Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RENDITION - DETENZIONE ILLEGALE

All'interno del forum, per questo film:
Rendition - Detenzione illegale
Titolo originale:Rendition
Dati:Anno: 2007Genere: drammatico (colore)
Regia:Gavin Hood
Cast:Reese Witherspoon, Jake Gyllenhaal, Meryl Streep, Alan Arkin, Omar Metwally, Aramis Knight, Rosie Malek-Yonan, David Fabrizio, J.K. Simmons
Visite:582
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/3/08 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/3/08 8:47 - 10718 commenti

Un cittadino egiziano da anni negli Stati Uniti viene sequestrato dai servizi segreti e torturato per il sospetto della sua partecipazione ad un attentato in un paese arabo. La moglie è impegnata nella sua ricerca. Film che ha il merito di fare conoscere la disumana pratica della Rendition (per l'appunto la "consegna" di cittadini sospetti). Il film presenta connotati assolutamente realistici e delinea molto bene il quadro politico e sociale del terrorismo medio-orientale grazie ad una sceneggiatura rigorosa e ai suoi bravi intepreti.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Herrkinski 9/1/16 3:03 - 4046 commenti

Nelle intenzioni un film di denuncia della pratica del sequestro e della tortura di sospetti terroristi da parte dei servizi segreti Usa; visto il tema scomodo si cerca però di dare un colpo al cerchio e uno alla botte, specialmente nel finale. Rimangono comunque alcune discrete quanto prevedibili riflessioni sul tema, affrontate attraverso le tragedie personali di tre famiglie coinvolte nella vicenda; ho gradito più che altro l'impostazione realistica del narrato e le notevoli riprese egiziane, sicuramente la parte migliore di un film modesto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'indottrinamento dei terroristi; L'attentato.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Saintgifts 7/12/15 0:31 - 4099 commenti

Sicurezza nazionale. Sotto queste parole si può nascondere tutto, tutto è permesso; il diritto, la legge, la libertà, baluardi intoccabili degli Usa, sono bellamente violati. La vicenda, vista da diverse angolazioni, avvince e fa ben comprendere come si muovono ambienti politici e dell'intelligence di fronte a presunti complici in attentati terroristici. L'enfatizzazione unilaterale può sembrare eccessiva, ma, assieme alle vicende personali di alcuni dei protagonisti, è il punto forte del film, validamente interpretato e con una buona regia.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 1/4/12 0:17 - 3212 commenti

Le vicissitudini di un americano di origini egiziane che subirà atroci torture solo perché accusato attraverso ipotetici indizi. Le esaltazioni arabiche sono ben delineate e la narrazione scorre lineare, salvo qualche intermezzo con sottotitoli, Gyllenhaal appare inutile nel valido plot narrativo che esplica decorosamente come scoppiano certi ordigni.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 3/4/12 11:00 - 2511 commenti

Aspro film di denuncia contro la pratica della Rendition, costantemente messa in pratica in Usa dopo gli attentati dell'11/9. Bravi gli attori e buona la regia, anche se la sceneggiatura e soprattutto il montaggio creano dei vuoti nella struttura narrativa. Poco credibile il personaggio di Gyllenhaal e finale troppo buonista per essere vero. Non un capolavoro ma almeno va dato atto alla produzione di aver portato a conoscenza dei più questa pratica. Sapore di deja-vu per il plot secondario, inutile tra l'altro allo sviluppo di quello primario.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Mimi85 18/11/15 20:30 - 3 commenti

Un cast di tutto rispetto per una sceneggiatura che sembra finita a metà. Un film che prova a raccontare il delirio di onnipotenza e di controllo americano, soprattutto dopo l'undici Settembre, ma che si perde strada facendo, in particolar modo nel finale. Per fortuna c'è Meryl Streep a reggere tutto!
I gusti di Mimi85 (Commedia - Drammatico - Thriller)