Dove è stato girato Non ci resta che piangere - Film (1984)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

Capranica (Viterbo)

Il passaggio a livello dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si fermano in attesa che passi il treno

M Canino (Viterbo) • Il laghetto del Pellicone nel parco di Vulci

Il laghetto dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) incontrano Leonardo Da Vinci (Bonacelli)

M Bracciano (Roma) • Ospedale di Bracciano

L'ospedale davanti al quale Massimo (Troisi) attende Saverio (Benigni)

M Tolfa (Roma) • Il borgo a Castello di Rota

Il posto di blocco dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) passano pagando un fiorino

M Campagnano di Roma (Roma) • Santuario della Madonna del Sorbo

Il convento sulla collina che si vede spesso sul sfondo quando Troisi e Benigni sono sul carro

M Magliano in Toscana (Grosseto) • Spiaggia di Cala di Forno

La spiaggia di Palos dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si accorgono che le navi di Colombo sono già partite

M Sermoneta (Latina) • Castello Caetani

La camera dove alloggia Benigni sperando nella Peynado (versione estesa)

Bracciano (Roma)

L'albero (con fontana accanto) sotto il quale si rifugiano Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) durante il temporale

M Guidonia Montecelio (Roma) • Il casale di Via Colle Spinello 86

La locanda "Al Gatto Rosso" ove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si rifugiano la prima notte

M Roma • Chiesa di Santa Maria in Celsano

La chiesa del paese di Frittole dove Mario (Troisi) incontra per la prima volta Pia (Sandrelli)

M Formello (Roma) • "Oasi" al Parco di Veio

Il prato dove Saverio (Benigni) e Mario (Trosi) si imbattono per la prima volta in Astriaha (Peynado)

LOCATION VERIFICATE

13 post
  • Dove è stato girato Non ci resta che piangere?
    Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Zender • 19/05/08 10:40
    Capo scrivano - 47766 interventi
    Il passaggio a livello dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si fermano in attesa che passi il treno si trova in prossimità della stazione di Capranica Scalo (Capranica, VT). Un grazie a Dillinger e in questo caso soprattutto a Miss Dillinger per averla ritrovata.




    Una panoramica che comprende la viuzza sulla destra che i due protagonisti del film sembrano prendere dopo aver capito che da quel casello non si passa (in realtà nel film c'è uno stacco e la via con ogni probabilità non è quella). L'umano presente nella terza foto è Dillinger.


  • Zender • 19/05/08 14:05
    Capo scrivano - 47766 interventi
    L'INQUIETANTE TEORIA DILLINGER
    Scrive il nostro location specialist, che avanza un'ipotesi incredibile e cioè che la stessa scena sia spezzata in due diverse location alternate:

    "vorrei precisare che le scene al casello sono divise in 2 parti:
    - quelle che inquadrano i due protagonisti dal parabrezza, girate non so dove, da dove si inquadra la stradina che poi imboccano (che non è quindi quella accanto al casello della nostra foto). Si capisce perchè alla sinistra c'è del verde incompatibile con il muretto delle FS.
    - quelle che inquadrano dal posteriore della FIAT Ritmo Cabrio verso il casello che sono quelle che abbiamo riscontrato noi."

    Confrontando le immagini effettivamente così pare, come potete vedere:



    La difesa però espone quest'altro confronto: la prima è la scena con l'auto di Troisi e Benigni che sta per girare sulla stradina in questione. La seconda è la supposta stradina oggi. Solo un caso la staccionata nello stesso punto?



    Interviene infine TAFNE a dire: La stradina discussa in questo forum e che appare in queste foto recenti è la stessa del film. L'asfalto, la vegetazione a sinistra ed il muretto scomparso a destra avevano ingannato anche me. Tuttavia, durante il mio recente pellegrinaggio con un amico, grazie ai fotogrammi stampati che mi ero portato dietro, ho potuto identificare l'edificio che si intravede nell'inquadratura della manovra in auto. Mentre la Ritmo imbocca la stradina, si può osservare, in alto a sinistra, una specie di "rosone chiuso" sulla facciata di un edificio ancor oggi presente (seppur nascosto parzialmente dalla vegetazione in primo piano). Il piazzale che oggi costeggia la stradina ha probabilmente causato anche la scomparsa degli alberi che, nell'inquadratura attraverso il parabrezza, sono visibili a sinistra. Ne consegue che tutte le riprese della scena al passaggio a livello sono girate al casello di Capranica. Invito i futuri pellegrini a farci caso, in modo da non perdersi l'emozione che si prova passeggiando consapevoli sulla vera, ed unica, stradina per Frittole.
  • Zender • 16/06/08 12:17
    Capo scrivano - 47766 interventi
    Il laghetto dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) incontrano Leonardo Da Vinci (Bonacelli) è, come ci segnala Dillinger, Il laghetto del Pellicone nel Parco di Vulci (Canino, VT):




    Ed ecco il luogo come si presenta oggi in una nostra panoramica riportata anche nelle location di TRE UOMINI E UNA GAMBA (dove il laghetto ritorna...):


  • Zender • 21/06/08 19:39
    Capo scrivano - 47766 interventi
    L'ospedale davanti al quale Massimo (Troisi) attende Saverio (Benigni) nelle prime scene è, come ci dice Dillinger, l'ospedale di Bracciano in Via Santa Lucia/SS493 a Bracciano (RM). Proprio dalla via è ripresa questa prima foto:




    Dall'interno della struttura ospedaliera è presa invece la seconda:


  • Zender • 14/05/09 21:46
    Capo scrivano - 47766 interventi
    Il convento sulla collina che vediamo in un paio di occasioni spuntare sullo sfondo quando Mario (Triosi) e Saverio (Benigni) sono sul carro per spostarsi da una città all'altra è (come ha scoperto la benemerita Grada) il Santuario della Madonna del Sorbo a Campagnano di Roma!


