In più le solite differenze fra Padova e Venezia vs Badoere...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando Morandi, dopo l'ecatombe, si consola con l'albergatrice; La battuta sui veneziani che non hanno l'obbligo dell'auto per rimorchiare le ragazze...
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Dusso 14/7/11 17:40 - 1533 commenti

Un film non malaccio con un Morandi che se la cava (abbastanza) bene contornato da un cast indovinato (bellissima la Piccolo, notevole la Darel e bravo Garriba). Lado dirige ancora a Venezia e disegna una storia che però, quando sfocia in scene drammatiche, non è molto convincente.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Tomastich 12/7/10 9:36 - 1209 commenti

Aldo Lado si cimenta in una commedia (chiamiamola così) che mischia il sentimentale, l'erotico ed una leggera lotta di classe. Gli attori sono Gianni Morandi (finalmente alle prese con un non-musicarello) e una Ottavia Piccolo bellissima, con uno sguardo che surclassava quello di Stefania Sandrelli. Cornice veneziana sempre apprezzabile, minuti finali un po' tirati via.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)