LOCATION VERIFICATE di Lei mi parla ancora (2021)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • Piazza dei Cinquecento

La piazza dove Amicangelo (Gifuni) si congeda dalla fidanzata Marta (Gorietti) prima di partire per Ferrara

M Roma • Ristorante Il Bolognese

Il ristorante dal quale Vittorio Sgarbi (Carlomagno) telefona alla madre Caterina (Sandrelli)

M Roma • Largo di Santa Susanna

La strada dove Amicangelo (Gifuni) s'inventa la scusa di un improvviso temporale per interrompere la telefonata

M Roma • Caffè Rosati

Il ristorante dove l’agente (Dix) di Amicangelo (Gifuni) gli propone di scrivere un romanzo

Ro (Ferrara)

La villa nella quale l’anziano Nino (Pozzetto) è rimasto ad abitare dopo la morte della moglie (set principale)

Ferrara

Il palazzo dove Caterina (Ragonese) abitava da nubile

Ferrara

Il cinema all'aperto dove i giovani neosposini Caterina (Ragonese) e Nino (Musella) assistono a "Il settimo sigillo"

Ro (Ferrara)

La piazza del paesino di Nino (Musella) dove Nino e Caterina scendono dall'autobus

Marcaria (Mantova)

Il ponte di barche sul Po che viene distrutto dall'alluvione del Polesine

Ferrara

La stazione alla quale Amicangelo (Gifuni) viene accolto da Giulio (Nocella)

Ferrara

I portici sotto i quali Amicangelo (Gifuni) telefona alla figlia per chiederle se si trovasse bene con il compagno

Roma

La strada dove Amicangelo (Gifuni) riceve una telefonata dall'ufficiale giudiziario

Roma

La palazzina dove abitano l'ex moglie e la figlia di Amicangelo (Gifuni)

Ro (Ferrara)

La casa dove abita la madre (Grandi) di Nino (Musella) e nella quale Caterina (Ragonese) si trasferisce dopo il matrimonio

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Mauro • 17/01/22 09:08
    Disoccupato - 10767 interventi
    La villa nella quale l’anziano Nino (Pozzetto) è rimasto ad abitare dopo la morte della moglie Caterina (Sandrelli) (set principale) è Villa Cavallini Sgarbi, situata in Piazza Umberto I 22 a Ro (Riva del Po, FE). Nel primo fotogramma, che inquadra il vialetto privato d’accesso alla villa, vediamo il momento nel quale lo scrittore Amicangelo (Gifuni) lascia la villa dopo aver terminato la stesura del libro di memorie di Nino. Il cancello d’accesso è nascosto alla vista dall’auto:



    In questa inquadratura vediamo la villa (e il cancello visto pocanzi) come appare agli occhi dei giovani Nino (Musella) e Caterina (Ragonese) negli anni 50, quando ci transitano di fronte in bici e se innamorano all’istante decidendo di acquistarla:



    Questo è il controcampo del secondo fotogramma ripreso dal cortile della villa. È il momento della partenza dell’ambulanza che condurrà Caterina nell'ospedale nel quale morirà:


  • Mauro • 17/01/22 09:10
    Disoccupato - 10767 interventi
    Il palazzo dove Caterina (Ragonese) abitava da nubile e dal cui portone esce con l'abito da sposa il giorno del suo matrimonio con Nino (Musella) si trova in Via Giuoco del Pallone 31 a Ferrara ed è proprio qui che risiedeva anche nella realtà la famiglia della futura madre di Vittorio Sgarbi:



    Ecco un totale dell’edificio, che in epoca medioevale era appartenuto alla famiglia Ariosto (Ludovico vi scrisse parte dell’Orlando furioso):



    FINTO CONTROCAMPO 
    Uscita di corsa dal portoncino per precipitarsi da Nino, che l’attende sotto il porticato antistante, Caterina evita per un pelo d’esser investita. Ma davanti al civico 31 non c’è nessun porticato perché questa scena è stata girata in un altro punto della stessa via, tra l’altro situato sullo stesso lato dove si trova il palazzo dal quale era uscita Caterina (indicato nel riquadro rosso):


  • Mauro • 18/01/22 09:02
    Disoccupato - 10767 interventi
    Il cinema all'aperto dove i giovani neosposini Caterina (Ragonese) e Nino (Musella) assistono alla proiezione de "Il settimo sigillo" di Ingmar Bergman era stato allestito in Piazzetta San Nicolò a Ferrara:


