Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PROM NIGHT II: IL RITORNO

All'interno del forum, per questo film:
Prom Night II: il ritorno
Titolo originale:Hello Mary Lou: Prom Night II
Dati:Anno: 1987Genere: horror (colore)
Regia:Bruce Pittman
Cast:Michael Ironside, Wendy Lyon, Justin Louis, Lisa Schrage, Richard Monette, Terri Hawkes, Brock Simpson, Beverley Hendry, Beth Gondek, Wendell Smith, Judy Mahbey
Note:Sequel di "Non etrate in quella casa". Uscito direttamente in VHS (label Panarecord). Aka: "Non entrate in quella scuola", "Quel maledetto ultimo giorno di scuola", "Hello Mary Lou"; "La Maledicció de Hamilton High"; "Prom Night II - verijuhlat"; "Prom Night II: Hello Mary Lou"; "The Haunting of Hamilton High".
Visite:549
Il film ricorda: Nightmare 2 - La rivincita (a Herrkinski)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/11/09 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 12/7/11 23:08 - 6637 commenti

Seguito solo nominale di Non entrate in quella casa. Allontanarsi dal capostipite (già di scarsa qualità) poteva essere una buona idea, ma non facendolo in questo modo. La festa di diploma è l’unico punto di contatto tra le due pellicole, così come i brutti risultati. Qui abbiamo a che fare con la solita entità demoniaca che torna dal passato e vuole la sua vendetta. Trama risaputa, direte voi? Giusto: le sorprese, infatti, latitano. Giusto qualche buon fx, ma non cercate spaventi o particolare divertimento. Povero Ironside.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 10/11/09 18:52 - 3836 commenti

Sequel apocrifo del già tutt'altro che eccelso Prom Night, questo horror per teenager ambienta nuovamente la vicenda alla festa del diploma. Stavolta, al posto di un maniaco, ci viene propinata la storia di una vendicativa possessione demoniaca; una trama e uno svolgimento già visti e stravisti, con palesi scopiazzature dai primi due capitoli della serie Nightmare. Il buon mestiere del regista, la presenza di Ironside e un paio di scene riuscite non bastano a risollevare il film dall'assoluta mediocrità, anche se annoia meno del prototipo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le uniche due scene degne di nota: una lavagna che inghiotte la protagonista; l'armadietto che spiaccica una ragazza.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 16/1/18 17:49 - 2352 commenti

Davvero non male. Se già il primo a suo modo funzionava, questo per certi versi è anche meglio. Le giovani attrici non offrono una gran recitazione e puntano molto sulla bellezza, ma c'è l'ottimo caratterista canadese Michael Ironside qui in una parte diciamo "da buono". Il meglio sono gli effetti speciali, contando che eravamo nel 1987, ben realizzati e curati. La trama è debole, ma il film nel complesso si lascia vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "resurrezione"; Il cavallo a dondolo; La lavagna liquida.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rufus68 29/12/17 23:56 - 1915 commenti

Superiore al celebrato quanto sopravvalutato capostipite, se ne distacca per due pregi: la cupezza latente, tipica dell'horror di buona lega e la lontananza dal tritume del folclore adolescenziale americano. Tutti i topoi sulla high school, infatti, ovvero i suoi luoghi, oggetti e riti (altrove esibiti con compiacimento) vengono qui filtrati da un sentimento malsano (armadietti, docce e lavagne divengono i mezzi della vendetta). Nulla di rilevante, ovvio, ma lo spessore è più consistente del previsto. Discreti gli effetti. Ironside al minimo.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 8/6/17 6:45 - 1642 commenti

Il distacco con il predecessore è rilevante sotto tanti aspetti, a partire dall’impostazione di base. Viene abbandonato lo slasher a favore di un horror più tradizionale con influenze che arrivano principalmente da Nightmare, di cui sembra una versione al femminile. In più di un’occasione, infatti, gli strizza l’occhio riuscendo a imitarlo discretamente. Nell’insieme non brilla certo per originalità, ma almeno si mantiene nei canoni classici del genere a cui un appassionato può concedere una visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lavagna.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)