Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LO SVITATO

All'interno del forum, per questo film:
Lo svitato
Dati:Anno: 1956Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Carlo Lizzani
Cast:Dario Fo, Franca Rame, Giorgia Moll, Leo Pisani, Franco Parenti, Umberto D'Orsi, Riccardo Tassani, Giustino Durano, Alberto Bonucci, Carlo Bagno
Visite:427
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/2/08 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Renato
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    B. Legnani


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 4/2/08 23:44 - 4483 commenti

Imperfetto, ma curioso. La comicità surreale (qui apolitica) di Dario Fo funziona a corrente alternata, ma è innegabile che il film abbia una freschezza interessante. Peccato per l’episodio dei cani, divertente nella sua realizzazione, ma concluso banalmente. Fo è un aspirante giornalista svitato, snodato, candido, che prende per oro colato tutto quello che gli altri dicono. La Rame fa la vamp di provincia, la Moll la finta ingenua, Umberto D’Orsi il giornalista. Si sorride.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Rame che gioca a calciobalilla.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 9/4/16 15:43 - 5737 commenti

Qui fortunatamente scevra di connotazioni politiche, la comicità di Dario Fo può scatenarsi in una spensierata commedia di provincia, a tratti chapliniana sia per le mimiche e certi sguardi mesti del primattore, sia per i ritmi accelerati impressi da Lizzani soprattutto all'inizio e alla fine. I partners sono scelti con accortezza e adempiono al dovere di rappresentare veraci tipizzazioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'arrivo nella palestra; Fo e il vigile; la partita a calciobalilla; l'inseguimento dei cani.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 12/1/10 11:27 - 1495 commenti

Dario Fo evidentemente non era destinato al cinema, anche se questo suo esordio non dispiace. Il suo personaggio richiama un po' quelli del cinema muto, soprattutto nelle (numerose) scene in cui corre su e giù per la città, scene velocizzate in moviola, peraltro. La storia non è eccezionale ma si sorride sino al termine, ed il personaggio di Umberto D'Orsi, giornalista celato sotto vari travestimenti per i suoi scoop, è gustoso.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)