  • Mauro • 18/01/22 09:04
    Disoccupato - 10767 interventi
    Il paesino veneto di Stienta nel quale Nino (Musella) abita con la madre Clementina (Grandi) in realtà è Guarda Ferrarese, frazione del comune di Riva del Po (FE), costituitosi nel 2019 dalla fusione dei municipi di Ro e Berra. Nel primo fotogramma vediamo la stradella d’accesso al paese (in realtà è una pista ciclabile) percorsa dall’autobus che sta conducendo al paesello, dove andranno ad abitare, Nino e la neosposa Caterina (Ragonese):



    La piazza (nel fotogramma sopra appena fuori inquadratura sulla destra) dove Nino e Caterina scendono dall'autobus una volta giunti a destinazione è Piazza Progresso:


  • Mauro • 19/01/22 08:48
    Disoccupato - 10767 interventi
    Il ponte di barche sul Po che viene distrutto dall'alluvione del Polesine, avvenuta pochi anni dopo il matrimonio tra Nino (Musella) e Caterina (Ragonese), è in realtà il ponte di Torre d’Oglio sul fiume Oglio a Cesole (Marcaria, MN):



    Eccolo il dettaglio del fotogramma:



    Si tratta dello stesso ponte che i due sposi percorrono in bici dopo la ricostruzione dello stesso, durante la gita che li porterà a transitare di fronte alla villa in abbandono che decideranno di acquistare (è la villa set principale di questo film):


  • Mauro • 19/01/22 08:49
    Disoccupato - 10767 interventi
    La stazione alla quale Amicangelo (Gifuni) viene accolto da Giulio (Nocella) al momento del suo arrivo a Ferrara è la Stazione di Ferrara, situata in Piazzale della Stazione a Ferrara:


  • Mauro • 20/01/22 08:50
    Disoccupato - 10767 interventi
    I portici sotto i quali Amicangelo (Gifuni) telefona alla figlia per chiederle se si trovasse bene con il nuovo compagno della madre sono quelli di Piazza Trento e Trieste a Ferrara:


  • Mauro • 20/01/22 08:51
    Disoccupato - 10767 interventi
    Il ristorante dove l’agente (Dix) di Amicangelo (Gifuni) gli propone di scrivere un romanzo sulla storia d’amore di Caterina (Sandrelli) e Nino (Pozzetto) è il ristorante Rosati, situato in Piazza del Popolo 5a a Roma:



    A fianco c'è anche il ristorante dal quale Vittorio Sgarbi (Carlomagno) telefona alla madre Caterina (Sandrelli) per chiederle come stesse procedendo l'acquisto all'asta di un quadro del Guercino. E' il Ristorante Dal Bolognese, situato in Piazza del Popolo 1 a Roma. Si noti lo stile delle sedie, mentre i pilastrini metallici e quelli in pietra che si vedono sulla destra nella foto di oggi sono nascosti alla vista della siepe:


  • Mauro • 21/01/22 08:43
    Disoccupato - 10767 interventi
    La strada dove Amicangelo (Gifuni) riceve una telefonata dall'ufficiale giudiziario a causa di un bonifico non eseguito è Via IV Novembre a Roma:



    La strada dove Amicangelo (Gifuni) s'inventa la scusa di un improvviso temporale per interrompere la telefonata si dovrebbe trovare nelle immediate adiacenze della strada dove era iniziata la telefonata, breve e senza stacchi audio. Invece mentre tutto ciò accade – ed è evidente come il sonoro della telefonata sia stato aggiunto in sede di doppiaggio – a staccare sono le inquadrature perché nel momento nel quale Amicangelo interrompe la telefonata si trova in Largo di Santa Susanna a Roma, a quasi un chilometro e mezzo dall’altra location:


  • Mauro • 22/01/22 08:44
    Disoccupato - 10767 interventi
    La piazza dove Amicangelo (Gifuni) si congeda dalla fidanzata Marta (Gorietti) prima di partire per Ferrara è Piazza dei Cinquecento a Roma:


  • Herbie • 24/01/22 09:38
    Disoccupato - 1475 interventi
    La palazzina dove abitano l'ex moglie e la figlia di Amicangelo (Gifuni) si trova in via Lucrezio Caro 67 a Roma. Grazie a Mauro per fotogramma e descrizione.


  • Herbie • 16/05/22 20:56
    Disoccupato - 1475 interventi
    La casa dove abita la madre (Grandi) di Nino (Musella) e nella quale Caterina (Ragonese) si trasferisce dopo il matrimonio è la cosiddetta "Vallazza", cascinale situato in Via Viazza 94 a Ro (Riva del Po, FE) e citato anche dallo scrittore Riccardo Bacchelli nel celebre romanzo "Il mulino del Po". Grazie a Mauro per fotogramma e descrizione.


  • Zender • 17/05/22 11:39
    Pianificazione e progetti - 45710 interventi
    Bravo Herbie e grazie a Mauro per la sistemazione del post.