MUSICA di Zombi (1978)

MUSICA

  • Matalo! • 23/11/17 23:16
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Secondo me non solo non perde ma guadagna. Anche a livello di mixage sono enfatizzate che non ce la faccio; e perdi un mood più sinistro e precario. Forse è il mixage la vera pecca. Comunque saran da stock music library ma pure i Goblin sembran suonare per "Renegade" . La ost anonima lega questo film a la notte dei morti viventi. Ma chissà...magari mi sbaglio. Per esempio: pure quelle dei Goblin sembrano da stock (scusa le modifiche ma co sto smartphone...)
    Ultima modifica: 23/11/17 23:21 da Matalo!
  • Zender • 24/11/17 08:18
    Consigliere - 43725 interventi
    Matalo! ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    Io le trovo potentissime e fondamentali, quelle dei Goblin. Il gusto synth prog di Simonetti è sublime, davvero non riesco a capire cosa diavolo c'entri Emerson (mezzo mondo usava i synth così al tempo). Non son tutte centrate, ma la musica da library di Romero la trovo veramente offensiva, per un film del genere, del tutto anonima... I Goblin gli han dato una marcia in più, l'han caratterizzato alla grande. Che poi infastidiscano lo posso anche capire, ma è una delle soundtrack più note del nostro cinema horror nel mondo, ristampata non a caso mille volte... Boh.
    Zender. C'entra assai. Usare le tstiere alla "maniera di" è diverso che "usare le tastiere e basta". Queste sono emersonizzate. Sembra Tony Banks? No. Sembra Wakeman? Un pochino. Sembra Emerson? Da morire.


    Possono sembrare ampiamente certo Wakeman solista, eccome. Banks no, ma ce ne sono mille altri. Non dico che il film non sta in piedi a prescindere, ma con le musiche dei Goblin acquista una potenza clamorosa. Io non son d'accordo che le musiche non debbano rubare spazio, in alcuni casi e se son buone. In Profondo rosso forse non lo fanno? Eppure in pochi le mettono in discussione (nemmeno tu). Simonetti si è "aggiornato" ai tempi e ha avuto il coraggio di cambiare lo stile (Tenebre poi non ne parliamo). Parlare di scempio mi pare abbastanza assurdo, visto che son convinto che senza quelle musiche e il rimontaggio argentiano il film - almeno da noi - avrebbe avuto molto meno successo. Io le trovo proprio geniali e coraggiose. Han cambiato il film? Eccome, ma come appunto ripete anche Buio quelle romeriane son da sonno profondo e di un anonimo mai visto (per l'appunto son roba di repertorio)...
    Ultima modifica: 24/11/17 08:19 da Zender
  • Matalo! • 24/11/17 08:58
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Risponderei con uno scherzo ma qui non si può. Dico invece che non son convinto della bontà dell'intervento argentiano. Quelle musiche sono una forzatura di stile;ecco, ieri persavo a una cosa: se potessi lo rimusicherei tutto. Comunque Argento e Romero son due registi diversissimi. Le musiche che van bene per uno non è detto che vadan bene per un altro. Però non voglo fare polemiche insistenti eh. È solo un parere personale
    Ultima modifica: 24/11/17 09:09 da Matalo!
  • Zender • 24/11/17 09:33
    Consigliere - 43725 interventi
    Certo, non è detto, avevo tirato in ballo Profondo rosso per dire che la musica a volte, quand'anche invadente e presentissima come in Profondo rosso, non è detto sia "sbagliata". Allo stesso modo per me non lo è in Zombi. Dovrei comunque rivederlo. Ricordo però che a vedere la versione americana con le musichette di Romero mi sentivo mancare molto e molto.
  • Matalo! • 24/11/17 13:28
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Certo, non è detto, avevo tirato in ballo Profondo rosso per dire che la musica a volte, quand'anche invadente e presentissima come in Profondo rosso, non è detto sia "sbagliata". Allo stesso modo per me non lo è in Zombi. Dovrei comunque rivederlo. Ricordo però che a vedere la versione americana con le musichette di Romero mi sentivo mancare molto e molto.
    Boh. Resta che è una mia impressione. Ci farò caso la prossima volta che li vedrò. Gli zombi