Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNA DONNA DA GUARDARE

All'interno del forum, per questo film:
Una donna da guardare
Dati:Anno: 1991Genere: erotico (colore)
Regia:Michele Quaglieri
Cast:Mauro Vestri, Pamela Prati, George Ardisson, Cinzia de Carolis, Elisabetta Focardi, Sonia Topazio
Visite:4887
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/3/08 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 16/10/10 0:36 - 4349 commenti

Pare chiaro che il film avesse due soli obiettivi: far vedere nuda Pamela Prati in un soft e creare le basi per avere, con inserti, un hard. Film zeppo di assurdità e di pretestuosità, con un montaggio incredibile (la nave va, ma nel controcampo è ferma...), con lungaggini estenuanti, con dialoghi palesemente aggiunti all'ultimo momento, con attori fuori ruolo e recitazioni mai così basse. Non ci vengono risparmiati, con i primi piani, i denti non bianchi di Ardisson e i peli del naso di Vestri.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 12/2/18 7:58 - 5737 commenti

Per la sua bellezza esaltata in ripetuti nudi statuari, Pamela Prati è senza dubbio «una donna da guardare». Lo stesso invece non può dirsi di quest'unica regia di Massimo Quaglieri, esangue commedia erotica scritta da Riccardo Ghione e tutta incentrata sulle monotone fantasie sessuali dell'inibito Mauro Vestri, caratterista privo di ogni attitudine necessaria per elevarsi al rango di primattore. Pretestuosa la cornice psicanalitica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le pose di Pamela Prati sulla barca; La cena con la Topazio e il marito.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 18/3/08 19:50 - 3075 commenti

Senza dubbio uno dei punti più bassi (se non il più basso) raggiunti dalla commedia erotica italiana. Il delirio regna sovrano e tutto il film si riduce ad una serie di farneticanti scenette oniriche/erotiche di insuperabile livello trash. Il protagonista Mauro Vestri (il Prof. Guidobaldo Maria Riccardelli del secondo Fantozzi) è terrificante e Pamela Prati ovviamente si limita a spogliarsi; tra gli attori anche il povero Giorgio Ardisson. Al di là del bene e del male poi la voce off del protagonista, davvero allucinante. Incredibile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 29/3/15 4:48 - 4216 commenti

Terrificante deriva del cinemabis italiano; dovrebbe essere un film incentrato sulla Prati ma invece risulta una collezione di nudi e copule di varie attrici, tutte sedotte dall'improbabile Vestri di fantozziana memoria. Si raggiungono vette di trash inenarrabili, dai deliranti dialoghi fuori campo alle scenette onirico/erotiche, il tutto incorniciato da una confezione squallida stile porno e da musiche assurde. Rimane da vedere per gli appassionati di brutture cinematografiche, gli altri potrebbero rimanere seriamente traumatizzati...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 22/1/10 13:47 - 2546 commenti

Una fetenzia, dopo Blood delirium (che almeno faceva ridere), L'ultimo bacio e i film di Muccino è forse uno dei più bassi punti della cinematografia italiana. Terrificante Mauro Vestri che in certi momenti fa pure innervosire, accompagnato da uno stormo di attrici ignobili. Fa la sua ultima comparsa al cinema Cinzia De Carolis che chiude la sua carriera come attrice con questa megaporcheria (proseguirà con successo come doppiatrice). Potendo gli avrei dato mezzo pallino... ma devo mio malgrado raddoppiare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I titoli di coda che ci liberano dalla visione di questa mondezza.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Mco 1/4/14 18:41 - 2029 commenti

Uno stilista è affetto da una grave forma di impotenza che i medici consigliano di curare con tanto relax (sic). Incontrata una splendida e formosa donna incomincia a perdere la testa e i contatti con la realtà. Ardisson coinvolto in un pasticcio erotico che si ricorda unicamente per l'epidermide della conturbante Pamela Prati, emblema di un trionfo dei sensi che dovrebbe (nelle intenzioni) smuovere anche ciò che oramai è sepolto... Nudità a parte, resta un film alquanto povero di idee e mal recitato.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Trivex 28/12/15 9:29 - 1388 commenti

Non potevo crederci: Mauro Vestri in un film erotico e pure come protagonista. E poi il mitico Ardisson, in veste bianca e viso attempato, messo lì alla meno peggio. La Prati molto bella, stop. Tristezza assoluta per un film agghiacciante sotto ogni profilo, che si guarda solo per osservare le mutazioni genetiche del trash cinematografico dopo gli anni del suo top. Lascia sbigottiti, per quanto anacronistico, per quanto truce e incomprensibile. Il tempo "moderno" è devastante anche per chi ha sempre apprezzato i film brutti.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Minitina80 6/7/17 7:24 - 1902 commenti

Un’opera decisamente inutile e insignificante che non ha nulla da dire, se non in negativo. Non basta mostrare qualche seno o fondoschiena per onorare il genere erotico e la regia di Quaglieri si limita a questo. Tutto è palesemente approssimato, compreso il doppiaggio che in più occasioni appare fuori sincrono. La recitazione lascia perplessi come la scelta di determinati attori i cui volti non aiutano la riuscita della pellicola, tra le peggiori viste in circolazione. Mai furono così tanto agognati i titoli di coda.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Panza   11/4/14 20:22 - 1384 commenti

Con ambizioni finto alte (il finale!) questo erotico si pone ai livelli infimi rispetto a tutta quella produzione ai limiti dell'hard che avrà fortuna negli anni '80 e '90. Quaglieri dirige con il mignolo destro (campi e controcampi che non tornano, riprese a mano...) e si fa sceneggiare da Ghione (assurdi i testi della voce fuori campo). Far passare Mauro "Riccardelli" Vestri per un playboy dovrebbe far entrare questo film nel genere "fantascientifico"? Eterne le scene di sfilata, decandenti le musiche. Storico il sessuologo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il labiale che molte volte non torna con il doppiaggio (avranno fatto recitare la Prati con i numeri?).
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

M.lupetti 29/1/10 0:30 - 58 commenti

'Na zozzeria senza precedenti, uno dei peggiori film italiani di sempre, con dignità e situazioni accostabili a quelle di un film porno tedesco. Ma per trasmettere la bassezza di questo film (film...) le parole non bastano, bisogna vederlo. L'unica cosa da salvare è il corpo di Pamela Prati, mai così nuda.
I gusti di M.lupetti (Guerra - Sentimentale - Western)