Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHE C'ENTRIAMO NOI CON LA RIVOLUZIONE?

All'interno del forum, per questo film:
Che c'entriamo noi con la rivoluzione?
Dati:Anno: 1972Genere: commedia (colore)
Regia:Sergio Corbucci
Cast:Paolo Villaggio, Vittorio Gassman, Riccardo Garrone, Leo Anchoriz, Eduardo Fajardo, Jos Canalejas, Simon Arriaga, Carmen Pericolo
Visite:1429
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO DAL BENEMERITO SKINNER


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 18/4/12 18:27 - 4357 commenti

Un istrione come Gassman e un'ottima spalla come Villaggio sono l'arma vincente di questa pellicola, dove i loro botta e risposta ne costituiscono la linfa vitale. Gassman quello che regge il peso maggiore della baracca filmica (quando deve fare Garibaldi: "Credevo che fosse morto...ma avr 112 anni!"). Mentre Villaggio, pur con certi limiti, non fa comunque mancare il suo valido apporto (l'anima candida al cospetto di un furbone che ubriaca con la favella e che ricorda un po' l'altro poveraccio interpretato da Gassman ne La Grande Guerra ). Meritevole di visione, con allegrezza e leggerezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il messicano di Villaggio: "El teatro el ghe fa schifo al cardinal"; Gassman presenta l'attrice: "Il suo nomignolo ogni botta un tacchia"; Il finale.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Caesars 17/9/08 8:38 - 2491 commenti

Film non completamente riuscito ma che regala alcuni momenti di divertimento grazie sopratutto alla bravura degli interpreti (Gassman su tutti, ma anche Villaggio non male). La rivoluzione messicana di Emiliano Zapata , ovviamente, solo uno sfondo per far agire i personaggi in situazioni "assurde" tra comico e drammatico. C' anche Riccardo Garrone nel ruolo di un nipote di Giuseppe Garibaldi, che cerca di emularne le gesta nel nuovo mondo. Diciamo che 2 pallini e mezzo ci possono anche stare, di pi no.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Rambo90 14/7/13 23:12 - 5944 commenti

Un grande risultato di Corbucci, forse uno dei pochi a essere riuscito a calare personaggi normalissimi e italianissimi in un'atmosfera da spaghetti western. Gassman l'attore di teatro vigliacchetto e affabulatore, Villaggio il sacerdote puro e ingenuo (molto bravo, ma comunque in un ruolo di spalla): i due insieme funzionano molto bene e regalano duetti divertenti. La bella colonna sonora di Morricone e il finale inaspettato lo elevano al di sopra della media. Notevole.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lythops 26/2/13 8:10 - 972 commenti

Erano i lontani anni '70, forse il periodo pi creativo e divertente del cinema italiano. Corbucci va probabilmente a riprendere la coppia Brancaleone - Thorz di due anni prima e la sbatte in Messico, in una rivoluzione in cui nessuno dei due vorrebbe prendere parte. Tra equivoci e momenti gustosi si ride, sorride, raramente ci si annoia. Si rimpiange anche quel cinema in cui autori e attori si divertivano sul serio ed erano capaci di confezionare film che, pur senza pretese, riuscivano nel loro intento.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Mdmaster 30/9/11 9:21 - 802 commenti

Commedia piacevole ma povera di sceneggiatura: sembra che l'intera vicenda ruoti intorno alle ripetute esecuzioni fallite dei due protagonisti, senza interessarsi poi molto alla rivoluzione messicana. Fortunatamente i due in questione sono un Gassman giustamente (per una volta) esagerato e un Villaggio perfetto nella parte del prete, quando ancora poteva definirsi attore e non macchietta. Le risate e il ritmo del film dipendono interamente da loro e se le gestiscono da grandi professionisti. Simpatico, ma non essenziale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'arrivo dei bambini al convento delle suore; "Io muoio solo per finta e mi ci pagano pure!".
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Skinner 25/8/08 23:04 - 595 commenti

Bizzarra commedia travestita (o parodia?) da spaghetti-western, genere di cui, specie nella sua variazione brillante, Corbucci era maestro. Tra momenti di noia dati da una trama stiracchiata e da un Villaggio un po' fuori posto, non mancano alcuni momenti divertenti, ma l'amalgama che non dei migliori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gassman che divide i ruoli alla sua compaglia teatrale (del tipo "te fai il prete, la vecchietta, il neonato e ormai che ci sei la cortigiana!").
I gusti di Skinner (Commedia - Drammatico - Western)

Motorship 26/4/14 17:01 - 567 commenti

Me lo ricordavo meno riuscito, invece rivedendolo devo dire che davvero un bel film, questo di Corbucci, una commedia assai divertente ambientata durante la rivoluzione messicana ma con due personaggi italiani. La pellicola non perfetta, ma comunque ha dei grandi momenti di comicit e un finale azzeccato. Il merito di tutto questo della straordinaria coppia Gassman istrione e affabulatore e Villaggio prete buono e ingenuo, che insieme danno vita a duetti a dir poco esilaranti. Bellissima la OST di Morricone. Da vedere assolutamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gassman quando deve fare Garibaldi: "Ma io credevo fosse morto.. c'avr 112 anni!"; Villaggio che mangia un panino di nascosto; Il finale inaspettato.
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Mc98 6/8/11 11:09 - 8 commenti

Sergio Corbucci mette insieme due grandi attori quali Gassman e Villaggio durante il periodo della Rivoluzione Messicana. Gassman interpreta un attore di teatro ( quindi a suo agio), mentre Paolo Villaggio un prete. Il primo punta tutto sulle battute e gli scioglilingua scaramantici, mentre il secondo l'unico dei due che usa molto le gag slapstik e le cadute. Quasi un capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incontro fra i due; Paolo Villaggio che d un colpo di croce in testa alla guardia; il finale emozionante.
I gusti di Mc98 (Comico - Commedia - Documentario)