Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SHAKMA - MORIRE PER GIOCO

All'interno del forum, per questo film:
Shakma - morire per gioco
Titolo originale:Shakma
Dati:Anno: 1990Genere: animali assassini (colore)
Regia:Tom Logan, Hugh Parks
Cast:Christopher Atkins, Amanda Wyss, Ari Meyers, Roddy McDowall, Rob Edward Morris, Tre Laughlin, Greg Flowers, Ann Kymberlie, Donna Jarrett
Note:Uscito in Italia in VHS (catalogo Number One Video) col titolo "Shakma - La scimmia che uccide".
Visite:1382
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/2/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 15/2/08 8:50 - 3875 commenti

Stessa musica, già affrontata in Link e in Monkey Shines. Questa volta, però, tocca ad un gruppo di studenti, causa gioco infantile (nascondino + caccia al tesoro) intromettersi in un edificio adibito a laboratorio: al suo interno un enorme babbuino è stato sottoposto ad un esperimento in grado di accentuarne l'aggressività. Semplicemente inaffrontabile, per incapacità di generare un minimo di tensione e per una scorribanda di attori che vanno a destra e sinistra senza un minimo di "presenza scenica". Indifendibile e grottesco.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Ciavazzaro 9/8/15 14:21 - 4723 commenti

Una nuova scimmia assassina è la protagonista di questo modesto animal-movie. Il principale problema è dovuto dalla scarsa recitazione dei protagonisti (a parte il buon McDowall che come sempre si impegna lodevolmente ma che sparisce dopo poco tempo) e la totale mancanza di una trama, praticamente una sequenza infinita di uccisioni che non permette allo spettatore di simpatizzare oppure di odiare alcun personaggio (psicologia quasi zero); manca pure il sangue, il che non è proprio il massimo. Simpatico però il finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Herrkinski 4/12/14 1:40 - 4443 commenti

Dopo i buoni Link e Monkey shines, un'altra variante sulle scimmie assassine. Questa volta siamo in territori decisamente più low-budget e survival-horror; ogni psicologia del babbuino impazzito viene annullata, così come quelle dei protagonisti, carne da macello per il body-count. Purtroppo le scene splatter sono tutte fuori campo e i cadaveri mutilati appaiono sempre "in differita"; discreta la costruzione della tensione ma si poteva sforbiciare tranquillamente un quarto d'ora, dato che la noia fa capolino spesso e volentieri. Insipido...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 5/9/10 14:16 - 2598 commenti

Già è fastidioso vedere una povera scimmia ammaestrata "recitare". Aggiungete poi che questo film fa pena e la frittata è fatta. Noioso e senza tensione; purtroppo nel 90 andava di moda questo sottogenere che per fortuna oggi si è estinto. Estinguo dunque questo filmaccio con un solo pallino.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Fabbiu 10/5/13 21:20 - 1893 commenti

Questo film è stracolmo di strafalcioni e situazioni illogiche; i personaggi non sono per nulla caratterizzati e vengono interpretati da attori mediocri; girato completamente in interni (dovrebbe essere un laboratorio, ma è poco credibile). La scimmia assassina non è un effetto grafico, né un pupazzo, è davvero un (povero) animale impazzito; quando corre e salta un po' di brividi li provoca e qualche inquadratura è riuscita. Spassosi gli ultimi venti minuti "eroici". Brutto, ma non completamente da buttare.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Minitina80 5/8/16 23:02 - 1996 commenti

Appena si prende coscienza dell’idea che anima il soggetto (e non bisogna attendere che una manciata di minuti) si rimane a dir poco basiti. Un’assurda caccia al tesoro in piena notte in un laboratorio per cavie animali. La caccia è organizzata dagli stessi medici e infermieri con il solo inconveniente di un babbuino killer liberamente in giro. Nessun approfondimento psicologico, nessuna morale sugli esperimenti animali, solo omicidi fuori campo che si ripetono annoiando oltremodo. C’è Amanda Wyss, la Tina di Nightmare.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Disorder 29/6/12 14:09 - 1388 commenti

Scienziati e ricercatori non fanno quasi mai bella figura nei film di genere: pazzi megalomani, cinici criminali assetati di potere ecc... Questa volta abbiamo invece un team di semplici idioti, che la sera non ha niente di meglio da fare che organizzare rischiosi giochi nei laboratori deserti. Almeno fino all'arrivo di Shakma... Inaccettabile vaccata, girata coi piedi e con protagonista un povero babbuino sovreccitato e poco collaborativo. Insopportabili tutti i personaggi (impossibile non tifare per la scimmia omicida). Un pallino è anche troppo.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Anthonyvm 8/3/18 23:03 - 1039 commenti

Non è proprio malaccio: fra i B-movie con le scimmie assassine è nella top 3 dei migliori. Si tratta di un canonicissimo slasher con gente poco scaltra che, isolata in un edificio, viene massacrata dal mostro di turno. L'idea di base è sciocca, ma la scimmia che uccide del titolo riesce a essere abbastanza minacciosa. La tensione è scarsa, ma alcune scene rimangono impresse e il rapporto fra Christopher "Laguna blu" Atkins e la sua nemesi babbuina è efficace per quanto trattato in modo basilare. Bel duello finale. Modesto, ma molto godibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La resa dei conti finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Gabigol 8/3/17 17:13 - 377 commenti

Difficile imbastire un progetto interessante e ricco di spunti se al centro della pellicola si pone un testosteronico babbuino alle prese con il classico gruppetto di ragazzi idioti. La pellicola, complice una povera sceneggiatura, non ha guizzi particolari e gira perennemente a vuoto tra dinamiche ripetute, omicidi fuori campo e illogicità elargite un tanto al chilo. La tensione - come da pronostico - non è di casa e la vicenda giunge alla conclusione col fiato corto e un colpo di scena finale tanto scadente quanto evitabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo sconforto nel vedere Vincent Price, walkie-talkie in mano, impegnarsi in un film tanto modesto.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)