  • Iena • 8/07/09 18:30
    Disoccupato - 419 interventi
    Il posto di blocco dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) passano pagando un fiorino ("Sì, ma quanti siete?... Un fiorino!) è al Castello di Rota, di cui QUI TROVATE LO SPECIALE.




    Si noti l'arco inconfondibile che si vede nella foto qui sotto (da confrontare con quello che si vede nel Sorpasso):



  • M.shannon • 16/12/09 10:19
    Disoccupato - 307 interventi
    La spiaggia di Palos (Spagna) dove Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si accorgono che le navi di Colombo sono già partite è in realtà Cala di Forno (GR), ovvero la spiaggia che ospita il casale di Al lupo al lupo.



  • Albatros64 • 25/05/11 01:28
    Disoccupato - 10 interventi
    L'albero (con fontana accanto) sotto il quale si rifugiano inizialmente Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) durante il temporale è in uno spiazzo a ovest di Castel Giuliano (Bracciano, Roma). Sulle mappe si vedono chiaramente il traliccio (A) della pompa a vento e la sua ombra sul terreno, inoltre l'albero (B) e le viuzze, sterrate (dove erano anche una volta) e non. Ovviamente la fontana (C) era una fontana di scena e oggi non c'è più. Qui si veda con chiarezza l'esatto profilo della montagna da Google 3d (grazie a Andygx) e la foto di oggi scattata dall'ottimo Fedemelis nel 2013:




    Qui una mappa dall'alto che mostra molto chiaramente l'incrocio. Con la freccia rossa tratteggiata il percorso dell'auto di Troisi e Benigni e, più sotto, lo storico albero:




    Come segnalava Sebastian, prima di arrivare qui i due con la Ritmo passano attraverso questo paesaggio che effettivamente è poco distante (esattamente a questa coordinate: 42.052774, 12.076455):


  • Travis • 22/02/12 15:41
    Pulizia ai piani - 574 interventi
    CASTELLO CAETANI DI SERMONETA (LT)
    In questa particolare location sono state girate più scene presenti solo nella versione estesa e nella scena tagliata presente come extra nel dvd.

    LA CAMERA DA LETTO
    La camera da letto dove alloggia Saverio (Benigni) e dove spera di passare una notte d’amore con Astrinaha (Peynado) è una delle cosiddette Camere Pinte che si trova all’interno del castello, qui:
    41°32'58.93"N 12°59'6.52"E




    LA SCUDERIA
    La scuderia dove Astrinaha (Peynado) raggiunge Mario (Troisi) per amarlo all’oscuro di Saverio (Benigni) è quella del castello, qui: 41°33'0.12"N 12°59'7.45"E




    La rampa che porta alla scuderie nella mia foto è in senso inverso:


  • Mauro • 8/07/16 15:13
    Disoccupato - 11967 interventi
    La locanda "Al Gatto Rosso" nella quale Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) si rifugiano la prima notte dopo esser stati catapultati nel medioevo Iena ci disse, dopo aver contattato qualcuno che lavorò alla produzione del film, che si trattava di un casale del 400 situato dalle parti di Guidonia, ma finora aveva resistito a tutti i tentativi d’individuazione. Poi mi si è accesa una lampadina: questo posto l’ho già visto da qualche parte! Infatti, 25 anni prima era stato il convento nel quale s’era ritirato Sordi ne Il vedovo (1959), situato in Via Colle Spinello 86 a Colle Spinello (Guidonia-Montecelio, Roma):




    Ecco il confronto con Il vedovo (1959) e una foto aerea del casale:



  • Iena • 14/03/17 18:23
    Disoccupato - 419 interventi
    La chiesa del paese di Frittole dove Mario (Troisi) incontra per la prima volta Pia (Sandrelli) internamente è, come diceva Barbiere56, la chiesa di Santa Maria in Celsano, situata nella piazza centrale del borgo di Santa Maria di Galeria (Roma):


  • Iena • 31/03/21 10:55
    Disoccupato - 419 interventi
    Il prato dove Saverio (Benigni) e Mario (Trosi) si imbattono per la prima volta in Astriaha (Peynado) durante il viaggio per la Spagna è all'interno della solita "oasi" all'interno del Parco di Veio a Formello (Roma). Grazie a F.Gemma e Fedemelis per fotogrammi e confronti. Qui si riconoscono il fiumiciattolo, la collina sullo sfondo e lil sentiero a destra:




    Nel controcampo si può fare un confronto anche con Attila flagello di Dio (1982), nel quale si riconosce ugualmente lo stesso profilo delle coline:


  • Zender • 21/03/23 12:58
    Capo scrivano - 47766 interventi
    Bravo Iena, e grazie anche a F.Gemma e Fedemelis, multizzata.